Jump to content

Cividale del Friuli (UD) - Hogna radiata


Recommended Posts

Data: 18/7/2021 - 15:00
Luogo: Cividale del Friuli (UD)
Posizione/Micro-habitat: In un catino d'acqua, in un prato.
Dimensione corpo: Media (10-20mm)

Salve,

Sono in dubbio se questa sia la sezione giusta per porvi questa domanda, visto che non serve l'identificazione. Sono tutti Hogna radiata maschi. Ma non capisco il comportamento...

Comincio dall'inizio. Nel prato ci sta un catino arancione con 12-15 cm di acqua, dentro una ninfea che speravo di salvare spostandola al sole. Controllandola oggi (tentativo fallito, ninfea morta), nel catino trovo quattro Hogna radiata morti annegati. Nella foto se ne vedono solo tre, però.

2021_07_18-18_04_44_a68c6.jpg

Insieme a loro, due altri, vivi, che però sembrano incapaci di uscire:

2021_07_18-18_05_54_06e1a.jpg

2021_07_18-18_06_08_5d5d9.jpg

Sentendomi in colpa, faccio uscire i due vivi e svuoto il catino. A quel punto però noto del movimento sul fondo del catino svuotato, e vedo che sono larve di libellula. Per non pregiudicare la loro sopravvivenza, vado a recuperare dell'acqua da un altro punto (più fresca, ma sempre stagnante) contenente qualche larva di zanzara, per le libellule. Come torno al catino arancione, trovo di nuovo un Hogna radiata maschio dentro il catino. Lo faccio uscire e metto due dita di acqua per le larve di libellula.

Ora posso capire che quest'ultimo ragno potesse essere attratto dal movimento delle larve di libellula che cercavano di spostarsi freneticamente verso dove il fondo del catino fosse più umido.

Ma con quelli che ci sono entrati quando l'acqua era ben più alta/profonda, come la mettiamo? Tutti maschi, poi? Non capisco come possano essere così spericolati. Mi sta sfuggendo qualche caratteristica dei Hogna radiata maschi?

Link to comment
Share on other sites

Moderatori: Vi pregherei di spostare questo thread in un posto più consono, mi rendo conto che non c'entra qua.

Visto che sono in tema, aggiungerei ancora un'osservazione. Mi sa che i maschi di Hogna radiata siano in effetti attirati dall'acqua. Fotografando le vasche con le Argiope buennichi stamane alle 6, di cui al mio commento qua, ho notato un maschio di Hogna radiata che stava sulla parete verticale abbastanza vicino allo specchio d'acqua. Con me che cercavo di fotografarlo col cellulare, ha però preferito andarsene, rifugiandosi nel bordo della vasca.

2021_07_19-07_25_05_9ee91.jpg

La ragnatela che si vede è di una A. bruennichi. Nell'acqua galleggiavano diversi insetti, e in questo periodo ci sono un sacco di ninfe di cavallette piccoline. Una spiegazione potrebbe essere che sia più facile per le Hogna radiata cacciare prede che già sono in difficoltà.

2021_07_19-07_28_15_747fd.jpg

La mia figura che lo sovrastava però lo innervosiva, e così ha preferito allontanarsi di corsa

2021_07_19-07_32_08_4180f.jpg

Ma anche in un'altra vasca nera (poggiata per terra normalmente, dove ieri avevo pure trovato delle larve di libellula), stamattina c'era un maschio di Hogna radiata :

2021_07_19-07_35_12_a72b3.jpg

Ne deduco che non sia affatto tanto raro per loro cacciare in prossimità di specchi d'acqua. Che siano tutti maschi magari è solo perché le femmine non vanno a zonzo tanto rimanendo più vicine alla propria tana.

Link to comment
Share on other sites

Credo che tutto dipenda semplicemente dal fatto che i maschi sono più erranti, e quindi è più probabile che finiscano in situazioni del genere. Escluderei che fossero attratti dalle larve di libellula, perché non predano insetti acquatici e i maschi adulti mangiano poco in genere.

Anche i maschi di altre specie, come Nemesia, Cteniza ecc... finiscono spesso annegati.

 

Link to comment
Share on other sites

Molto interessante. Grazie. Finora ho solo trovato questi maschi di Hogna radiata annegati, altri ragni no. Ignoravo anche che i maschi mangiassero poco, anche se penso sia comprensibile visto che loro non devono deporre uova né portarsi appresso la prole.

Qualcuno a cui avevo menzionato questo fatto (i miei maschi annegati) mi rispondeva che gli pareva strano visto che i ragni lupo sono abbastanza idrorepellenti e difficilmente annegano. Ne so troppo poco, mi rendo conto. Non conosco l'attesa di vita media di H. radiata; forse in questa stagione i maschi si sono già accoppiati e quindi dal punto di vista biologico non sono più utili, e più facili a finire in tali situazioni fatali?

Se penso ai fuchi delle api mellifere che non appena non servono più vengono uccisi e buttati fuori dall'arnia... Meno bocche da sfamare. La natura è inclemente.

Link to comment
Share on other sites

Il 24/7/2021 at 22:40, elleelle ha scritto:
Il 24/7/2021 at 22:40, elleelle ha scritto:

Credo che tutto dipenda semplicemente dal fatto che i maschi sono più erranti, e quindi è più probabilcìle che finiscano in situazioni del genere.

Anche i maschi di altre specie, come Nemesia, Cteniza ecc... finiscono spesso annegati.

Quoto. Non serve inventarsi motivazioni particolari. I Lycosidae, come anche altri ragni, non riescono a scalare con facilità superfici lisce come la plastica umida. E' evidente che una volta entrati nel catino per caso (o per cercare refrigerio durante le ore piu assolate), abbiano poi trovato difficoltà a uscirne. Una vera e propria pitfall.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.