Jump to content

Elettrochimismo ed interazioni con la Psiche


Recommended Posts

Guest umberto

Alcune esperienze mi suggeriscono che gli aracnidi (chi più chi meno) hanno delle capacità di emettere segnali elettrochimici.

Alcuni eventi mi suggeriscono che alcuni di questi impulsi (comunicazione) possono avere, come obiettivo, la psiche umana.

Vorrei sapere se esisono dei riscontri e se esistono ricerche in proposito.

Umberto

Somo gradite risposte dirette, utilizzando il seguente form:

http://www.torya.net/formail_torya_info.html

Link to comment
Share on other sites

Ciao!

Innanzitutto benvenuto (non usa più presentarsi? :( )..

Questa cosa che hai citato, non l'avevo mai sentita... farebbe piacere magari se tu citassi anche la tua fonte di informazione!

 

Ah dimenticavo: non è affatto carino e corretto fare pubblicità ad altri forum, se vuoi delle risposte dirette, te le daremo qui, sennò che ti sei iscritto a fare?

 

Saluti.

Link to comment
Share on other sites

Topic molto curioso...

Interviene l'amministratore, che è anche un moderatore, vero Spark!? :(

 

sul contenuto: citi alcune esperienze che ti portano a pensare che i ragni emettano segnali mirati alla psiche umana (!) Cioè - fammi capire - che ci sia un tentativo di comunicazione voluta tramite processi biochimici? Dovresti per lo meno farci sapere quali sono queste tue esperieze.. O magari cosa intendi per segnali "elettrochimici"...

 

sulla richiesta: effettivamente non si chiede agli utenti di un forum si andare a rispondere fuori. Non è molto corretto.... :)

 

 

Leggo dal tuo sito:

 

E' certo inoltre che, prima di noi, un grande numero di opere litiche preistoriche è stato creato con questa conoscenza da un elevato numero di Civiltà aliene

 

:w00t:

Link to comment
Share on other sites

Topic molto curioso...

Interviene l'amministratore, che è anche un moderatore, vero Spark!? :(

:)

 

:confused:

 

......scusa.... :)

Link to comment
Share on other sites

Alcune esperienze mi suggeriscono che gli aracnidi (chi più chi meno) hanno delle capacità di emettere segnali elettrochimici.

Alcuni eventi mi suggeriscono che alcuni di questi impulsi (comunicazione) possono avere, come obiettivo, la psiche umana.

 

Ho molti aracnidi che abitano con me, i quali però mi sembrano poco interessati ad interagire con me, sia in modo classico che in altre maniere.

 

Se potessi spiegare meglio cosa intendi con le tue frasi che ho citato potremmo capire a che tipo di esperienze ti riferisci.

Perché non descrivi un po' più dettagliatamente queste esperienze e questi eventi?

 

Ciao, Andrea.

Link to comment
Share on other sites

Guest umberto

Grazie dell’attenzione. Non speravo tanto!. Di certo ho commesso degli errori da novizio.

Le osservazioni e le domande che mi sono state poste esigono una spiegazione non brevissima.

:angry: PRESENTAZIONE. Buongiorno o buonasera a tutti . Sono un ontologo e sono in cerca di informazioni sulla Comunicazione.

L'ontologo è quel cretino che cerca il possibile per realizzare il possibile.

E’ probabile che io abbia sbagliato la ROOM di discussione e forse dovevo inserire la domanda in: ALTRE RICERCHE o non so dove.

Ringrazio e saluto l’Amministratore Matteo G. per il suo interessamento e chiedo che mi illumini.

Rispondo al suo intervento, in modo che possa essere utile a me e agli Altri perché così vorrei che fosse:

1 Topic molto curioso... Interviene l'amministratore, che è anche un moderatore, vero Spark!? 2 sul contenuto: citi alcune esperienze che ti portano a pensare che i ragni emettano segnali mirati alla psiche umana (!) Cioè - fammi capire - che ci sia un tentativo di comunicazione voluta tramite processi biochimici? Dovresti per lo meno farci sapere quali sono queste tue esperienze

Poiché faccio ricerca in ambiti delicati, non suggerirò alcuna risposta in riguardo alle esperienze mie o di altri.

