Jump to content

il ragno che allevo


Recommended Posts

Ciao

ho cercato di fotografare al meglio delle mie possibilità il ragno che allevo da due settimane.

Lo tengo in un fustino trasparente di 18x11x18(h) chiuso con una zanzariera ,con due pareti rivestite oltre la metà di sughero,terra sul fondo e qualche legnetto.

Umidifico quasi tutti i giorni e lo tengo all'ombra,avendolo trovato sotto il calorifero in zona poco illuminata.

La tela è irregolare,composta da fili singoli in modo caotico.

Il ragno staziona attaccato sotto la tela non centralmente ma neanche attaccato alla parete.

Ho pensato possa essere della famiglia dei Theridiidae,ma non ho abbastanza conoscenze.

Queste sono le foto, potete aiutarmi e consigliarmi sull'allevamento?

http://img45.imageshack.us/my.php?image=dscf1948oo2.jpg

http://img45.imageshack.us/my.php?image=dscf1949sp8.jpg

http://img45.imageshack.us/my.php?image=dscf1956ug2.jpg

 

Grazie,Michele.

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao ;) Per essere un Theridiidae lo è.. :D :) .. potresti postare delle foto che raffigurino l'esemplare dall'alto frontalmente e lateralmente?

Le foto ventrali non servono molto ad una identificazione.. :P

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Il genere è indubbiamente quello, la forma dell'addome "a goccia" è inconfondibile... Sulla specie non mi sbilancerei, probabilmente però c'hai preso anche su quella. :P

 

In futuro posso provare ma è difficile in quanto stà sempre capovolto.

Comunque ,avete dei consigli di allevamento e delle informazioni da darmi?

Quanto può vivere,quanto deve mangiare e può digiunare,in inverno come fare per il cibo o lo metto al fresco in cantina,il sole lo infastidisce,devo tenere sempre umido?

Dove posso trovare informazioni a riguardo?

Grazie ancora,Michele.

Link to comment
Share on other sites

Comunque ,avete dei consigli di allevamento e delle informazioni da darmi?

Quanto può vivere,quanto deve mangiare e può digiunare,in inverno come fare per il cibo o lo metto al fresco in cantina,il sole lo infastidisce,devo tenere sempre umido?

Dove posso trovare informazioni a riguardo?

 

L'ottavo giorno il Creatore diede vita al tasto "Cerca", e decise di posizionarlo in alto a destra. :P

Buona ricerca... ;)

Link to comment
Share on other sites

Comunque ,avete dei consigli di allevamento e delle informazioni da darmi?

Quanto può vivere,quanto deve mangiare e può digiunare,in inverno come fare per il cibo o lo metto al fresco in cantina,il sole lo infastidisce,devo tenere sempre umido?

Dove posso trovare informazioni a riguardo?

 

L'ottavo giorno il Creatore diede vita al tasto "Cerca", e decise di posizionarlo in alto a destra. :P

Buona ricerca... ;)

 

 

Non ho trovato molto sull'allevamento,in un messaggio si dice che ama i luoghi secchi e temperati,in un'altro che si trova spesso nelle serre(luoghi umidi).

Confrontando con le fotografie ora sono sicuro che è Achaearanea tepidariorum .

Capisco che non è semplice fornire dati dettagliati su ogni ragno locale,comunque sarebbe utile e bello avere delle schede con consigli ,descrizioni ed informazioni sulle famiglie.

Grazie ,alla prossima,Michele.

Link to comment
Share on other sites

Comunque ,avete dei consigli di allevamento e delle informazioni da darmi?

Quanto può vivere,quanto deve mangiare e può digiunare,in inverno come fare per il cibo o lo metto al fresco in cantina,il sole lo infastidisce,devo tenere sempre umido?

Dove posso trovare informazioni a riguardo?

 

L'ottavo giorno il Creatore diede vita al tasto "Cerca", e decise di posizionarlo in alto a destra. :P

Buona ricerca... :D

 

 

Non ho trovato molto sull'allevamento,in un messaggio si dice che ama i luoghi secchi e temperati,in un'altro che si trova spesso nelle serre(luoghi umidi).

Confrontando con le fotografie ora sono sicuro che è Achaearanea tepidariorum .

Capisco che non è semplice fornire dati dettagliati su ogni ragno locale,comunque sarebbe utile e bello avere delle schede con consigli ,descrizioni ed informazioni sulle famiglie.

Grazie ,alla prossima,Michele.

 

In uno dei topic recenti, circa tre ore fa o più, ho scritto tre righe su come tenere un theridiidae a livello generico... ;)

Dacci un'occhiata. :)

Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Comunque ,avete dei consigli di allevamento e delle informazioni da darmi?

