Jump to content

AVVISO: Le foto poco nitide o troppo piccole


elleelle
 Share

Recommended Posts

Cari amici frequentatori di questo Forum ...... , vorrei lanciare un appello.

Fino a qualche anno fa le richieste di determinazione di un ragno o di un insetto da una foto erano corredate con foto dignitose, in genere scattate con una vera macchina fotografica, spesso con un obiettivo macro o con una lente addizionale.

Oggi molte delle foto che vengono pubblicate sono state scattate con uno smartphone, e magari pure da lontano per paura di avvicinarsi al soggetto.  Come fanno quattro poveri cristi come noi a capire di che si tratta? Già è poco serio, scientificamente parlando, determinare una specie di ragno da una foto; se poi è pure buia o sfocata non c'è modo di farlo. Un invito:

  • i ragni non saltano addosso al fotografo e non c'è nessun rischio ad avvicinarsi un pochino di più. Avvicinatevi fino a che la foto comincia a sfocare (non di più) e poi tornate un pochino indietro.
  • la maggior parte degli smartphone sono in grado di fare buone foto macro a saperli usare. Fate qualche prova.
  • se l'ambiente è buio conviene attivare il flash (obbligato e non automatico).
  • in particolare, se si inquadra il ragno e poi si tocca lo schermo in corrispondenza del soggetto, di solito la messa a fuoco migliora.

Come si dice  .... aiutateci a servirvi meglio .....!😉😊

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il guaio è quando hai i mezzi ma non sai usarli al meglio. La faccenda si complica ulteriormente quando il ragno è esageratamente piccolo e/o si muove di continuo. Magari riesci a metterlo a fuoco ma parte in quarta un secondo prima dello scatto 😡

Link to comment
Share on other sites

Andrebbe messo in evidenza.

Ma d'altronde sotto la schedina di identificazione le "dritte" su come fotografare gli esemplari ci sono, ma nessuno le segue. Dover aprire PS ogni volta per capirci qualcosa è contro producente, sopratutto alla risoluzione finale del forum.

Link to comment
Share on other sites

Tra l'altro, esistono applicazioni gratuite, tra cui "Windows picture manager", Artweaver e tante altre che permettono di ridimensionare le foto prima di postarle, aumentare la luminosità ecc...

Se l'utente impara ad usarle la foto postata risulta più leggibile.

Inutile, invece, ingrandire la foto già postata che, per effetto della compressione nel caricamento, ha perso definizione.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Ciao a tutti. So che la foto che sto per inviarvi non e' molto chiara ma spero che qualcuno di voi, che suppongo sia piu' esperto di me nella identificazione dei ragni, sia ugualmente in grado di dirmi di che specie si tratta. Sono di Olbia, nord Sardegna,  in una casa sita in una zona abbastanza centrale della citta'. Il ragnetto, delle dimensioni di 1 cm circa, e' stato ritrovato il giorno 6 gennaio nel primo pomeriggio nell'ingresso della mia casa. Vi ringrazio per la cortesia e Vi invio i miei saluti.

Link to comment
Share on other sites

  • 00xyz00 changed the title to AVVISO: Le foto poco nitide o troppo piccole
  • 00xyz00 pinned this topic
  • 7 months later...

 

Purtroppo si continuano a vedere postate delle foto poco nitide o con colori falsati.

Teniamo presente che spesso, per una determinazione seria, ci vogliono i genitali. E non nel senso che bisogna essere bravi; ci vogliono proprio le foto dei genitali ripresi con un forte ingrandimento.

Da una foto dorsale nitida, in genere, si arriva con sicurezza al genere e, spesso, anche alla specie, ma non sempre.

Se la foto è fatta da lontano, con luce sbagliata, e magari pure sfocata, stiamo giocando agli indovinelli.

Faccio presente ai principianti che:

  • I ragni non attaccano come le vespe sul nido. Ci possiamo avvicinare quanto vogliamo. Gli unici che possono saltare sono i Salticidae, ma è raro che saltino sulla nostra mano.
  • con un buon cellulare si riescono a fare foto anche decisamente buone. Basta esercitarsi un po'
  • se uno vuole passare alla macchina fotografica, esistono ottimi modelli "bridge" acquistabili usati su EBay a 100-150 euro. E' una spesa che merita fare. Avrete anche la possibilità di fare la foto a distanza con lo zoom, se proprio avete paura, e riusciranno bene.
  • Avere una propria galleria di buone foto è anche una soddisfazione che va oltre la funzione del riconoscimento. 
Link to comment
Share on other sites

Non ci pensare 2 volte! E' eccezionale. L'importante è che l'adattatore a molla in dotazione sia compatibile con il diametro della Coolpix. Altrimenti, puoi vedere, sempre su internet, un anello adattatore step down. Io ne ho comprato uno 43-52 a 7 euro.

Link to comment
Share on other sites

Confermo, ho preso anch'io la Raynox su suggerimento di Luigi, l'adattatore a molla funziona bene sulla mia Nikon D3500 e sono molto soddisfatto dell'acquisto. Prima della Raynox utilizzavo dei semplici tubi di prolunga, hanno il vantaggio di costare quasi 1/10 rispetto alla lente ma hanno il grosso svantaggio di diminuire la luce e di essere molto più scomodi nel montaggio.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.