Jump to content

Informazioni Grammostola iheringi


Recommended Posts

2019_03_17-00_06_14_30b0c.jpg

2019_03_17-00_06_47_41cb6.jpg

Ciao a tutti 😊😊, proprio oggi ho acquistato una Grammostola iheringi e non riesco a trovare informazioni su come allevarla.

Il venditore mi ha detto che l'allevamento è uguale a quello di una Grammostola porteri (l' ho chiesto io a paragone perché ne posseggo una da non molto)ma appena l' ho sistemata nel terrario ho notato un comportamento insolito. Non è molto grande, sembra abbastanza veloce nei movimenti e si arrampica sui vetri della teca(cadendo ogni tanto); la tengo in un terrario con un substrato di torba irlandese ed ho difficoltà con l'umidità. Come posso aumentarla?

Come ultima cosa sotto l'opistosoma ho cerchiato due macchie che mi sembrano come scorticature. Sapete dirmi di che si tratta ? 

2019_03_17-00_10_34_39a9f.jpg

Vi allego le foto, grazie in anticipo per l'aiuto.

Link to comment
Share on other sites

Grazie ancora per i consigli e le risposte, piano piano inzio a capirci di più 😊.

Ho letto tutta la scheda per filo e per segno ma continuo ad avere problemi con l'umidità, probabilmente sto sbagliando qualcosa ma non capisco quale sia il problema. 

Allora, durante il giorno riesco a mantenere l'umidità a circa il 70% con i gradi che si aggirano tra i 26 e i 28; mentre di notte fino al mattino nonostante svariate prove con nebulizzazioni, aumento del substrato e ciotoline di acqua l'umidità la trovo sempre al 90% e 20° al massimo. 

Spero possiate aiutarmi e grazie ancora per l'aiuto. 😊

Link to comment
Share on other sites

Non farti troppi problemi. Mantieni areazione come in scheda, umidifica un angolo del terrario sempre e vedi come va. Fai foto 

 

Sbalzi di umidità possono capitare, dipende anche dalla stagione e dal setup generale, per questo delle foto andrebbero sempre postate ;)

 

Io non gradisco i tappini con acqua, come ho detto prima preferisco bagnare direttamente il substrato :)

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille, ora provo a bagnare un angolo del terrario 😊. Ora posto le foto dei due terrari e un'ultima cosa, mi chiedevo se la Grammostola porteri stesse per fare la muta perché è da un mese che non tocca cibo; inoltre ha fatto un leggero strato di tela sulla quale oggi si è "accasciata" su un lato (si vede nelle foto che ora metto).

2019_03_19-15_24_55_57403.jpg

2019_03_19-15_25_17_b2ae6.jpg

2019_03_19-15_26_03_2fe8f.jpg

2019_03_19-15_28_09_6fa96.jpg

2019_03_19-15_28_10_302a7.jpg

Link to comment
Share on other sites

Si può darsi che sia in premuta, ma un mese per questo genere non è niente. 

Ti invito a scrivere bene i nomi scientifici in corsivo: 

 

In ogni caso tieni monitorato e lascia bagnato l'angolino del terrario ;)

Link to comment
Share on other sites

Grazie di nuovo 😊 ho letto la discussione sulla scrittura dei nomi scientifici, sono alle prime armi ho tanto da imparare. 

Comunque la notte stessa la G. porteri ha fatto la muta, la prima da quando l'ho presa (metto alcune foto) .

Poi, non c'entra nulla ma spesso vedo scritto vicino i nomi delle migali 0.1 o 0.0.1 e anche di diversi....se possibile vorrei sapere cosa significa perché non capisco e la curiosità/voglia di sapere è tanta 😊

2019_03_21-11_34_04_30495.jpg

2019_03_21-11_34_49_5d0ce.jpg

2019_03_21-11_35_37_699fa.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao

Bene che ha fatto la muta

allora: 

maschi.femmine.nonsessati

quindi per esempio: 1.0.2 significa un maschio, zero femmine e 2 esemplari non sessati. :)

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Scusa il ritardo e grazie mille per aver risposto 😊.

Sono poi poco sicura su una cosa, la mia Grammostola iheringi ha fatto da circa una settimana la prima muta da quando l'ho presa a marzo. È un maschio e solo il corpo misura circa 4/5 cm, mi chiedevo tra quanto tempo sia giusto ridargli da mangiare. Proprio oggi a distanza di circa una settimana ha di nuovo iniziato a muoversi. Grazie in anticipo. 

