Jump to content
Paolina

Ragusa (RG) - Loxosceles rufescens

Recommended Posts

Data: 2/7/2019 - 14:00
Luogo: Ragusa (RG)
Posizione/Micro-habitat: Sotto una tettoia, dentro a un vasetto in coccio capovolto
Dimensione corpo: Piccola (5-10mm)

Aggiornate il buco nero per favore 😂Dopo 3 settimane di assenza da casa, ho trovato lei, una bella "violina" di 8mm mentre sceglievo un vasetto in coccio.

Deve esserci cresciuta dentro vista la presenza di due esuvie

2019_07_02-20_06_21_6cf61.jpg

2019_07_02-20_07_42_0fe40.jpg

2019_07_02-20_09_00_bf858.jpg

2019_07_02-20_10_42_35781.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Darko ha scritto:

Ma quindi questa volta era all'esterno?

Sì, i vasetti erano sotto la tettoia del capanno degli attrezzi. Erano poggiati a terra capovolti, sul basolato in pietra

Share this post


Link to post
Share on other sites

E niente, il 3 luglio trovo un'altra femmina in casa, in un angolino sotto la scala in legno che porta al soppalco.

Meno male che ho tante scatoline 😬

2019_07_04-14_27_37_1ab94.jpg

L'esemplare più scuro a sinistra è quello trovato fuori nel vasetto di coccio.

 

Stamattina le ho messe insieme in una scatola più grande così da osservarne la differenza

2019_07_04-14_30_48_d6852.jpg

ma non ho fatto in tempo a fare degli scatti migliori alla luce perché la grande ha attaccato la piccola 😧

Eppure ricordavo di aver letto che non predano altri ragni. Boh!

2019_07_04-14_32_37_e1588.jpg

È stata fulminea e diretta. La tecnica è sembrata identica a quella di un Lycosidae, con tanto di capriole

2019_07_04-14_34_12_6b6ba.jpg

2019_07_04-14_34_38_aa968.jpg

2019_07_04-14_35_04_d6a69.jpg

2019_07_04-14_35_31_c7b80.jpg

Dopo 2 ore circa di mangia&bevi, l'ha mollata lì

2019_07_04-14_37_03_6c152.jpg

Sono rimasta un po' perplessa, devo dire....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MattiaPof ha scritto:

"Solita vecchia storia: ragni che predano ragni" semi-cit.

Mah, convinta non mangiassero ragni all'occorrenza. Veramente l'ho letto da qualche parte, ma non ricordo dove...

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'esemplare scuro ha quell'aspetto perche è una femmina adulta, l'altro un esemplare ancora immaturo.

Per quanto riguarda la tolleranza reciproca, sono ragni che in "natura" tendono a condividere spazi ristretti in gran numero. Ma un conto è una cantina con innumerevoli micronicche, o un vecchio scatolone accartocciato con tanti ripari, un soppalco pieno di materiali nel quale nascondersi e intelare, spesso anche a strettissimo contatto con altri esemplari, un conto una scatolina di plastica piccola e priva di alcun riparo nel quale due ragni verranno sempre in stretto e diretto contatto.
In questa situazione non cè ragno che tenga al suo istinto piu primordiale..:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anto, potresti preservarne un paio... :uups:

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Pepsis ha scritto:

Per quanto riguarda la tolleranza reciproca, sono ragni che in "natura" tendono a condividere spazi ristretti in gran numero. 

Ecco, quindi quello che avevo letto non era esattamente una fandonia.

La scatolina non era piccolissima (diam. 8cm), però certo senza ripari ed entrambe erano completamente a vista.

8 ore fa, Pepsis ha scritto:

In questa situazione non cè ragno che tenga al suo istinto piu primordiale

Va beh, non si finisce mai di imparare

8 ore fa, 00xyz00 ha scritto:

Anto, potresti preservarne un paio... :uups:

Li preserverei tutti, che ci vuole?! Riempio casa di soluzione alcoolica 😅

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Topics

  • Similar Content

    • By capo59
      Data: 22/5/2020 - 22:00
      Luogo: Siena (SI)
      Posizione/Micro-habitat: muro camera casa campagna
      Dimensione corpo: Media (10-20mm) Lo so sono monotono ma ne trovo quantità industriali in casa e,  viste le dimensioni, non ho resistito a immortalarlo.
      Naturalmente, per esperienza acquisita sul campo, dico loxosceles rufescens (forse femmina ?)

    • By ccc_milano
      Data: 8/5/2020 - 0:00
      Luogo: Milano (MI)
      Posizione/Micro-habitat: Porta di casa
      Dimensione corpo: Esigua (meno di 5mm) Data: Maggio 2020
      Luogo: Milano Nord Pasteur 
      Posizione e microhabitat: sulla porta d’ingresso di casa 
      Dimensioni: 4mm di corpo.
       
      Continua la mia avventura tra i violini, nonostante il trasloco dall’altra parte della città. Confermate? 



      Ma ci sono trucchi per tenerli lontani? 
    • By Paolina
      Data: 15/8/2019 - 16:00
      Luogo: Ragusa (RG)
      Posizione/Micro-habitat: Sotto a un mobiletto in soggiorno
      Dimensione corpo: Piccola (5-10mm) Poteva mancare una violina gravida? Certo che no!
      E che fortuite circostanze, ho rivoltato il mobiletto perché ero a caccia di un topolino entrato in casa 😧  Andrebbe ringraziato in effetti...




      Le sue (spero sue) magnifiche esuvie 


      Non dire violino se non ce l'hai nello scatolino 😬

      poteva mancare il righello?
       
      P.s. chiedo ai moderatori di cambiare il mio nick da Paolina a Violina, grazie 😅
    • By Paolina
      Data: 09/07/2019 - 23:00
      Luogo: Ragusa (RG)
      Posizione/Micro-habitat: Su una bouganvillea
      Dimensione corpo: non rilevate Mai vista una tela così grande! Non è bellissima?! 


      L'ho distrutta tirando un tirante con la testa mentre accendevo una tealight candle 😧 che idiota  mmm?!
    • By Paolina
      Data: 06/07/2019 - 19:00
      Luogo: Ragusa (RG)
      Posizione/Micro-habitat: Su un'ombrellifera
      Dimensione corpo: non rilevate Mi confermate che si tratta di Misumena vatia? Mi convince poco la forma dell'opistosoma, ma magari è una giovane? O non mangia da un po'... 🤔
      Ad alimentare i dubbi anche la presenza di un maschio di R. grammica su un arbusto vicino


×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.