Jump to content

Ragno Crociato - Allevamento


Recommended Posts

Ho appena catturato un ragno crociato. Adesso è in una bottiglia.

 

Che ti po di terrario gli occorre?

 

Glielo vorrei preparare oggi stesso perchè non lo voglio stressare, poi magari lo faccio subito mangiare. Ditemi voi.

A guidicare dalle dimensioni è diciamo giovano ma già cresciutello. Forse un maschio, la parte finale dei palpi è "tozza".

 

 

Aspetto vostre info. Grazie

Link to comment
Share on other sites

Ciao.. :) allora, se è maschio ti consiglio di liberarlo poichè penserà solo a riprodursi una volta adulto (se ancora non lo è), poi ti dico che a mio avviso non è così semplice allevare dei Araneidi.. necessitano (anche se piccoli) di molto spazio per costruire la tela... bisogna fornire dei supporti come rametti al'interno del terrario.. ciao :lol:

Link to comment
Share on other sites

se fai riferimento a araneus diadematus ti consiglio vivamente di liberarlo , poichè essendo un araneide neccesita di spazi veramente molto vasti per creare la propria "opera" che sovente raggiunge dimensioni veramente portentose....senza un contenitore (o in questo caso un terrario) di idonee dimensioni (la misura la dovrai fare in metri non in centimetri... :) ) si limiterà a creare una struttura irregolare costiutita da fili sparsi ovunque, tuttavia se non lo avessi ancora catturato ti avrei consigliato di allevarlo " in situ" ovvero in natura, senza restrizioni di alcun genere, ti saresti potuto limitare a fornirgli delle prede.....in modo da trovare una soluzione al problema della creazione del terrario e simultaneamente osservare i comportamenti del ragno " in libertà"....

Link to comment
Share on other sites

più che atro magari se ti riesce cerca di catturare una femmina la prossima volta..se continui con i maschi il destino è sempre l stesso..o li liberi una volta maturi o li vedrai morire in breve tempo...lasciali dove stanno insomma.. :)

Link to comment
Share on other sites

Oddio, bisognerebbe essere Steve Austin... però l'epigino di A. diademaus è molto evidente (sembra na' proboscide). Mi sembra un maschietto quindi.

E poi - a prescindere - tenere un ragno crociato li dentro sarebbe come tenere una tigre del Bengala in un pollaio.

Link to comment
Share on other sites

Buon terrario... :P :) . Utilizzalo per un grosso Lycosidae come Lycosa sp. poichè necessita sia di una grande area sulla quale spostarsi, sia una notevole quantità di substrato poichè scava molto per costruirsi la tana..

Ma puoi utilizzarlo per molte altre specie.. basta che il ragno non sia troppo piccolo poichè andrebbe a "perdersi" in un terrario del genere (mi riferisco ai non-arboricoli) e quindi sarebbe controproducente..

 

 

Ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Scusate sa vado un attimo Ot ma vorrei chiedervi alcune cose.

Io ho appena finito di allevare un Agelena Labirintica, davvero un ragno che da soddisfazioni.

 

Sto cercando un ragno (femmina). A me piacciono:

Atipidi

Araneidi

Pisauridi

Licosidi

Segestidi

Zoropsidi

 

Vorrei info poi su Tetragnatidi, Amaurobidi che conosco davvero poco.

 

Quelli da tela mi piacciono moltissimo, sono disposto a spendere per un buon terrario, affinche pure un Araneide possa trovarlo confortevole (come ho detto 40x30x40) quello che avete visto in foto lo uso per la cattura, non è quello definitivo. Vicino casa mia ho un terreno dove trovo numerosissimi crociati e tigre.

Se potessite dirmi come distinguere le femmine (un paio di foto sarebbero ottime), eviterei di stressare i maschi prelevandoli. Non mi piace disturbarli.

 

Grazie in aticipo per la disponibilità.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.