Jump to content

Recommended Posts

buonanotte ...
Ricordo che da bambino avevo già incontrato un paio di volte questo coloratissimo ragno nostrano ... poi per decenni non ne ho più visti ... finalmente poi stamattina ... :w00t: EUREKA!!!

2016_10_09-18_42_30_41daf.jpg

​​

2016_10_09-18_43_04_86eb1.jpg


Molto veloce ... arrampicatore straordinario su qualunque superfice (scala una parete di 40cm di plexiglass liscissimo in meno di un secondo) ... ma poi ho visto che mettendolo su un vegetale si tranquillizzava completamente e si lasciava fotografare. Purtroppo non ho dimetichezza con questa specie e chiedevo il vostro aiuto per cercare di individuarne il sesso. Dalle altre foto che ho messo online non si vedono i palponi del maschio (che inoltre da quello che vedo sulla scheda di Francesco Tomasinelli dovrebbe avere un pattern più rossastro) ma neppure l'epigino (oppure è ben mimetizzato dai colori?) ... sarà ancora subadulto? Le dimensioni le intuite dal foglio millimetrato. Chi ha voglia può trovare l'intero (ma pesante da scaricare) foto-servizio qui: pag.1 pag.2 pag.3 indice ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

Bellissimo esemplare, praticamente identico a uno che ha trovato Danilo l'8 dicembre scorso a casa mia, fuori dal terrario di un Dolomedes! (Abito al terzo piano di un palazzo nel centro di Roma).

Non si tratta assolutamente di un individuo adulto, nelle foto ventrali puoi osservare infatti, oltre alla mancanza di bulbi sui palpi che giustamente hai menzionato, la completa assenza di epigino, il che mi fa pensare che manchino almeno due mute per raggiungere la maturità: nei maschi subadulti i palpi sono già visibilmente rigonfi, mentre nelle femmine l'epigino è già formato, e si discosta da quello delle adulte soprattutto per il colore più chiaro.

Belle foto, complimenti!

Link to comment
Share on other sites

grazie ... per le info daniele ... uhm ... dunque crescerà ancora di qualche millimetro! ... quindi diventerà ancora più veloce ... se dovessi decidere di tenerlo per qualche settimana dovrò allenare i miei riflessi! :D ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

Passeggiando nei prati primaverili capita di incontrare questo ragno. Ho sempre visto più femmine che maschi, e fotografarlo nell'erba è veramente difficile, infatti riesce a nascondersi molto velocemente. Però è sempre una specie piacevole da vedere.

Ciao Diego

Link to comment
Share on other sites

Ma Micrommata ligurina e Micrommata formosa che aspetto hanno? Qualcuno ha delle tavole o delle descrizioni che permettano di distinguerle dalla virescens?

 

Sono abbastanza convinto che se si andasse più a fondo nello studio di questi Eusparassidae si scoprirebbero cose interessanti, specialmente a proposito dell'areale di distribuzione (siamo sicuri che Micrommata formosa sia presente solo in Sicilia e che M. virescens non ci sia?).

 

 

Bell'esemplare e spendide foto, bravo Roccolucio! ;)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

aggiornamento ... come vedete nella prima foto, ha fatto ancora una muta ed è diventato adulto ... anzi una femmina adulta (almeno credo) ... o pensate che l'epigino non sia ancora del tutto formato?

2016_10_09-18_44_24_84eae.jpg


2016_10_09-18_44_47_dbaaa.jpg


... dimenticavo ... pochi secondi dopo quella foto della muta il ragno ha cominciato a perdere molta emolinfa. Lateralmente al prosoma si è aperta una ferita da cui è uscita una goccia di liquido verdissimo e limpido. Purtroppo in quel momento le batterie della mia digitale si erano scaricate ma vi assicuro che la dimensione della goccia di emolinfa era quasi uguale a quella del prosoma stesso. Temevo che l'emorraggia non si fermasse più e invece un pò alla volta il ragno si è ripreso e ora di quel brutto momento è rimasta solo una cicatrice (quella indicata dalla freccia) ...CIAO

