Jump to content

Ragno "gigante..." di Sardegna...


Guest Hagakure

Recommended Posts

Guest Hagakure

Ciao, chi mi può aiutare...?

Poco fa mia madre mi ha chiamato per farmi vedere una deliziosa bestiola che si è intrufolata in casa dalla finestra del bagno...

Un bel ragnetto(!) marrone scuro che fermo sul muro misurava circa cinque cm di lunghezza e tre di larghezza (zampe comprese)

Purtroppo non sono riuscito ad impedire che il malapitato si facesse una bella nuotata giu dallo scarico del WC (spero sappia nuotare... e tenere il fiato)

 

Comunque... il ragno sembrava appartenere al genere "tegenaria" per quanto forse meno "panciuto" e con zampe dalle articolazioni che si assottigliavano maggiormente sulle estremità...

 

Per quanto 5x3 cm non siano misure da record non sono certo comuni nella zona ( Olbia SS... e comunque sicuramente non in casa mia...) e l'apparizione ha gettato un pò di scompiglio... in cosa potremmo esserci imbattuti...?

 

Grazie a tutti, ciao

Link to comment
Share on other sites

Senza foto è difficile.

Tenuto conto delle dimensioni e del fatto che l'hai trovato in casa potrebbe essere Tegenaria domestica. Fai una ricerca con Virgilio, se ricordi bene il ragno, non ti dovrebbe essere difficile capire.

Link to comment
Share on other sites

è stagione........vedrai che si tratta di Tegenaria spp (maschio.....).

Girano per trovare le compagne, dopo l'inverno.

Ah...non sanno affatto nuotare, nè possono trattenere il respiro come noi.

Quindi non ha fatto una bella fine.

I maschi di tegenaria possono raggiungere dimensioni anche doppie, rispetto a quelle da te segnalate.

Link to comment
Share on other sites

Guest Hagakure

dovremmo avere un vincitore...

in effetti la tegenaria domestica è molto somigliante, ma il colore mi è sembrato più uniforme, e l'addome maggiormente grande, rispetto al torace...

http://it.geocities.com/entomologymelchion...le/image001.jpg

l'identikit ci porta quindi a prescindere per la tegenaria spp

 

http://homepage.ntlworld.com/ray.hamblett1...genaria8585.jpg

ora ci siamo... solo la struttura delle zampe mi sembrava più simile nella domestica ma probabilmente dipende dalle foto...

curioso... non ne avevo mai visto di queste dimensioni... eppure mi pare di capire che non siano rare... beh, almeno sono innocue (non come la malmignatta che mi son trovato a camminarmi allegramente addosso mentre dormivo...)

la cosa divertente della storia è che mia madre ne ha avuto paura finchè non le ho confermato che era un ragno... (senza occhiali non vede benissimo...) dopo praticamente l'ha preso con le mani per fargli fare la sua nuotata...

come a dire "se è un insetto che non conosco, potrebbe essere pericoloso..., ma se è un ragno va tutto bene... o è un'aracnofila latente, o le devo farle una lezioncina sulle vedove nere... <_<

comunque grazie per la collaborazione...

Link to comment
Share on other sites

non come la malmignatta che mi son trovato a camminarmi allegramente addosso mentre dormivo...

 

cosa molto difficile, per non dire impossibile, mi pare. Non lasciano mai la loro robusta tela (che in genere fanno in luoghi non prettamente "umani", tipo sotto le pietre e nella fitta sterpaglia) e - anche fosse - me la vedo molto "ingolfata" a camminare "allegramente" su un essere umano. Mi sa proprio che ti confondi con un altro ragno... <_<

Link to comment
Share on other sites

Quando inserisci delle immagini non tue in un post, cita la fonte da cui provengono, oppure limitati a linkarle, per correttezza verso l'autore. L'esemplare della prima foto tra l'altro a me sembra Zoropsis sp. e non certo Tegenaria.

