Vai al contenuto

Henry

Amministratori
  • Numero contenuti

    3763
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Henry

  • Grado
    Xenesthis
  • Compleanno 12/10/1988

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Cervignano del Friuli

Previous Fields

  • Nome
    Enrico
  • Località
    Cervignano del Friuli
  • Provincia
    Udine
  • Regione
    Friuli Venezia Giulia
  • Socio
    non associato

Visite recenti

5996 visite nel profilo
  1. Oltre che gli speroni guarda il lato inferiore dell'estremità distale dei pedipalpi, si vede il bulbo maschile
  2. Henry

    Eresus sp

    Le dimensioni vanno in base alla grandezza dell'esemplare.. Tienilo sui 20 gradi, temperatura di casa
  3. Tra poco inizia la stagione per Zoropsis spinimana
  4. Henry

    le foto piú belle

    il roseo ha sempre il suo fascino...
  5. Assomiglia molto a Larinia sì. Il problema è che ad oggi cambiare genere o farne di nuovi necessita un supporto filogenetico. Ma mi sa che va a simpatia... Già non mi sono ripreso dal fatto che hanno eliminato tutta la famiglia Nephilidae e hanno spostato tutto nuovamente in Araneidae...
  6. Henry

    Ragno scozzese (7)

    Potrebbe essere Bathyphantes sp.
  7. Ciao Andrea, ti consiglio di scaricarti tutti i lavori riguardanti Loxosceles di questi tre autori, Vetter, Isbister, Nentwig. Non è chiaro se il veleno di Loxosceles rufescens sia effettivamente più blando rispetto agli altri, alcuni ritengono di sì, altri ritengono che non ci sono prove a sufficienza. In particolare ti consiglio gli articoli: Nentwig, W., Pantini, P., & Vetter, R. S. (2017). Distribution and medical aspects of Loxosceles rufescens, one of the most invasive spiders of the world (Araneae: Sicariidae). Toxicon, 132, 19-28. Vetter, R. S. (2008). Spiders of the genus Loxosceles (Araneae, Sicariidae): a review of biological, medical and psychological aspects regarding envenomations. Journal of Arachnology, 36(1), 150-163. Vetter, R. S., & Isbister, G. K. (2008). Medical aspects of spider bites. Annu. Rev. Entomol., 53, 409-429. Vetter, R. S. (2015). The brown recluse spider. Cornell University Press. Buona lettura
  8. Mai trovato Latrodectus in carso, ma è stato rinvenuto in Istria. E' possibile che Trieste sia al limite dell'areale di distribuzione e che quindi magari in passato sia riuscito a spingersi occasionalmente fino al carso nei pressi di Trieste
  9. Quoto cosa dice Trollone, provare ad allevare i ragni comuni che si trovano in prossimità delle case come Hogna radiata, Zoropsis spinimana e Segestria florentina (tutti più o meno abbiamo cominciato con queste specie Qui il link alla scheda di Zoropsis http://www.aracnofilia.org/i-ragni-locali/zoropsis-spinimana-zoropsidae/ E Segestria http://www.aracnofilia.org/i-ragni-locali/segestria-florentina-segestriidae/ Ps per @Trollone , il termine incinto è proprio per i mammiferi, negli altri casi meglio dire femmina gravida
  10. Henry

    Eresus sp

    Ciao Lattanzelu, no non è presente. Posso dirti che ama un terreno secco e rifugiarsi in anfratti sotto rocce e cespugli. La cosa migliore da fare è cercare di ricreare l'habitat in cui lo si trova in natura. Io ho un giovane che allevo completamente a secco.
  11. Come ti hanno detto gli altri è bene in questi casi lasciarla libera se non si è equipaggiati di tanti moscerini o micro grilli per quando i piccoli abbandoneranno il dorso della madre. In ogni caso per la prossima volta inserisci un titolo meno generico in maniera tale da essere meglio ricercabile
  12. Come stanno i piccoli? @The_Reaper
  13. Henry

    Ragno alle Seyshelles

    Oltre alla famiglia Sparassidae non mi sbilancio, non conosco la fauna araneologica di quella zona
  14. Sì Nephila clavata
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.