2016_10_09-18_45_01_3ef5f.jpg

​... le ultime foto sono qui

Edited by Fede95
Link to comment
Share on other sites

http://www.araneae.unibe.ch/Bestimmung/fam...mata_gesamt.htm

 

Qui trovi le immagini di riferimento per l'epigino. Il mio esemplare ha mutato una decina di giorni fa, somiglia in tutto e per tutto al tuo e ha tappezzato di drag-lines il terrario. Sì, penso che anche la tua sia adulta: l'epigino chiaro evidentemente è una caratteristica di questa specie.

Link to comment
Share on other sites

bene migdan .. allora vuol dire che per qualche settimana perlustrerò meglio le aiuole alberate del mio rione in cerca di un compagno per lei ... ma sarà difficile trovarlo bravi come sono a mimetizzarsi ... se fallisco ... la lascerò presto andare ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

  • 11 years later...

buonanotte ...

Ricordo che da bambino avevo già incontrato un paio di volte questo coloratissimo ragno nostrano ... poi per decenni non ne ho più visti ... finalmente poi stamattina ... :w00t: EUREKA!!!

xforum1.jpg

 

xforum2.jpg

Molto veloce ... arrampicatore straordinario su qualunque superfice (scala una parete di 40cm di plexiglass liscissimo in meno di un secondo) ... ma poi ho visto che mettendolo su un vegetale si tranquillizzava completamente e si lasciava fotografare. Purtroppo non ho dimetichezza con questa specie e chiedevo il vostro aiuto per cercare di individuarne il sesso. Dalle altre foto che ho messo online non si vedono i palponi del maschio (che inoltre da quello che vedo sulla scheda di Francesco Tomasinelli dovrebbe avere un pattern più rossastro) ma neppure l'epigino (oppure è ben mimetizzato dai colori?) ... sarà ancora subadulto? Le dimensioni le intuite dal foglio millimetrato. Chi ha voglia può trovare l'intero (ma pesante da scaricare) foto-servizio qui: pag.1 pag.2 pag.3 indice ...CIAO

 

Guardando queste due foto di Micrommata ligurina http://www.araneae.unibe.ch/galleryimages/2925/29250001.jpg e di M. virescens http://www.araneae.unibe.ch/galleryimages/1422/14220001.jpg, direi che l'esemplare da te ritrovato non si tratti di M. virescens ma di M. ligurina, o sbaglio? :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
  • Topics

  • Similar Content

    • By Andricus
      All'edizione della primavera 2017 di "I Love Reptiles" mi sono portato a casa 3 esemplari di Heteropoda sp. "Cameroon", intorno a L3 o L4. Gli esemplari sono cresciuti rapidamente, rivelandosi presto due maschi e una femmina. A giudicare dalla colorazione e dalle dimensioni, circa 20mm di corpo e 70 di zampe per la femmina, avrei identificato questi esemplari come Heteropoda venatoria.
       
      Recentemente la femmina è diventata adulta e uno dei due maschi, adulto ormai da qualche settimana, ha iniziato sin da subito a corteggiarla, facendo vibrare l'addome e battendo rumorosamente con i palpi. Oggi ho tentato l'accoppiamento.
      Ho inserito i due terrari dentro un contenitore più grande, poi ho spinto il maschio ad avvicinarsi alla femmina. Il maschio ha trascorso più o meno due alternando brevi corteggiamenti a fasi di stallo assoluto, girando per il terrario della femmina ma senza avvicinarsi a lei, ma alla fine si è avvicinato e ha iniziato l'accoppiamento. Si è posto sopra la femmina e ha iniziato a spostarsi a destra e sinistra rispetto all'addome della femmina, alternando i palpi (in realtà usandone efficacemente solo uno, visto che nell'altro ha perso il bulbo in circostanze misteriose). Ha passato quindi altre due ore e mezza accoppiandosi, con una durata media delle penetrazioni di 30 secondi. Tra una penetrazione e l'altra impiegava alcuni secondi lavorando sui palpi con i cheliceri, anche se non mi è chiaro il motivo di questo comportamento (pulizia?). La femmina si è mostrata calma ed è rimasta immobile per tutto il tempo, tranne gli ultimi 20 minuti in cui ha iniziato a girare un po' per il terrario, ma senza scacciare il maschio, che ha continuato a fecondarla anche durante gli spostamenti.
      Alla fine il maschio si è allontanato da solo, senza alcun movimento da parte della femmina.
       
