Jump to content

Tanti auguri...


FabioDV

Recommended Posts

L'8 marzo ricorda una giornata molto triste. Nel 1908 infatti alcune operaie dell'industria tessile Cotton di New York organizzarono una protesta contro le terribili condizioni lavorative che venivano loro imposte.

La manifestazione si protrasse per giorni, l'8 marzo però, il proprietario dell'industria, Mr. Johnson, fece chiudere le scioperanti all'interno della fabbrica e vi appiccò un incendio. Persero la vita arse dalle fiamme ben 129 operaie (tra cui delle italiane).

L'unica colpa di queste donne era stata quella di lottare per ottenere delle condizioni di vita più dignitose.

 

Col tempo questa data è venuta ad assumere un significato estremamente forte, dovrebbe cioè ricordare a tutto il mondo i sacrifici, le difficoltà e gli abusi che le donne hanno subito nel corso dei secoli per riuscire ad affermare, riscattandole, dignità, libertà ed emancipazione.

 

Prima di salutarvi augurandovi di trascorrere una piacevole e divertente festa della donna facciamo un brevissimo riferimento alla mimosa, immancabile in questa occasione.

Fu l'UDI (Unione Donne Italiane) a sceglierla quale fiore-simbolo delle donne e dell'8 marzo in quanto il giallo esprime vitalità, forza e gioia; il giallo poi rappresenta il passaggio dalla morte alla vita e ricorda le donne che si sono battute - pena la vita appunto- per la nascita di un mondo giusto.

Link to comment
Share on other sites

Grazie per gli auguri. Ho apprezzato particolarmente lo sforzo di i-lang (che potrebbe ottimizzare, mandando pensieri positivi alla partita di stasera Juve-Real. Ilic, impegnati!).

 

Buona giornata :(

Lidia

Link to comment
Share on other sites

auguri...

 

anch'io in ritardo... e forse è meglio così...

 

Intendiamoci, gli auguri son sinceri, ci mancherebbe...

ma sto sviluppando una forte idiosincrasia nei confronti di tutte le ricorrenze che sono state (loro malgrado) sottoposte a violenza pubblicitaria e commerciale.

Del resto. "la pubblicità è il commercio dell'anima", no?

La festa della donna, S.Valentino, la festa della mamma, del papà, Pasqua, Natale....Natale!

Così come detesto gli anni ufficialmente dedicati a categorie da tutelare o a nobili scopi sociali...

L'anno del bambino, della lotta contro il cancro, del disabile, etc. etc.

Mi danno l'idea di un modo molto comodo per dover rivolgere la propria attenzione ai problemi solo temporaneamente, a guisa di facile e, tutto sommato, indolore espediente per portare coscienza in lavanderia, oltretutto a modico prezzo...

E l'anno prima? e l'anno dopo? e tutti gli altri?

Basta pagare un rametto di mimosa o una cena o un regalo, o fare una piccola offerta, poi...vai! ...a posto per gli altri 364 giorni....o per gli anni prima e dopo...

Vabbeh, scusatemi lo sfogo...e l'invito alla riflessione...

Buon rametto virtuale di mimosa a tutte...

Link to comment
Share on other sites

sono andate ad assistere ad uno strip

Questo non mi inquieta.

 

le mie compagne

Questo invece mi inquieta molto. Pivello poligamo? :lol:

Link to comment
Share on other sites

Sì, ma son tutte femmine partenogenetiche... :lol:

Link to comment
Share on other sites

si e i maschi son rari.....Sono l'unico nel gruppo :D :rolleyes:

Allora fidati che farai poco o niente poi dipende.... Fattelo dire da uno che è stato i primi due anni del liceo solo con 18 ragazze , ora da 1 anno siamo in 2 maschi in classe e condividiamo le stesse sofferenze :lol:, vuoi mettere a stare tutto il giorno a controllare i propri istinti :lol: non è bello :boxed:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.