Quanto può vivere,quanto deve mangiare e può digiunare,in inverno come fare per il cibo o lo metto al fresco in cantina,il sole lo infastidisce,devo tenere sempre umido?

Dove posso trovare informazioni a riguardo?

 

L'ottavo giorno il Creatore diede vita al tasto "Cerca", e decise di posizionarlo in alto a destra. :P

Buona ricerca... :D

 

 

Non ho trovato molto sull'allevamento,in un messaggio si dice che ama i luoghi secchi e temperati,in un'altro che si trova spesso nelle serre(luoghi umidi).

Confrontando con le fotografie ora sono sicuro che è Achaearanea tepidariorum .

Capisco che non è semplice fornire dati dettagliati su ogni ragno locale,comunque sarebbe utile e bello avere delle schede con consigli ,descrizioni ed informazioni sulle famiglie.

Grazie ,alla prossima,Michele.

 

In uno dei topic recenti, circa tre ore fa o più, ho scritto tre righe su come tenere un theridiidae a livello generico... ;)

Dacci un'occhiata. :)

Ciao.

 

 

Molte grazie,metto subito in pratica,

ciao.

Link to comment
Share on other sites

Guest pam33

Ciao :rolleyes:facendo ricerche sul tuo ragnetto,per ora sono riuscita ha trovare solo questo materiale:

Il comportamento che hanno questi ragni non sono comuni in tutti i ragni. Molti di questi riguardano la struttura del fotoricettore.

Una parte del fotoricettore del ragno è tessuta molto più attentamente del resto del fotoricettore. Questa parte inoltre è coperta di strato supplementare di seta, aggiungente la stabilità.

Quando il fotoricettore è costruito negli spazi all'aperto il ragno trasporterà spesso una piccola parte di foglia nel fotoricettore sotto cui si nasconde.

Il ragno della casa sviluppa il relativo fotoricettore nello scuro, approfittando di ogni angolo dove gli insetti potrebbero essere interferiti.

Questi fotoricettori irregolari di groviglio sono fatti da fili appiccicosi che interferiscono la polvere e la preda.Sono trovati comunemente in case e solitamente si riferiscono a come cobwebs.

Il tepidariorum di Achaearanea di abitudini dell'alimento mangia gli insetti, come tutti i ragni. Interferisce la relativa preda attendendo nel fotoricettore fino a cibarsi di un grande insetto, quale un grillo del cammello, interferito nel fotoricettore appiccicoso. Quando questo accade il ragno continua a gettare più seta sulla relativa vittima ed allora la tira in su nel fotoricettore. L'osservazione ha indicato che questi ragni tendono a cambiare i luoghi,e li si trova spesso in:serre,vaschette di plastica aperte.

:blush:

Link to comment
Share on other sites

Il comportamento che hanno questi ragni non sono comuni in tutti i ragni. Molti di questi riguardano la struttura del fotoricettore.

Una parte del fotoricettore del ragno è tessuta molto più attentamente del resto del fotoricettore. Questa parte inoltre è coperta di strato supplementare di seta, aggiungente la stabilità.

Quando il fotoricettore è costruito negli spazi all'aperto il ragno trasporterà spesso una piccola parte di foglia nel fotoricettore sotto cui si nasconde.

Il ragno della casa sviluppa il relativo fotoricettore nello scuro, approfittando di ogni angolo dove gli insetti potrebbero essere interferiti.

Questi fotoricettori irregolari di groviglio sono fatti da fili appiccicosi che interferiscono la polvere e la preda.Sono trovati comunemente in case e solitamente si riferiscono a come cobwebs.

Il tepidariorum di Achaearanea di abitudini dell'alimento mangia gli insetti, come tutti i ragni. Interferisce la relativa preda attendendo nel fotoricettore fino a cibarsi di un grande insetto, quale un grillo del cammello, interferito nel fotoricettore appiccicoso. Quando questo accade il ragno continua a gettare più seta sulla relativa vittima ed allora la tira in su nel fotoricettore. L'osservazione ha indicato che questi ragni tendono a cambiare i luoghi,e li si trova spesso in:serre,vaschette di plastica aperte.

 

Ramo di traduzione automatica metallizzata il soprelencato tegame di testo appare. :blush:

Link to comment
Share on other sites

Sapete che in Francia l'A.tepidariorum è considerata specie pericolosa, alla sptessa stregua del C.punctorium?

In Corsica, sembra, raggiungano dimensioni maggiori che da noi, e quindi riescano a perforare la cute coi loro piccoli cheliceri. Nausea e febbre sono i sintomi segnalati. Niente a che vedere con altri componenti della famiglia (non hanno latrotossine nel veleno) , ma comunque, danno sintomi sistemici....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.