.. O magari cosa intendi per segnali "elettrochimici"...

La curiosità sollevata da questa domanda ha un segno positivo ed uno negativo. Di positivo c’è che il vostro interesse per l’aracnologia è certamente elevato. Di negativo c’è che, come qualsiasi altra materia di studio, mi sembra che, anche l’aracnologia, a causa di una mala-educazione generalizzata, eviti, con cura, di affrontare il problema in termini psichici interattivi. Mi spiego.

Il Cosmo che ci ospita è un Ambi-Ente la cui costituzione spazio-temporale è ordinata su bassissime frequenze sonore sulle quali si svolgono dinamiche elettromagnetiche interattive, conosciute in minima parte (spettro luminoso) e da altre dinamiche elettromagnetiche e quantistiche che ci sfuggono.

Il Cosmo conosciuto è quindi quello elettromagnetico. E noi conosciamo le Cose dotate o no di Vita, NON perché esse hanno delle proprietà elettromagnetiche bensì perché SONO delle Cose elettromagnetiche e perché SIAMO degli Individui elettromagnetici. Già questo fatto sfugge ai più ma sfugge che siamo anche individui Quantistici. Sfugge anche che noi siamo qui per il semplice motivo che, i nostri costituenti sono gli stessi del Cosmo.

Da questa esposizione (incontestabile) scopriamo che noi conosciamo POCO del nostro Ambi-Ente. Ma c’è di più.

Ogni Individuo, per esistere in questo Ambi-Ente, è dotato di ALMENO un sistema di Orientamento.

Ci è stato insegnato che l’Orientamento (percezione, azione, reazione) viene raccolto dai SENSI che ogni Individuo ha a disposizione e che è ottenuto tramite un Sistema Nervoso (o altro Sistema), per mezzo di ciò che noi chiamiamo il Cervello e la Mente. Due complessi sistemi che elaborano, continuamente, un numero indefinibile di Pressioni provocate da scambi di varie Energie le quali sono possibili solo perché poggiano sui costituenti Chimici (Acqua, Carbonio, Gas e Minerali in particolare). Da alcuni anni sappiamo che nel Cervello si sviluppano delle dinamiche quantistiche (Penrose-Hameroff) delle quali però non conosciamo l’utilità ma che evidenziano l’esistenza di un Secondo sistema di Orientamento. Ogni creatura vivente è quindi un Organismo Elettro-Chimico-quantistico. (e da qui non si scappa)

Per quanto riguarda l’Uomo, la Percezione dell’Ambi-Ente, scientificamente, appare relegata ai suoi 5 sensi. I Sensi sono incontestabilmente PSICHICI ossia tutto ciò che essi rilevano sono IM-PRESSIONI, le quali, per mezzo di vari artifici elettro-chimici, vengono trasformate in: Materia, Oggetti, Individui ed Eventi. Ci manca però la sensazione e l’esperienza delle dinamiche quantistiche.

Questa può essere una semplificazione della descrizione del >LOGOS< ossia della >Comunicazione- Creativa<.

In sintesi, ogni Cosa è Psichica e, per la nostra modesta conoscenza, si rivela SOLO nel suo aspetto Elettro-Chimico. La COMUNICAZIONE è altrettanto Psichica ma si rivela (in parte) come Materia Elettro-Chimica e, in parte, come Eventi ESP ossia come eventi non spiegabili scientificamente.

