Vai al contenuto

Darko

Utenti
  • Numero contenuti

    726
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su Darko

  • Grado
    Poecilotheria

Profile Information

  • Gender
    Male

Previous Fields

  • Nome
    Diego
  • Località
    Lecco
  • Provincia
    Lecco
  • Regione
    Lombardia

Visite recenti

359 visite nel profilo
  1. Darko

    Richiesta di identificazione

    Non ho mai visto ovisacchi di Loxosceles rufescens ma questi mi ricordano molto quelli di Steatoda triangulosa. Magari la muta era lì da prima che la Steatoda (se è lei) facesse la tela.
  2. Darko

    Fake?

    Non riesco ad aprire la pagina, immagino parli di Macrothele calpeiana, un ragno di dimensioni medio grandi e dal veleno di rilevanza medica. È stato avvistato in Italia pur non essendo autoctono.
  3. Darko

    Richiesta di identificazione

    Plausibile Loxosceles rufescens
  4. Darko

    Aidomaggiore (OR)

    Sono ragni consapevoli di avere cheliceri enormi e quindi li mettono in bella mostra se disturbati. In ogni caso è innocuo, nonostante il morso doloroso. Riguardo all'allevamento non saprei dire ma sono molto curioso.
  5. Darko

    Aidomaggiore (OR)

    Scusate, controordine Ha ragione Fede (mavà?? ) non avevo notato i caratteristici pedipaldi dei maschi di Cteniza!
  6. Darko

    Aidomaggiore (OR)

    Se fosse Cteniza dovrebbe essere una femmina ma le femmine mi risulta abbiano un rapporto zampe/corpo molto più contenuto, come le femmine di Amblyocarenum. Pertanto, per esclusione penso ad un maschio di Amblyocarenum. Che dite?
  7. Puoi indicare il comune di ritrovamento come da regolamento?
  8. Darko

    Ragno in casa

    Ciao, hai notato che abbiamo tappezzato il forum con messaggi come "ATTENZIONE PER LE IDENTIFICAZIONI LEGGERE QUI"? https://forum.aracnofilia.org/announcement/5-attenzione-per-le-identificazioni-leggere-qui/
  9. Darko

    Identificazione ragnetto

    Per cortesia inserisci la schedina come da regolamento https://forum.aracnofilia.org/announcement/5-attenzione-per-le-identificazioni-leggere-qui/
  10. Infatti! Nella cassetta dell'impianto di irrigazione trovo sempre decine di isopodi predati e digeriti dall'interno, il che ha dell'incredibile se si pensa alla corazza dura che hanno. Beh, forse parlare di trauma psicologico è un po' esagerato, però ho potuto constatare un comportamento che mi ha sorpreso molto (e di cui abbiamo discusso in questo forum). Avevo una S. triangulosa con ovisacco in un terrario, aprendo il coperchio l'ovisacco era caduto sul fondo del terrario e non sapendo cosa fare lo lasciai lì. Quando sono poi ripassato qualche ora più tardi ho ritrovato l'ovisacco nello stesso punto esatto della tela in cui la madre l'aveva posizionato inizialmente. Quindi la S. triangula è stata in grado di trovare l'ovisacco mancante e riportarlo in alto nella posizione iniziale. Mi chiedo come abbia fatto a indivisuarlo, se con la vista o con altri sensi.
  11. In casa non mi è mai capitato di trovarne. Avevo trovato dei maschi ma ai tempi non sapevo riconoscere se fossero di S. tepidarorium o S. triangulosa (oddio... con i maschi forse faccio fatica anche adesso).
  12. Darko

    Roma (RM) - Anyphaena sp.

    Hai ragione, bravo!
  13. Darko

    Roma (RM) - Anyphaena sp.

    Anche perché, correggetemi se sbaglio, ma non esistono generi di Agelenidae con zampe spinate, no?
  14. Per le mie piccole e umili osservazioni in Lombardia ho trovato sinora S. tepidarorium solo in giardino, di solito tra i ragni di arbusti bassi mentre S. triangulosa l'ho trovata sia in casa che in giardino ma in luoghi chiusi e bui (cassetta dell'impianto di irrigazione).
  15. Darko

    Enna (EN) - Nemesia cfr. sanzoi

    Nemesia cfr. sanzoi (secondo la checklist per Nemesia in Sicilia)
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.