Jump to content

Recommended Posts

Salve a tutti! :)

 

Volevo condividere qualche scatto della riproduzione di Phalangium cfr. targionii.

 

Inizialmente i due esemplari si avvicinano e il maschio tenta di immobilizzare la femmina utilizzando i pedipalpi e spesso l'estremità delle zampe (come in foto)

 

2017_04_22-00_00_57_7ff8f.jpg

Avendo osservato diversi accoppiamento ho notato che, in questa fase, la femmina spesso tenta di fuggire e il maschio la insegue bloccandola.

 

Successivamente avviene l'accoppiamento vero e proprio.

 

2017_04_22-00_04_53_3d301.jpg

​​

2017_04_22-00_05_07_a5926.jpg

​​

2017_04_22-00_06_37_2ad0a.jpg

Corteggiamento e accoppiamento durano in tutto circa 1-2 minuti massimo, dopo di che si separano velocemente.

 

 

Oggi ho notato che la femmina ha deposto le uova sul fondo del terrario (Ci sono circa 1,5cm di torba inumidita).

Sfortunatamente non ho visto il momento della deposizione, però se può interessare posso documentare lo sviluppo delle uova.

 

2017_04_22-00_12_21_b1e46.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie fede!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessantissimo e nuovissimo!

Non avevo mai visto niente di simile. :blink:

Brava! :worthy:

 

 

Da osservazioni fatte in natura ho visto che le uova di opilione sono uno dei cibi preferiti degli acari Trombidiidae.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravissima! ;)

 

Gran reportage, quanto misurano le uova? Attendo con curiosità aggiornamenti sullo sviluppo. Opiliones are the new black :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Ecco la dimensione delle uova:

2017_04_22-12_23_09_3f5ec.jpg

 

Comunque dopo la deposizione il maschio ha perso totalmente interesse per la femmina, così ho provato a metterne un'altra e si sono accoppiati subito

 

2017_04_22-12_33_51_8943b.jpg

​​

2017_04_22-12_33_51_b55b0.jpg

 

Sapete quale sia la causa della mancanza di interesse verso la femmina? Avevo ipotizzato (a logica) che fosse qualche ormone presente solo prima della deposizione ma non sono riuscita a trovare nulla.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grandissima Federica! Piergiorgio mi aveva anticipato l'evento. Stupenda la foto dell'accoppiamento in cui si vede l'inserimento del pene. 😳

Ti direi, per il momento, di aggiungere cfr nel nome scientifico e di conservare gli esemplari alla morte così da identificarli con certezza successivamente.

Stupenda discussione 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

Notevole! Sono curioso sia di seguire lo sviluppo che le tempistiche! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccolo aggiornamento: entrambe le femmine sono morte a poca distanza dalla deposizione, quindi, se non è una coincidenza, le femmine dovrebbero deporre una volta sola (dato che dopo la deposizione non hanno nemmeno tentato di accoppiarsi di nuovo).

 

Attorno alle uova si è formata un po' di muffa, quindi spero si possano sviluppare lo stesso..:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

rimuovila se riesci...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo solo adesso questo report... Brava Fede! :4fuu9h1:

Bellissimi e teneri gli Opilioni, li adoro... :wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Topics

  • Similar Content

    • By lucapappo
      Maschio preso già maturo a metà 2018, accoppiati, cocoon deposto ma contamitato all'interno con della torba evidentemente caduta dentro alla conca durante la deposizione.

      Riaccoppiati post muta della femmina a fine settembre 2020
      Deposizione 12/02/2020
       
       
      Notare i colori totalmente diversi della femmina causati dalla differenza di umidità del terrario. Nel 2018 aveva mutato in un ambiente relativamente secco, nel 2020 la muta è stata effettuata su un substrato molto umido.
      Attendo l'apertura per l'esito
       
      p.s. Questo maschio in totale avrà portato a termine una decina di accoppiamenti fino ad oggi e risulta ancora molto attivo.
      2020

      2018

    • By lucapappo
      Theraphosa blondi
      Dopo il fallimento dell anno scorso qui non si molla.
      p.s. le foto sono dell anno scorso ma almeno sono carine per un report (speriamo)
      Foto 1 maschio maturo
      Foto 2 accoppiamento in atto

    • By Samuele Allocca
      Salve ho cercato un po' in giro riguardo all'argomento ma non ho trovato niente         (si vede che ho cercato male!) 
      Comunque la mia domanda era sulla vaschette per la deposizione delle uova, non mi è chiaro se il terreno deve essere privo di fertilizzante o altro oppure no?
      Potrebbe andare bene torba acida di sfagno oppure cosa devo andare a comprare? 
       
    • By lucapappo
      Femmina #1 mutata da 2 mesi, tenuta fresca e con umidità alta. Maschio #1abbastanza vecchio (RH 6/2017) Il maschio si è presentato subito spavaldo ma ha dovuto vibrare e tamburellare un po' per far uscire la femmina dalla tana. Ha voluto approcciarsi 3 volte, 2 inserimenti...al terzo la femmina sembrava "stufa" e non usciva più dalla tana, lui si è allontanato lentamente. Femmina ricettivissima e per nulla, aggressiva.

    • By NMax
      Buongiorno a tutti!
      Ho catturato questo opilione in montagna sotto una pietra interrata in un bosco misto (faggi/pini) molto umido, a circa 1200 m. Seguendo le chiavi contenute nell'"Informatore del giovane entomologo" arrivo al genere Holoscotolemon, mentre seguendo il lavoro di Tedeschi & Sciaky (1994) "Three new italian species of the genus Holoscotolemon" arrivo (più per la località che per altro) alla specie Holoscotolemon naturae, è corretto?
      Data: 8.IX.18 - pomeriggio
      Luogo: Lombardia - Brescia - Pisogne - località Val Palot - circa 1200 m. s.l.m.
      Posizione e microhabitat: sotto pietra infossata in bosco misto
      Dimensioni: circa 4 mm (solo corpo)






      Grazie dell'aiuto!
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.