I RAGNI

Che cosa centra tutto questo con i ragni?. Gli Aracnidi sono creature pluricellulari intelligenti antichissime. Sono individui che hanno superato decine di glaciazioni e di estinzioni di massa. Hanno superato decine di inversioni di polarità terrestre e centinaia di bombardamenti di raggi gamma. Eppure, come l’ameba, hanno mantenuto le loro caratteristiche o le hanno migliorate. Ma un ragno NON ha 500 repliche di DNA come l’ameba!. A parte il fatto che in molte leggende della creazione la Dea-Madre è un ragno e che nella più antica storia della creazione Anasazi (Hopi), la creatrice e la rigeneratrice della Vita è la Dea-Madre-Ragno >Kokyanwuhti<, è evidente che i ragni devono essere dotati di sistemi di Comunicazione molto perfezionati e non deteriorabili da attività radianti anomale, anche di notevole entità.

In psicologia il ragno, è anche un animale psicopompo (un’anima liberata) in Asia e in Siberia ma anche molto altro, vedi ragni.

Le informazioni che potremmo ricavare potrebbero aprire grandi orizzonti per il Benessere Comune.

3 sulla richiesta: effettivamente non si chiede agli utenti di un forum si andare a rispondere fuori. Non è molto corretto....

RE

a) io non ho rimandato i lettori ad un altro FORUM bensì ad un >FORM< ossia ad una e-mail-formulario.

:) l’ho fatto perché, per esperienza di ricercatore, so che, alcune esperienze, o non vengono sviscerate in un Forum o non vengono tenute nella dovuta considerazione e passano inosservate. Il mio intento era solo quello di proteggere la privacy di chi vuol dire qualche cosa a proposito. Mi interessano i sogni ed eventuali allucinazioni da morso o da contatto.

:censored:

4 Leggo dal tuo sito: E' certo inoltre che, prima di noi, un grande numero di opere litiche preistoriche è stato creato con questa conoscenza da un elevato numero di Civiltà aliene
RE

Caro Matteo G. messa così la frase non ha senso e facciamo brutta figura entrambi. Togliamola perché ha già scaldato gli animi.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Va bene. Quel che è giusto è giusto.... restituiamo la frase nel suo contesto, che sennò sa di presa in giro, invitando gli aracnofili ad andarsela a vedere direttamente nel tuo sito...

 

"Le Memorie della Terra

La pietre e le rocce della Terra conservano miliardi di immagini interposte e sovrapposte che mostrano un numero indefinito di tipi Umani, di Animali e di altre razze sconosciute, di ogni possibile Era.

Fatta la scoperta, rimane da capire la spiegazione di questa proprietà della Pietra.

E' certo inoltre che, prima di noi, un grande numero di opere litiche preistoriche è stato creato con questa conoscenza da un elevato numero di Civiltà aliene.

In questo sito c'è una lista delle opere esaminate.

La Roccia, la Pietra ossia la Terra, conserva tutto questo e lo mette a disposizione di tutti. Le rocce della Terra ci presentano la verità sulle illimitate varietà di Uomini e di Animali. Le immagini nella roccia ci parlano della storia della Vita, della Terra e del Cosmo."

 

Fatto ciò, mi permetterai di essere franco e di dire - con molta simpatia - che trovo la cosa estremamente "giuliva". Non è cosa cattiva credimi. Anche noi appassionati di ragni siamo spesso oggetto di risatine, non credere... nè per questo ci scoraggiamo nelle nostre ricerche o ci offendiamo. Anzi, alla fine ci ridiamo su da soli. Ma l'insieme dei tuoi concetti pare davvero raffazzonato e in definitiva risibile...

 

*********

Ultima cosa... (sulle tue richieste, ovvero quello che potremmo fare per te)

sinceramente non ho ancora capito cosa cerchi. Ma arrivati a questo punto ti chiederei di raccontarci qualcosa di più. Probabilmente sei un pazzo furioso (in molti lo pensano anche di noi :angry: )... ma magari invece -dietro le tue asserzioni criptiche - ci sono cose che potrebbero rivelarsi divertenti... Siam qui, se credi. :)

 

Matteo Grotto

Link to comment
Share on other sites

L'ontologo è quel cretino che cerca il possibile per realizzare il possibile

 

