Vai al contenuto
elleelle

Santorini (Grecia) - Scolopendre gigantesche

Recommended Posts

Isola di Santorini (Grecia), 28-3-2016

 

Sollevando le pietre nei prati, oltre alle ragnatele di Eresus, ho trovato molte scolopendre, di cui alcune di dimensioni incredibili.

Sembra che si tratti di normali Scolopendra cingulata, ma l'esemplare che ho catturato e sto allevando è lunga sui 16-17cm (quando mi riesce, proverò a misurarla bene. Quello che ho misurato è la testa, larga 1cm abbondante.

Dalla seconda foto si vede che è la metà del mio dito, che ha un diametro di 20mm, ed è leggermente più lontana.

 

2016_03_31-22_25_19_f21bc.jpg

​​

2016_03_31-22_25_38_d2b9a.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricordo che in Grecia, nel 2002, presi una Scolopendra cingulata bella grossa, sui 12 cm, che dovrebbe essere la lunghezza massima. Se la tua è di 16-17 cm, è davvero fuori taglia. :ph34r:

 

Sull'isola dovrebbe essere presente anche Mesobuthus gibbosus. Trovato niente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No. Trovato solo scolopendre e un Eresus.

Ma ho cercato poco perché ero con mia moglie. Ho fatto solo due brevi giretti mentre lei andava per negozi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me fanno sempre paura!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa è la misura ufficiale. Ho usato una bottiglia vuota e tagliata per spingerla a mettersi dritta.

Direi che arriva ai 18cm senza contare l'ultimo paio di zampe. In effetti l'avevo rimpinzata di cibo, e le scolopendre ingrassano in lunghezza.​

2016_10_12-22_44_01_11fc4.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia "grossa, grassa scolopendra greca" (per parafrasare il titolo di un film) ieri ha fatto la muta. E' stata una muta un po' a rischio perché il terrario era un po' troppo asciutto, ma alla fine c'è riuscita, forse anche grazie al fatto che ho nebulizzato.

Ha impiegato ore per uscire del tutto.

La cosa che mi ha sorpreso è che, appena le mandibole hanno acquistato abbastanza consistenza, si è messa a rosicchiare l'exuvia e, nel giro di qualche ora, l'ha mangiata completamente.

Evidentemente non si può permettere di perdere tutte le sostanze contenute nel tegumento, che le servono per formare il nuovo. Dopo un altro giorno non è ancora indurita e non ha ancora preso il colore normale.

2016_10_12-22_48_11_9bc86.jpg

​​

2016_10_12-22_48_26_232e0.jpg

​​

2016_10_12-22_48_36_e0b0c.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per l'interessantissimo resoconto.

 

Le domande sono queste:

 

1) in teoria ora dovrebbe essere ancora più lunga?

 

2) se la misura massima ufficiale è 12 cm, e questa misura 18 cm, quindi una volta e mezza, mi chiedo come possa esserci una differenza così notevole fra un esemplare e l'altro. Al momento ne sto allevando una presa in provincia di Terni e non arriva neanche a 10 cm.

 

3) le scolopendre possono rigenerare arti menomati con le mute?

 

4) fino a quando mutano? Fino all'età adulta o ad oltranza finché vivono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho molta esperienza. E' la prima muta che osservo.

Non sono in grado di valutare se sia anche cresciuta, Bisognerebbe misurare la testa e le zampe, perché la lunghezza dipende da quanto ha mangiato.

E' venuto anche a me il dubbio che la muta non serva solo a crescere, ma anche a rinnovare il tegumento esterno (come nel caso dei rettili), visto che le scolopendre campano diversi anni..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo oggi è morta.

Erano varie settimane che non mangiava. Però era mobile e reagiva normalmente.

Strano, perché avevo avuto altre scolopendre in inverno ed erano attive.

Ho provato a darle dei ragni morti, ma li assaggiava appena, mangiando solo parte dell'opistosoma.

Qualche giorno fa le ho dato una Nuctenea umbratica viva, ma l'ha presa in modo incauto e si è fatta mordere vicino alla bocca. Comunque poi ne ha mangiata un po'.

Da allora è deperita e si è paralizzata progressivamente a partire dalla testa ed è morta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.