Jump to content

GNAPHOSIDAE AIUTO PER CATTURA E ALLEVAMENTO


Recommended Posts

Buongiorno. Avrei bisogno di consigli utili alla cattura e all'allevamento (come si può dedurre dal titolo) di un ragno del genere Gnaphosidae. L'ho intravisto per la prima volta in casa mia ed è stato "amore a prima vista" :wub: ! E' sicuramente del genere Gnaphosidae, ma avrei bisogno di sapere la specie precisa. Credo che si tratti di uno Zalotes Pusillus, ma non ne sono pienamente sicuro... Ciò che posso dirvi è che questo ragno ha un addome di colore nero metallico, incredibilmente liscio, senza peluria, mentre il torace ed il cefalotorace è coperto da una peluria grigio-scura e ha abitudini notturne (infatti l'ho trovato in casa mia verso le 21:00 - 22:00). L'ho intravisto anche nel pacciame, nei dintorni di casa mia e credo di sapere dove trovarlo... :uups: Avrei intenzione di allevarlo (temporaneamente)... Potete darmi qualche consiglio sulla specie, l'allevamento e la dieta di questo ragno?

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

Gnaphosidae è una famiglia e non un genere... Purtroppo, da una descrizione è ben difficile identificarlo con esattezza e la tua non mi suggerisce nulla di facilmente riconoscibile. Non puoi scattare e caricare qualche buona foto?

Link to comment
Share on other sites

Ciao PiErGy e grazie per la tua risposta! Dopo minuti e minuti di ricerca, sono riuscito a scattare qualche foto del ragno in questione. Guardale e dimmi cosa ne pensi!​

 

2016_03_27-20_26_43_892d7.jpg

2016_03_27-20_27_10_1c829.jpg

​​

2016_03_27-20_27_23_857ce.jpg

​​

2016_03_27-20_27_34_720ed.jpg

 

Scusa la risoluzione, ma purtroppo ho dovuto farle con un cellulare... :blush:

Link to comment
Share on other sites

Sembra Zelotes o Drassyllus.

 

Quanto alla dieta molti Gnaphosidae, tra cui i generi Drassodes, Scotophaeus, Aphantaulax ..... sono specializzati nella caccia ad altri ragni.

Questo, che credo sia Apantaulax sp, aveva predato​ addirittura un Synema globosum. Un osso duro ....

2016_03_30-07_52_56_7545f.jpg

Link to comment
Share on other sites

Accidenti!!! Credevo fossero specializzati nella caccia agli onischi! una volta alzai una pietra e vidi uno Gnaphosidae femmina (la specie che volevo identificare) che aveva tra i cheliceri un onisco abbastanza grande (1-2 cm). Per il terrario cosa mi consigliate di fare?

Link to comment
Share on other sites

Contenitore ben chiuso con torba asciutta da un lato e umida dall'altro. Una corteccia o un sughero come riparo (anche un sasso o un ciottolo potrebbe andare bene) posizionati in modo da non rischiare spostamenti/crolli e quindi di schiacciare il ragno. Potresti regolarti sull'allestimento del terrario anche osservando l'habitat di rinvenimento dell'esemplare. Sull'alimentazione concordo con quanto detto da Luigi e fossi in te sperimenterei prede di diverso tipo. Pepsis ha allevato moltissimi Gnaphosidae, forse saprà dirti di più.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
  • Topics

  • Similar Content

    • By Gaborri
      Ragazzi, avete dato un'occhiata alla nostra nuova pagina? 
       
      https://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/libro-migali-allevamento-cura-e-riproduzione/
       
      Finalmente copriamo un buchino
    • By angelo2222
      buona sera ragazzi oggi mi e arrivata la brachypelma hamorii da quando l ho messa nel terrario sta attaccata sulla parete e normale?
       
    • By Bazza
      Buongiorno a tutti,
      Possiedo un esemplare di Caribena versicolor, sling alla seconda muta. 
      Ho letto nel forum che è consigliato umidificare la scatoletta tramite nebulizzazione direttamente sulla tela e sul substrato, cosa che faccio ogni circa 3 giorni considerando le ridotte dimensioni del contenitore (circa 5*5*5 cm). da quando ho effettuato la prima nebulizzazione la migale ha abbandonato la sua tela tubolare che aveva creato sul lato più alto del contenitore e giace perlopiù sulle pareti. E' praticamente una settimana che non tela più. 
      C'è da preoccuparsi? sto sbagliando qualcosa?
      un'altra domanda: volevo trasferire a breve la migale dentro un vasetto (tipo quelli da conserva rotondi diametro 5cm e altezza 10) e quello che ho predisposto è in plastica piuttosto leggera a cui ho apportato qualche modifica tipo coperchio in griglia metallica e fori sulle "pareti" del barattolo. c'è la possibilità che riesca a mangiare i buchi sulla plastica per l'aerazione e fuggire?
       
      grazie in anticipo
    • By Asia Mais
      Buon giorno! 🙂
      Volevo chiedere consigli sull'allevamento delle brachypelma hamorii e su come dargli da mangiare;
      L'allevatore mi ha regalato insieme alla migale delle tarme della farina da darle da mangiare ma mi sembrano eccessivamente grandi per uno sling di 1cm/2cm che deve ancora fare la sua prima muta e ho svariati dubbi su quante tarme o camole dargli a settimana/ mese..
      sono ancora alle prime armi con le migali e fin ora ho solo avuto scolopendre e scorpioni Con i quali non ho mai avuto problemi
      Sto seguendo alla lettera tutte le indicazioni scritte nella scheda d'allevamento ma non c'è scritto praticamente nulla sull'alimentazione 
      Poi sto avendo anche piccoli problemi con l'umidità che non ho praticamente mai riscontrato con i miei altri insetti
      grazie in anticipo 
    • By Kepler13Bis
      Salve, stavo pensando di acquistare uno sling di pterinochilus murinus. Sarebbe la mia prima migale e ovviamente, prima di acquistarla, vorrei qualche consiglio da chi più esperto. 
      Ho già letto qualsiasina su internet, ma tutto riferito ad adulti. I dubbi sono principalmente sui slings. Quante volte vanno nutriti? Temperatura e umidità è uguale a quella per gli adulti? 
      Qualsiasi consiglio è gradito
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.