Nel tuo caso, lo fa basandosi su una conoscenza molto raffazzonata del reale. Credimi, la biologia è una scienza sicuramente affascinante, ma da queste parti c'è poco spazio per le affermazioni sensazionali, prima di arrivare ad una qualsivoglia conclusione sono necessari studio approfondito e tanta, tanta cautela. Su questo forum ho conosciuto una persona che ha segnato la mia vita, correggendo ogni mia sillaba e dimostrandomi che la descrizione della realtà richiede un estremo rigore. Rispetto il tuo campo e non mi permetterei mai di sconfinarci, ma credimi, come sicuramente l'ontologia ha una sua terminologia precisa, la fisica, la chimica e la zoologia non sono da meno, e parlare di "repliche di DNA", "Pressioni" "Organismo Elettro-Chimico-quantistico" significa assemblare maldestramente termini di cui non si conosce la definizione corretta.

Detto questo, benvenuto sul nostro forum. :angry:

Link to comment
Share on other sites

L'unica cosa che ho capito di questo topic è che non possono essere rivelate le esperienze che sono alla base della domanda stessa.

Il problema è che se si vuole rimanere nella SCIENZA i risultati che si ottengono da uno studio devono essere dimostrabili e ripetibili.

Asserire che i ragni tentano di comunicare con l'uomo sembra alquanto strano, anche perchè da un punto di vista EVO-LUTIVO non vedo quale vantaggio questi artropodi trarrebbero dal mandarci messaggi inconsci. é molto più efficace "GUARDA CHE CHELICERI, SE TI AVVICINI ANCORA TE NE PENTI!" e per dare questi messaggi i ragni non hanno certo bisogno di Interazioni elettro-chimico-quantistiche. Bastano cheliceri evidenti o colorazioni vistose.

D'altronde la chiesa ha fatto lo stesso per secoli: DIO ESISTE e non c'è bisogno di provarlo. Però le prove le vogliono dalla scienza per accettare che l'uomo si è evoluto da specie di primati ormai estinte. E non potendolo provare al 100% allora è sicuramente vero che è stato creato... e per questo non servono prove.

La pietre e le rocce della Terra conservano miliardi di immagini interposte e sovrapposte che mostrano un numero indefinito di tipi Umani, di Animali e di altre razze sconosciute, di ogni possibile Era.

si chiamano fossili, o magari grafiti, e non è molto difficile spiegarli, bastano un buon libro di scienze o di storia.

Il Cosmo che ci ospita è un Ambi-Ente la cui costituzione spazio-temporale è ordinata su bassissime frequenze sonore sulle quali si svolgono dinamiche elettromagnetiche interattive, conosciute in minima parte (spettro luminoso)

Lo spettro luminoso è luce, ed è vero che noi vediamo solo una parte dello spettro luminoso, ma è anche vero che le onde luminose NON SONO onde sonore.

Le onde sonore si propagano sulla terra attraverso l'aria, l'acqua ed anche i corpi. Però nello spazio le onde sonore non possono propagarsi perchè non c'è nulla che permette alle vibrazioni delle onde di propagarsi (la luce invece si propaga anche nel vuoto assoluto dello spazio) quindi asserire che il cosmo è ordinato su frequenze sonore mi sembra un po' eccessivo. Magari limitamolo alla terra che è l'unico ambiente che conosciamo. Quello che diciamo sul resto del cosmo è più o meno come dire che Dio esiste, puoi crederci o no, ma è una questione di fede e non di scienza.

significa assemblare maldestramente termini di cui non si conosce la definizione corretta.

Concordo pienamente con il buon vecchio Mig

Non te la prendere, ma per convincermi dovrei prima capire quello che hai scritto, e questo purtroppo è un problema legato alla mia ignoranza e scetticismo in certi settori. Comunque Benvenuto Diego

Link to comment
Share on other sites

Ho studiato molto la meccanica quantistica, anche se sono laureato in chimica ad indirizzo organico-biologico molti esami che ho sostenuto erano di fisica pura e di chimica-fisica, e l'interazione tra radiazioni elettromagnetiche e materia è per noi chimici alla base di qualunque ragionamento sulla forma e sul comportamento delle molecole.