Per il resto quoto Matteo, Latrodectus non ha abitudini sinantrope e fuori dalla tela è uno dei ragni più impacciati che abbia mai visto.

Link to comment
Share on other sites

(non come la malmignatta che mi son trovato a camminarmi allegramente addosso mentre dormivo...)

ciao Hagakure, per colori e aspetto una L.tredecimguttatus ... diciamo che è molto ben riconoscibile e quindi se non è passato molto tempo ... quell'incontro sarà ancora ben impresso nella tua memoria. Quindi prova a fare una ricerca di foto e potrai facilmente risolvere i dubbi che dopo le ben motivate risposte di Matteo e migdan probabilmente ti saranno venuti. E' vero che la Sardegna sembra essere il paradiso di questi ragni a pallini rossi ma anche secondo me è difficile che questo 'affollamento' le stia inducendo a cambiare abitudini e ad entrare nelle case...CIAO

Link to comment
Share on other sites

L'esemplare della prima foto tra l'altro a me sembra Zoropsis sp. e non certo Tegenaria.

Ho avuto lo stesso presentimento. In casa ma soprattutto nel piccolo box di lamiera in giardino dove tengo il taglia-erba e nel telone della moto, le femmine di Zoropsis sono molto comuni, e anche maschi come quelli della tua foto, che anche secondo me non sono Tegenaria. Anche per le dimensioni propenderei per Zoropsis dato che mi sembrano più nella norma.

Link to comment
Share on other sites

Un'altra cosa....distinguere "a vista" una tegenaria è impossibile. La variabilità dei colori (comune in molte altre specie...), dei pattern ..rende impossibile distinguere " a vista" con certezza una Tegenaria domestica da una parietina , da una agrestis (ecc...). Non fidarti assolutamente di google come metodo identificativo......le foto sono sempre solo orientative.

Le Latrodectus tredecimguttatus sono invece molto più facili da identificare....di solito, ma ,credimi, non sempre. Esistrono esemplari melanici (termine non scientificamente corretto, perchè non è la melanina il pigmento in causa) o molto scuri, che possono nascondere o seminascondere le punteggiature rosse.

Camminano molto di rado fuori dalla tela...si può proprio dire che le femmine (caratteristiche per forme e colori e per velenosità...) mai o pressocchè mai si spostano dalla tela, a differenza dei maschi, molto più piccoli, innocui ed anonimi.....e ache questi isolo in fase riproduttiva.....

Fuori dalla tela, per incidenti (distruzione ad esempio da parte dell'uomo..) , una Steatoda paykulliana melanica ed una Latrodectus tredecimguttatus pure melanica, diventano facilmente distinguibili, proprio perchè quest'ultima si muopve veramente male.....

Ciao...e non ho capito ancora perchè e come sia venuta voglia di nuotare alla tegenaria che hai visto in casa.... <_<

Link to comment
Share on other sites

  • 3 years later...

ciao si e una tegenaria dm ne una in collezione nn preoccuparti x la dim alcune vengono su così altre rimangono + piccole. Controlla solo che non abbia fatto uova se era femmina sono mlto piccoli e fastidiosi i cuccioli. ok Ciao :D :) ^_^

Link to comment
Share on other sites

ciao si e una tegenaria dm ne una in collezione nn preoccuparti x la dim alcune vengono su così altre rimangono + piccole. Controlla solo che non abbia fatto uova se era femmina sono mlto piccoli e fastidiosi i cuccioli. ok Ciao ^_^ :D -_-

 

LOL......Non so se te ne sei accorto ma hai risposto a un thread di 3 anni fa.... LOL :)

Link to comment
Share on other sites

Oltre a questo (state attenti alle date dei post, per favore. Inoltre le risposte erano già state date), siete pregati di non usare abbreviazioni nè simboli matematici (+ o x) ma di scrivere per esteso.

 

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.