Vai al contenuto

MattiaPof

Utenti
  • Numero contenuti

    286
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su MattiaPof

  • Grado
    Theraphosa
  • Compleanno April 13

Contact Methods

  • MSN
    posomattia@gmail.com

Profile Information

  • Gender
    Male

Previous Fields

  • Nome
    Mattia
  • Località
    Lecce
  • Provincia
    Lecce
  • Regione
    Puglia
  • Socio
    non associato

Visite recenti

294 visite nel profilo
  1. MattiaPof

    Livorno (LI) - Philaeus chrysops

    Direi che si tratta di un esemplare immaturo di Philaeus chrysops. Aelurillus v-insignitus, come suggerisce il nome della specie, ha un disegno a "V" appena sopra gli occhi. P.S. Fai attenzione ad utilizzare il corsivo per la scrittura dei nomi scientifici.
  2. MattiaPof

    Ponte Dell'Olio (PC) - Zoropsis sp.

    Confermo, maschio di Zoropsis sp. Non è affatto pericoloso. Ti lascio una scheda informativa http://www.aracnofilia.org/i-ragni-locali/zoropsis-spinimana-zoropsidae/
  3. MattiaPof

    Ragni in valigia

    I mezzi pubblici di qualsiasi tipo te li sconsiglio fortemente. Ti consiglio di leggere molto attentamente le questioni in merito alla normativa sugli aracnidi http://www.aracnofilia.org/chi-siamo/la-legge-213-2003-sugli-aracnidi-altamente-pericolosi/ Bisogna, in ogni caso, essere sempre ben consapevoli di quel che si fa e dei potenziali rischi che si corrono. Detto ciò, comprendo le tue difficoltà. Fossi in te cercherei qualcuno che possa occuparsi delle bestie finché non avrai trovato una soluzione migliore. Se nella tua zona c'è qualcuno appassionato come te, che partecipa alle varie fiere potrebbe essere una possibile alternativa il farteli portale in una di queste e recuperarli cosi. Prova magari a sentire una di queste compagnie (QUI), ma non è detto che accettino aracnidi.
  4. MattiaPof

    Ragni in valigia

    La stiva dell'aereo è fuori discussione, non te li imbarcherebbero mai. Ed anche se fosse nella stiva di un aereo le temperature sono decisamente basse! Per quanto riguarda la spedizione dovresti cercare dei corrieri che accettino animali vivi, rari e costosi. In ogni caso sconsiglio anche questa via. Di quanti esemplari stiamo parlando? Sono tutti adulti? La via migliore ahimè sarebbe portarteli in auto.
  5. Attualmente quella che definisci come L. sinensis è descritta come Lycosa shansia. Non ho trovato ahimè immagini di quest'ultima in rete. Confermerei che gli esemplari che stai allevando siano L. singoriensis, ma @Henry e @00xyz00 fugheranno ogni dubbio. Ti consiglio di inserire un tubicino che scenda in profondità nella terra in modo da poter mantenere più umido il fondo del terrario inserendo l'acqua direttamente da li. Il tappino in genere lo snobbano abbastanza, ma se ti fa comodo lascialo pure.
  6. Ma no, anzi. Le osservazioni (specie se cosi meticolose) sono sempre cosa buona e giusta, se poi portano anche a qualcosa di concreto tanto di guadagnato.
  7. MattiaPof

    Enna (En) - Nomisia sp.

    Nomisia sp.
  8. Anche M. ligurina però dispone di un "contorno occhi" chiaro, anche se meno marcato. Per questo non saprei quanto valore diagnostico potrebbe avere. Personalmente credo che il "bollino nero" alla base del prosoma sia il carattere più immediato da identificare. Confermo in ogni caso M. virescens.
  9. MattiaPof

    Avellino - Trochosa sp.

    Da un testo utilissimo a sua volta: Spiders of Britain & Northern Europe di Michael J. Roberts - HarperCollins, 1995 E' una "guida da campo" per l'identificazione, ricca di chiavi dicotomiche per famiglie e generi, disegni di genitali ed alcune tavole con i disegni delle varie specie. E' senza dubbio un ottimo testo per chi inizia con le identificazioni che si spingono alla specie. Di contro ha che molte specie mediterranee (anche abbastanza comuni e diffuse) mancano. Molti caratteri distintivi richiedono spesso l'uso di lenti ad alto ingrandimento, se non di uno stereomicroscopio, ed è in ogni caso meno intuitivo di una guida fotografica.
  10. Non mi risulta che la colorazione bianca intorno agli occhi sia esclusiva dei maschi, anzi.
  11. Quello che hai indicato nell'ultima foto con il numero "1" dovrebbe essere l'altro palpo. La zampa mancate è lo stesso numero, ma della foto precedente.
  12. Vero, lo "sfruttare le ragnatele di altri ragni" l'ho inteso anche in questo senso.
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.