 

Sicuramente la meccanica quantistica risulta misteriosa ai più, ed è anche vero che non tutto è stato capito e spiegato dagli addetti ai lavori, comunque moltissimi dei comportamenti delle particelle microscopiche e delle radiazioni elettromagnetiche che erano considerati misteriosi agli inizi del '900 oggi hanno una spiegazione ed una descrizione matematica precisa.

 

Personalmente mi ha sempre infastidito chi usa terminologie scientifiche non appropriate, soprattutto se lo fa allo scopo di tentare di spiegare fenomeni "paranormali", cercando di sdoganarli costruendo teorie dalle frasi ridondanti di retorica pseudoscientifica.

 

Purtroppo va molto di moda l'uso improprio dei termini scientifici, un po' perché molti credono che basti una leggera infarinatura di materie scientifiche in generale per fare concorrenza ai più grandi ricercatori, ed un po' perché la gente che non ha avuto la possibilità di studiare sul serio o che non ha l'attitudine verso le materie scientifiche vive in un forte pregiudizio verso la matematica, la fisica, la chimica e la biologia, ed è quindi facile impressionarla infilando in un discorso privo di reali fondamenti una serie di paroloni molto sonori ed impressionanti.

 

Naturalmente questa è solo la mia opinione.

 

Per quanto riguarda le esperienze di convivenza con gli aracnidi devo dire che non ho mai notato loro influenze "strane" su di me, in questo senso li avvicino a tutti gli altri animali che vivono in casa mia: mi danno gioia e soddisfazione quando li vedo in salute e si riproducono, divento triste se qualcuno dimostra di soffrire, ma davvero nulla di attribuibile a fenomeni paranormali.

 

Data la lunga premessa che ho appena scritto, ci tengo a sottolineare che non ho nulla contro chi si occupa di questioni alternative alla scienza cosiddetta ufficiale, quindi se avessi qualcosa da dire su esperienze inspiegabili lo farei senza remore, solo non approvo certe spiegazioni pseudo scientifiche di fenomeni alternativi.

 

Ciao, Andrea.

Link to comment
Share on other sites

Guest umberto

Ritardo perché il computer ha fatto i capricci.

X MATTEO

Grazie Matteo, per aver chiarito che si tratta della scoperta della Zoomorfologia Frattale della Pietra (http://www.torya.net). Non volevo farmi pubblicità in questo forum ma così è andata.

Ho chiuso la precedente dicendo:

 

Mi interessano i sogni sui ragni, eventuali allucinazioni da morso o da contatto e quanto altro che abbia attinenze psichiche.

------------------------------------

x MIDGAN

Nel tuo caso, lo fa basandosi su una conoscenza molto raffazzonata del reale

 

Esistono delle persone, come me, che studiano (da oltre 30 anni, come me) in termini interattivi ed olistici, prassi che è stata dimessa e che ha provocato grossi danni ai cervelli perché pochi oggi sanno fare connettere più di due cose. E’ la faccia oscura della specializzazione che ha prodotto dei loculi impermeabili nei quali una mente umana rimane isolata ed estranea al 99% di quanto esiste e sa.

Non è colpa tua se chiami questa prassi >raffazzonatura<.

 

  Credimi, la biologia è una scienza sicuramente affascinante, ma da queste parti c'è poco spazio per le affermazioni sensazionali, prima di arrivare ad una qualsivoglia conclusione sono necessari studio approfondito e tanta, tanta cautela. Su questo forum ho conosciuto una persona che ha segnato la mia vita, correggendo ogni mia sillaba e dimostrandomi che la descrizione della realtà richiede un estremo rigore. Rispetto il tuo campo e non mi permetterei mai di sconfinarci, ma credimi, come sicuramente l'ontologia ha una sua terminologia precisa, la fisica, la chimica e la zoologia non sono da meno, e parlare di "repliche di DNA",

 

Non è colpa mia se un’ameba ha fino a 500 repliche di DNA. Puoi verificare.