2019_05_13-16_02_00_8c154.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, MattiaPof ha scritto:

Nella guida che ti è stata già consigliata c'è scritto anche questo :)

" per un esemplare adulto occorrerà aspettare non meno di 20 giorni prima di fornire cibo. "

Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, Funky94 ha scritto:

Ma difatti non è adulto

leggi il titolo ☺️

42 minuti fa, Sara Cozzolino ha scritto:

È un maschio e solo il corpo misura circa 4/5 cm

20 giorni andranno più che bene, non c'è (in ogni caso) nessuna fretta nell'alimentare gli esemplari appena mutati (a meno di gravi malnutrizioni).

è molto importante dare il tempo ai cheliceri (e all'esemplare tutto) di sclerificare per bene. Un mancato indurimento dei cheliceri può portare gli stessi a danneggiarsi, talvolta irrimediabilmente, portando quasi certamente a morte (data l'ovvia conseguente impossibilità nell'alimentarsi). Inoltre l'intero esoscheletro nella fase "post-muta" è molto più "delicato" e un insetto che scalcia (come anche una camola, fidati) può ferire l'esemplare.

Detto ciò:

29 minuti fa, Funky94 ha scritto:

Ma più precisi ?

Cosa ti è stato poco chiaro? Se non ci dai informazione sui passaggi della discussione che più ti sono sembrati criptici come facciamo ad essere più precisi?
In ogni caso siamo qui, chiedi pure :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
  • Topics

  • Similar Content

    • By atitru
      salve a tutti, 
      un conoscente mi ha dato una larva di melolontha melolontha probabilmente al terzo stadio date le dimensioni (37 mm). 
      Non ho idea di come continuare l’allenamento e tenerla in vita. Se qualcuno con più esperienza di me ha consigli e istruzioni sarebbe stupendo. 
      Grazie in anticipo
    • By Orlando
      Ciao a tutti sono un neoallevatore e vorrei allevare come primo tentativo un Brachypelma albopilosum Nicaragua. Qui sotto ho messo le mie domande principali:
      1. Terraquagroup è affidabile?
      2. Il ragno me lo consegneranno adulto, quasi adulto oppure “bambino”?
      3. Gli posso già dare gli acheta grandi appena arrivato?
      4. Agli acheta che gli darò posso dar da mangiare la lattuga romana della Coop?
      5. Come posso aumentare l’umidità nel terrario?
      6. Basta una “Samla” dell’ IKEA di circa 35x25x25?
      7. Bastano 7 centimetri di torba e sabbia?
      8. L’umidizzatore serve a aumentare l’umidità? Quante volte lo devo usare?
      9. Mangiano anche gli tenebrino molitor?
      10. Come lo posso chiamare? Mi conoscerà tutte le volte che lo voglio vedere?
      11. In quali casi sparerà i suoi peli urticanti? Morirò se vengo colpito?
      12. Terraquagroup mi darà anche il certificato di vendita o roba varia?
      13. Beve?
      14. Come posso non far ammuffire il terrario?
      15. Fino a quanto può vivere in media?
      Grazie mille a tutti coloro che mi vorranno rispondere.
      ciao da Orly
       
    • By AleFad888
      Salve, qualcuno saprebbe indicarmi se le migali, oltre che i classici insetti da pasto presenti in qualsiasi negozio o online, possono nutrirsi anche di falene o insetti che si trovano in campagna??
    • By simone.bertolin
      Salve a tutti, mi sono appena affacciato a questo mondo perché oggi ho visto quest esemplare che vedete in foto nel mio garage esterno, dopo averlo preso per liberarlo in giardino ho poi deciso di tenerlo e allevarlo. Utilizzando Google lens ho riconosciuto la specie e vorrei indicazioni su come allevarlo e nutrirlo, se possibile sapere anche il sesso e dei consigli utili, nel terrario arrangiato sono presenti oltre 4 cm di terriccio (non al momento della foto) e pietre lisce varie. Grazie mille a chiunque sappia darmi informazioni e chiedo scusa nel caso non fosse la sezione adatta a questo genere di post. 






    • By Gaborri
      Ragazzi, avete dato un'occhiata alla nostra nuova pagina? 
       
      https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/libro-migali-allevamento-cura-e-riproduzione/
       
      Finalmente copriamo un buchino
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.