Jump to content

Gaborri

Amministratori
  • Posts

    4,039
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    33

Gaborri last won the day on January 31

Gaborri had the most liked content!

2 Followers

About Gaborri

  • Birthday 10/25/1991

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Ferrara, Trento
  • Interests
    Cucina, vino in particolare, fisica teorica e applicata

Previous Fields

  • Nome
    Gabriele
  • Località
    Ferrara, Trento
  • Provincia
    Ferrara, Trento, Uppsala (SE), Freiburg (DE)
  • Regione
    Emilia Romagna, Trentino Alto Adige
  • Socio
    non associato

Recent Profile Visitors

2,942 profile views

Gaborri's Achievements

Rising Star

Rising Star (9/14)

  • Reacting Well Rare
  • Conversation Starter
  • Dedicated Rare
  • First Post
  • Collaborator Rare

Recent Badges

43

Reputation

  1. faccio fatica a dare risposta ma forse sono collemboli?
  2. Prova a cercare su internet le varie foto di giovani di Chromatopelma, e vedrai la stessa cosa. quella macchia è facilmente la livrea e non i peli urticanti. Le spellature hanno morfologia diversa, come nell'articolo online che ti linko: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/lallevamento-delle-migali/
  3. Io non vedo zone glabre come invece evidente in altre specie: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/le-migali/
  4. ciao, sposto nella sezione giusta. L'animale non sembra in premuta, ma ci sta che rifiuti il cibo. è normale
  5. Ciao, sposto nella sezione giusta. L'esemplare è troppo giovane per essere sessato. A questo momento, è un prenderci e tirare ad indovinare
  6. Welcome Giacomo! Buono studio: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/le-migali/ Valuta anche acquisto del libro: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/libro-migali-allevamento-cura-e-riproduzione/
  7. Ciao, essendo predatori non infestano. La cosa più efficiente che tu possa fare è pulire bene la casa e tappare tutte le fessure da cui si potrebbero infilare. Non c'è bisogno di nessuna procedura speciale. Pulizia a fondo è sempre la soluzione giusta. Se non ci sono le prede, non ci sono i predatori
  8. Ciao, in linea di principio se non sono infette o portano parassiti non creano problemi. Magari sterilizzale in micronde per uno o due minuti per sicurezza Il problema degli ornamenti è che richiedono manutenzione... probabilmente più del ragno. Dovrai probabilmente cambiarle spesso
  9. Non si può dire se è muta. Comunque niente di preoccupante. Leggi qua per favore: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/le-migali/ Buono studio sposto nella sezione giusta
  10. Io mi sentirei abbastanza sicuro con l'escludere il ragno, non per la sintomatologia che penso possa essere estremamente soggettiva, quanto per il contesto e la dinamica del morso: lungo un sentiero e calpestato... Facci sapere l'evoluzione per cortesia
  11. Per ora niente. Se non hai notato fuoriuscita di liquidi direi che può anche essere andato tutto bene! Devi attendere fino alla prossima muta e tenere incrociato tutto!
  12. Ciao, avete pensato ad una pianta? Mi sorge molto strano che possa essere stato un ragno, specialmente relativamente al contesto. I ragni è molto difficile che mordano su un sentiero frequentato all'aperto Che io sapessi gli incidenti con i cani erano prevalentemente sul muso di questi perché andavano a disturbare l'artropode in zone ristrette. Inoltre se il cane ha pestato, sarebbe anche stato abbastanza facile trovare il ragno morto o ferito, ma forse il padrone non ha cercato poi (ci sta, non ci si pensa immediatamente). @00xyz00
  13. Ciao, tutto normale! È un comportamento arcinoto, in gergo la migale apparecchia la tavola. Leggi attentamente qui: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/le-migali/ e procurati il libro di riferimento dove tutti questi comportamenti sono spiegati: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/libro-migali-allevamento-cura-e-riproduzione/
  14. aggiungo solo: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/le-migali/
  15. Caro Denzel, benvenuto Direi che come approccio iniziale hai sbagliato più o meno tutto, ma per fortuna c'è tempo per recuperare. Facci una foto del ragno (o almeno dell'etichetta della scatolina dove è stato comprato...al 99% la specie è scritta li ). Dare da mangiare ad un ragno dopo soli due giorni non è raccomandabile, bisogna lasciarlo ambientare. Ti consiglio di leggere attentamente questo: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/le-migali/ Magari, la prossima volta, comincia con un libro: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/libro-migali-allevamento-cura-e-riproduzione/ Facci sapere
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.