 

"Pressioni" "Organismo Elettro-Chimico-quantistico" significa assemblare maldestramente termini di cui non si conosce la definizione corretta.

 

Ogni cellula del mondo animale riceve, elabora e trasmette informazioni sotto forma di varie energie. Ogni energia è tale solo perché sviluppa delle PRESSIONI. I nostri 5 sensi lavorano soprattutto tramite Pressioni. Tutte le Energie possono essere valutate in pressioni e sono, prima di tutto Pressioni.

I nuclei di una grande parte di cellule sono sintonizzati sulle pressioni dei raggi X. Le informazioni sono trasmesse tramite neuro-recettori e trasmettitori di vario tipo. Il chimismo che entra in campo è elettrochimico ed avviene solo perché sono i Minerali organici che ne permettono lo sviluppo.

All’interno di ogni cellula animale ci sono delle nano-cellule dette MITOCONDRI. I mitocondri sono degli organuli completamente autonomi, dotati di un LORO DNA. I Mitocondri sono addetti alle principali funzioni vitali. Per esempio forniscono ad ogni Individuo, il 90% di energia. Ogni Mitocondrio è una specie di centrale nucleare che smonta incessantemente atomi di idrogeno.

E così via.

Se scendiamo al di sotto di questo livello, troviamo atomi e particelle (secondo la Scienza e la Biologia)

Queste informazioni le puoi ricavare dal classico testo scolastico di Biologia.

Insomma, quello che il testo non dice è che ogni organismo è un complesso Elettromagnetico.

Inoltre. Da poco tempo sappiamo, tramite i lavori di Penrose e di Hameroff che nella rete neuronale si svolgono processi quantici.

Di conseguenza ogni organismo (soprattutto umano) è Bio-Elettro.Chimico-Quantico.

Quindi sei tu che non sai quello che dici forse perché pensi di sapere già tutto. Ma non è colpa tua.

Comunque grazie per avermi dato questa opportunità.

 

X HYLES

L'unica cosa che ho capito di questo topic è che non possono essere rivelate le esperienze che sono alla base della domanda stessa

 

Non te la prendere, ma per convincermi dovrei prima capire quello che hai scritto, e questo purtroppo è un problema legato alla mia ignoranza e scetticismo in certi settori.

 

E’ evidente che non hai capito niente e di nulla tantomeno dei graffiti e di ciò che c’è DENTRO le opere litiche. Tu sei infarcito di CERTEZZE ma non è colpa tua. La colpa è della mala-educazione e della tua >ignoranza< in senso di non-conoscenza.

Caro Hyles, non esiste il >vuoto assoluto< e questo lo dice la Fisica anche se nega l’esistenza di un Etere.

Non vorrei sconvolgerti ma, il,nostro Cosmo, è NATO dal SUONO e la Costante Cosmologica che pervade ogni più intimo recesso cosmico è una frequenza sonora di (circa) 2,7 K sopra lo zero assoluto, ritenuta, per errore, l’Eco del Big-Bang.

Per avere informazioni SCIENTIFICHE in merito consulta il mio sito Timespacetors.

Grazie anche a te.

 

X andrea.a

I più grandi NOMI della Fisica Quantistica hanno aperto all’Uomo la visione di un nuovo Mondo : quello della INDETERMINAZIONE spazio temporale degli eventi di ogni e qualsiasi genere.

Al contrario, ogni pensiero ed ogni azione quotidiana si svolge su certezze meccanicistiche.

Ti consiglio di valutare con più attenzione i tuoi studi e di non tornare indietro. I paroloni non sono tali e non sono miei. Sono solo delle conoscenze che fanno paura a chi non ha il coraggio e l’intellingenza di CAMBIARE.

Grazie anche a te.

Purtroppo tutto questo non centra nulla con questo Forum. Non sono qui per discutere di ONTOLOGIA.

Chi vuole farlo legga (con attenzione) le pagine nei miei 7 siti (sono oltre 400, con un centinaio di link) e, se vuole ne discutiamo in altra sede.

