Jump to content

Accoppiamento Scytodes ruficeps (?)


Recommended Posts

Abbiamo appena realizzato l'accoppiamento tra un maschio di Scytodes ruficeps allevato da Leonardo e proveniente da casa mia e una femmina di provenienza migdaniana.

Il maschio è risultato molto intraprendente, la femmina sulle prime era diffidente e ha tentato la fuga. È stata "ridirezionata" verso il maschio che finalmente l'ha bloccata, "schienandola" e portando a termine l'accoppiamento.

Il tutto è stato anche ripreso, a brevissimo metteremo online il filmato.

Intanto potete godervi le foto. I colori non sono fedelissimi, ma così il contrasto è migliore.

 

Accoppiamento__ruficeps_small_01.jpg

 

Accoppiamento__ruficeps_small_02.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 41
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Yeah! :unsure:

 

Bravissimi e complimenti per le foto, davvero belle :).

Teneteci aggiornati con gli sviluppi ma dubito che deponga prima dell'estate prossima.

 

Sono disposto a restare connesso anche 2 giorni di fila con il mio modem 56k pur di scaricare il video!

Link to comment
Share on other sites

Grande! Anche se credo di essere stato il primo ad essere avvisato visto che Daniele mi ha chiamato nel bel mezzo di un appuntamento di lavoro... :)

 

Comunque secondo me depone tra un mesetto se la tenete al calduccio come quelli a casetta mia... :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Qui trovate la versione da 50 mega del video (richiede il codec DivX scaricabile all'indirizzo www.divx.com ):

 

http://stefanogsxr.altervista.org/

 

E qui ho provato a migliorare il colore della foto:

 

Accoppiamento2.jpg

 

Devo dire che è stata un'esperienza veramente splendida: fare accoppiare due Ragni su un tavolo, "telecomandandoli" con le dita... :P

 

P.S. Mi metto sotto per cercare di comprimere il video, promessa solenne!

Link to comment
Share on other sites

Ho scaricato questa notte il video e l'ho guardato attentamente.

Devo dire che quello da 50 mega è anche molto bello a livello di qualità!

 

Un solo appunto da allevatore dopo aver visto il video... premetto, non ho esperienza personale con l'accoppiamento degli Scytodes ma visto che ho alle spalle una cinquantina di riproduzioni andate a buon fine (spiderlings nati) di ragni tropicali mi permetto di dire una cosa... :)

 

Nell'accoppiamento in cattività dei ragni c'è una regola che va sempe rispettata e che da questo video si capisce che non la si è seguita per niente... :P

La femmina deve essere sempre tenuta nel suo terrario/scatola e mai spostata per essere accoppiata. Può capitare per esempio con le migali di doverla alloggiare in un terrario molto più grande rispetto a quello dove viene allevata abitualmente. Questo va fatto per una questione di "dimensione" dei ragni che in fase di corteggiamento/accoppiamento hanno bisogno di molto più spazio rispetto a quello necessario per il buon mantenimento di un esemplare solo. Comunque prima di effettuare l'accoppiamento bisogna sempre aspettare che la femmina si ambienti e costruisca la sua tana e per questo può passare anche un mese per determinate specie.

La regola per gli araneomorfi è la stessa...

Il maschio in fase di trasferimento dal suo terrarrio subisce uno stess ma la spinta verso l'accoppiamento è superiore a qualsiasi altra cosa. Istintivamente i maschi adulti nel momento in cui percepiscono la presenza di una femmina partono quasi immediatamente con il corteggiamento in qualunque posizione o condizione si trovino... questo è giustificato dal fatto che la vita dei maschi è sensibilmente più corta rispetto a quella delle femmine e non possono permettersi di "sprecare" nemmeno un occasione per accoppiarsi. Per le femmine invece è diverso... infatti accettano di accoppiarsi solamente in momenti propizi alla fecondazione, quindi solo quando sono "ricettive". Per i maschi dopo il raggiungimento della maturità sessuale ogni momento è buono per accoppiarsi, per le femmine invece no.

E' difficile da spiegare quanto siano determinati... per fare un esempio un maschio "scarico", che quindi non ha caricato lo sperma nei bulbi, si accoppierà ad ogni costo nonostante al 100% non feconderà la femmina. L'istinto dice "devo farlo" con tutti i rischi annessi e connessi all'accoppiamento... questa situazione è difficile si presenti in natura ma è un rischio che può capitare ad allevatori "frettolosi" che non hanno pazienza di aspettare che il maschio cotruisca la tela spermatica o che semplicemente non lo sanno... :D

 

Dal video vediamo un maschio temerario e una femmina impacciata e schiva...

