Jump to content

Scarti cibo in acqua


Recommended Posts

Ciao a tutti.

Secondo voi c'è un motivo specifico del perchè i ragni del sud america (l'ho notato solamente in quelli) mollano gli scarti di cibo la maggior parte delle volte nella ciotola dell'acqua? Sono sempre stato restio a metterla appunto per questo motivo. L'ho notato ancora ultimamente con delle  Xenesthis immanis...Gli ho appunto dato dei contenitori ENORMI per evitare la cosa ed invece loro imperterrite. Può essere che (mia magari "sciocca" ipotesi) associano l'acqua a un torrente o un corso d'acqua che li faccia scorrere lontano dalla tana per evitare acari o altro?  Sono sicuro al 100% che la cosa è fatta volutamente perchè le vaschette dell'acqua sono alte 4 o 5 centimetri dunque i ragni si sono arrampicati per metterle li dentro.

Link to comment
Share on other sites

Alcuni anni fa sentii la tua stessa teoria e secondo me funziona concettualmente. Se butti un rifiuto in acqua, o scorre via con essa oppure verrà bevuto con essa o affonderà. In ogni caso allontani un potenziale attrattore di curiosi...si tratta pur sempre di uno scarto di cibo potenzialmente "utile" per qualcuno.

O almeno così è come me la sono immaginata.

Se però esiste una spiegazione più scientifica e qualcuno ci illumina è il benvenuto! :-)

Link to comment
Share on other sites

Anche io trovo conferma con questa cosa e sinceramente l'ho sempre reputata una buona motivazione. 

Ne pongo un'altra però. L'acqua è sicuramente più ardua da impregnare di ormoni e simili. Nel caso di migali di grosse dimensioni è facile che queste associno l'intero terrario (se non fosse troppo grande) al loro rifugio. In questo caso è dunque probabile che buttino gli scarti laddove venga meno la condizione di territorialità (ovvero dove è meno presente la loro traccia sia ormonale che di tela). 

 

Io personalmente ho sempre notato questa cosa per animali grandi (magari anche dovuta al fatto che i ragni piccoli non si stabulino con la ciotolina), ma comunque varrebbe la pena tentare a provare questa cosa. Ovvero provare a metterli in terrari più grandi, provare a mettere la ciotolina negli stabulari dei giovani e monitorare che succede ;)

Link to comment
Share on other sites

Anche io non ho mai utilizzato tappini et simila per esemplari giovani. Questi esemplari sono adulti e stabulati in vasche KIS Misure: cm 39,00 x 55,50 x 28,50 dunque di spazio ne hanno quanto ne vogliono lontano dalla tana per depositare gli scarti ergo l'acqua è stata scelta volutamente. 

Link to comment
Share on other sites

Eh ma guarda che bisognerebbe avere una statistica più alta :) Ma direi che vale la pena provare sai :)

La mia comunque era solamente un'ipotesi :)

Link to comment
Share on other sites

Il 4/5/2018 at 08:04, Gaborri ha scritto:

Anche io trovo conferma con questa cosa e sinceramente l'ho sempre reputata una buona motivazione. 

Ne pongo un'altra però. L'acqua è sicuramente più ardua da impregnare di ormoni e simili. Nel caso di migali di grosse dimensioni è facile che queste associno l'intero terrario (se non fosse troppo grande) al loro rifugio. In questo caso è dunque probabile che buttino gli scarti laddove venga meno la condizione di territorialità (ovvero dove è meno presente la loro traccia sia ormonale che di tela). 

 

Io personalmente ho sempre notato questa cosa per animali grandi (magari anche dovuta al fatto che i ragni piccoli non si stabulino con la ciotolina), ma comunque varrebbe la pena tentare a provare questa cosa. Ovvero provare a metterli in terrari più grandi, provare a mettere la ciotolina negli stabulari dei giovani e monitorare che succede ;)

Propendo più per la versione di Gabo; il ragno che vive nelle vicinanze di un corso d'acqua difficilmente me lo vedo andare fino sulla riva a buttare gli scarti :D , al massimo li lascerebbe in una piccola pozza non per forza connessa direttamente con un corso d'acqua, troppo grande per essere percepito come strumento per la dispersione degli scarti (a mio parere eh)

Link to comment
Share on other sites

Non lo fanno solo i 'Sud Americani' 🙂

Ho notato la stessa cosa da parte di specie Asiatiche e Africane (tutte rigorosamente fossorie, le mie preferite).

La mia teoria è che, loro, vogliono allontanare il più possibile eventuali predatori (logicamente non potendo sapere di essere tenute in cattività) dal 'burrow' (questo spiega anche perchè 9 volte su 10 le exuviae finiscono per diventare 'tappezzeria interna' dei tunnel in cui vivono).

 

Resti di cibo giusto lì fuori, muta ecc sono un boccone troppo invitante per i loro predatori.

 

Varie ed eventuali, a ogni modo, IMO questo è un altro valido motivo per offrire la ciotolina d'acqua, sempre. Rende più facile la pulizia 😘

Link to comment
Share on other sites

Il 6/5/2018 at 22:15, Henry ha scritto:

al massimo li lascerebbe in una piccola pozza non per forza connessa direttamente con un corso d'acqua, troppo grande per essere percepito come strumento per la dispersione degli scarti

Concordo, altrimenti dovrebbero preferire acqua con una certa corrente e non pozze statiche come la ciotola d'acqua nel terrario.

L'ipotesi di minimizzare l'invasione di parassiti, acari, muffe e detritivori in generale mi sembra la più plausibile. Personalmente non uso contenitori per l'acqua nei terrari ad eccezione di Pamphobeteus, ed è da sempre il suo posto prediletto dove lasciare scarti di cibo e deiezioni.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.