      Ora confido nel cocoon
       


    • By Dave Peucetia
      Buongiorno a tutti, non ho mai tempo/voglia di caricare schede o altro per grande pigrizia, ma volevo aggiungere qualcosina su alcune specie carine che mi capitano sotto mano ultimamente .
      Partiamo da loro, le Heteropoda pingtungensis, questi piccoli ragnetti identificati come tali misurano circa 3.5/4.5cm di legspan e hanno un bellissimo pattern, che dire?
      Li sto tenendo in contenitori sviluppati in altezza con substrato umido (70/80% di umidità) e nutrendo con Nauphoeta cinerea piccole una volta a settimana, dovrei tentare a giorni il primo accoppiamento, dita incrociate.
      Ecco un paio di foto delle suddette.​

      ​maschio adulto​

      ​esemplare subadulto o sub subadulto ​

      ​femmina adulta fresca di muta
       
      Cercherò di mettere aggiornamenti in merito alla riproduzione.

    • By Andricus
      Ecco una genere di Sparassidae che ho appena aggiunto al mio allevamento e che mi sembra essere ancora molto poco diffuso in commercio. La specie è purtroppo sconosciuta, ma a giudicare da una foto della madre dei miei esemplari dovrebbe trattarsi di P. plumipes o qualcosa di strettamente imparentato.
       
      Ho iniziato con 9 esemplari L1, nati a febbraio di quest anno, ma proprio oggi ho avuto la prima perdita. Ho ritrovato l'esemplare morto sul fondo in seguito alla muta, ma appariva di consistenza molle. Mi auguro si trattasse solo di un esemplare debole e che gli altri non abbiano problemi.
       
      Date le dimensioni veramente minuscole (1-2mm in legspan) per ora li ho stabulati in un classico flacone usato per gli sling con qualche forellino sul tappo. All'interno ho messo uno strato di torba umida e un pezzetto di sughero.



       
      Al momento li sto nutrendo con delle Drosophile, che sono comunque più grandi di loro, ma sembra si tratti di una specie molto vorace che non si fa problemi a catturare prede di dimensioni generose.
       
      Ecco alcune foto di un esemplare.


      ​​

      ​​

      ​​


    • By ManuManu
      Ciao a tutti
      Vivo a Roma piano terra con un giardino piuttosto grande (palazzina di tre piani). È città a tutti gli effetti, periferia, ma intorno a ma il giardino da su una parte vasta di campagna. Questa sera ho trovato sul muro della mia cucina questo ragno. Quando sono riuscita a vederlo da vicino ho visto che era di un colore giallino chiaro con delle strisce leggere e orizzontali marroncino sul corpo (solo il corpo lungo circa un centimetro). Mi dispiace le foto non sono molto chiare. Potreste dirmi di che si tratta? Grazie mille
    • By Nadia Pieretti
      data: 30.01.2017
      Luogo: Recanati (MC)
      Posizione: soffitto in casa in ambito semi-urbano
      Dimensioni:circa 5cm di legspan

      Salve a tutti. Ieri sera mi sono ritrovata sul soffitto della camera questo bellissimo ragno (che ho portato poi nel giardino davanti casa) mi era già successo questa estate e mi è venuto in mente che magari potrebbe essere pericoloso. Riuscite ad identificarlo dalle foto che vi allego? Non ho misurato il corpo ma il legspan era di circa 5cm. Scusatemi se non ho del materiale migliore. Io sono di Recanati, Macerata.​​​​​​​​
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.