Non sapremo se in questo caso la femmina non era ricettiva o semplicemente stressata a causa del trasferimento sul tavolo se non nella futura deposizione di un cocoon che darà la conferma per l'ipotesi "stress".

 

Questo post non vuole assolutamente essere una critica allo splendido lavoro di Daniele e Danilo. Mi sembrava solo interessante analizzare nello specifico la situazione e non lasciare che il post di questo meraviglioso lavoro vada a spegnersi solo con una serie di "Complimenti!" o "Bel lavoro!"... che comunque sono più che meritati!!! B)

 

Hardcore breedin' rules... :D

Link to comment
Share on other sites

Le femmine di Scytodes hanno un comportamento molto strano, probabilmente unico tra gli Araneomorfi.

 

Non c'è un vero periodo in cui sono recettive e dopo l'ultima muta sono disposte ad accoppiarsi anche più volte nel corso di una sola settimana senza attaccare il consorte o mostrare fastidio... a volte mi è capitato che la femmina si predisponesse in posizione per l'accoppiamento e il maschio la snobbasse :P ! In genere i maschi sono sempre intraprendenti e in questi 3 anni passati ad allevare Scytodes mi è capitato una sola volta (su una quarantina di accoppiamenti) che un "predestinato" venisse attaccato dalla femmina con conseguenze gravi. Il maschio sembra rintracciare la femmina solo "urtandola" con le lunghe zampe anteriori, prestando scarsa attenzione alla piccola tela... In natura infatti ambo i sessi si "affacciano" dai loro rifugi con le zampe che sporgono per catturare una preda ed è quindi probabile che il maschio si imbatta prima nella femmina che nella tela. Dopo che una femmina si accoppia, in qualsiasi periodo dell'anno questo avvenga, depone sempre nei mesi estivi arrivando a 2 o 3 cocoon nelle annate più calde. Fino ad ora ad ogni accoppiamento sono corrisposte più deposizioni e non mi è mai capitato un caso di copula andata a male.

 

Quanto ho detto vale per S. thoracica, ruficeps credo sia molto affine...

 

Del resto non posso che quotare appieno Fabio, quello che ha scritto è da tener presente quando ci si appresta nel far accoppiare qualsiasi ragno (ma Scytodes non è un ragno, è un cammello... Ilic dixit! B)).

Link to comment
Share on other sites

Con un accoppiamento una femmina depone tranquillamente 2 o 3 cocoons, con un numero di uova decrescente (dal primo sbucano quasi una ventina di slings, dal terzo meno di una decina).

Se dopo la deposizione di un cocoon si fanno accoppiare nuovamente sfornano dei bozzoli con un numero di uova più o meno costante. Indipendentemente dal numero di accoppiamenti i miei non sono andati mai oltre i 4 ovisacchi a stagione.

Link to comment
Share on other sites

Credo in effetti che abbiamo commesso una serie di errori metodologici infinita, privilegiando a tutti i costi la facilità di inquadratura dei soggetti rispetto al resto.

Sicuramente se avessimo fatto lo stesso con altri generi la cosa sarebbe finita malissimo... comunque è la prima volta che sposto una femmina per l'accoppiamento. Le critiche di Fabio per noi sono manna, perché credo che, vista l'emozione che ogni accoppiamento tra Ragni riesce a trasmettere, non sarà certo il nostro ultimo tentativo! ;)

Link to comment
Share on other sites

interessante ... molto interessante ... complimenti agli autori per il successo e per l'idea del video da condividere ... purtroppo solo domani riuscirò a vederlo perchè a casa non ho l'ADSL ... in ogni caso sarà un filmato da conservare sperando che anche altri in futuro facciano qualcosa del genere con altre specie ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

Altro che critiche, grazie, Fabio, per il tuo commento!

Come ha detto Daniele, la preoccupazione maggiore è stata forse quella di fare una bella ripresa e delle belle foto, non certo quella di far stare a suo agio la femmina.

 

Comunque l'emozione ha toccato livelli impensabili, è stata un'esperienza indimenticabile.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.