Qui, volevo raccogliere, se possibile, delle libere e spontanee storie sui ragni.

Mi interessano i sogni sui ragni, eventuali allucinazioni da morso o da contatto e quanto altro che abbia attinenze psichiche. Se non ce ne sono, scusate il disturbo.

PS Amministratore che ne pensi?.

Link to comment
Share on other sites

Non ci siamo capiti:

 

Queste informazioni le puoi ricavare dal classico testo scolastico di Biologia.

Quindi sei tu che non sai quello che dici forse perché pensi di sapere già tutto.

 

Quello che so sull'argomento è dovuto a una laurea in Scienze Biologiche e a una tesi di Dottorato sugli effetti biologici delle radiazioni elettromagnetiche... non che questo significhi per forza essere un pozzo di scienza, ma almeno ho imparato che termini come "pressione" e "energia" hanno una loro definizione precisissima (che puoi ricavare dai classici testi scolastici di Chimica e di Fisica), e usarli al di fuori del loro campo semantico, come fai tu, significa discorrere in una maniera che di scientifico non ha nulla. Tutto qui. Sarebbe come se qualcuno ti dicesse "passami la pentola" indicandoti una forchetta: non ti risulterebbe comprensibile.

Non ne faccio una questione di superbia o di scetticismo, ribadisco che rispetto il tuo campo e mi interesserebbe molto sentirti parlare di ontologia, dico semplicemente che in ambiente scientifico metodo e linguaggio sono codificati in modo diverso da come li intendi tu.

 

Mi interessano i sogni sui ragni, eventuali allucinazioni da morso o da contatto e quanto altro che abbia attinenze psichiche

 

Credo che qui tu possa darci un vero contributo: sappiamo riconoscere e allevare i ragni, ma mai nessuno di noi ha mai toccato un argomento del genere.

 

P.S. Cosa intendi per "repliche di DNA"? Ancora non l'ho capito...

Link to comment
Share on other sites

Guest umberto

Grazie Matteo.

Sai, Amministratore, sarei tentato di indire una nuova discussione con titolo: >Sogni e allucinazioni provocati dai ragni. Racconta le tue.<

------------------

X MIDGAN

Ti ringrazio due volte. Sinceramente.

 

in ambiente scientifico (nda. in massima parte) metodo e linguaggio sono codificati in modo diverso da come li intendi tu

 

In effetti hai ragione. Ma, forse, non hai avuto la fortuna di studiare con dei Proff giusti. Ma ti spiego. Premettendo che il termine ENERGIA è convenzionale e che non ha un suo significato assoluto, un certo Einstein, ci ha insegnato che ogni Energia è convertibile e che l’energia è convertibile in massa e viceversa.

Le mie ricerche, suggeriscono all’ambiente scientifico che, sarebbe meglio utilizzare il termine PRESSIONI per definire le reazioni di qualsiasi tipo. Questo, nella nuova ottica che vede il SUONO (onde di pressione) come il Mezzo Primo della Creazione Ordinata.

Prova a pensarci e rispondimi, se vuoi, qui http://www.torya.net/formail_torya_info.html]

---------

Se vuoi far parte della Scienza con una S nuova, visita questi personaggi:

http://web1.tch.harvard.edu/research/ingber/homepage.htm

http://www.encyclopedia.it/r/ro/roger_penrose.html

http://www.quantumconsciousness.org/penros...omputation.html

oppure vai alla mia pagina http://www.ontoro.it/

-------

Credo che qui tu possa darci un vero contributo: sappiamo riconoscere e allevare i ragni, ma mai nessuno di noi ha mai toccato un argomento del genere

 

Grazie ancora. Prima di tutto, Ogni Cosa è Psichica (e non vorrei dilungarmi) ed Ogni Cosa esiste e può essere identificata in un determinato Ambi-Ente cosmico solo perché essa DEVE essere costituita con gli stessi Elementi del Cosmo stesso. Se così non fosse, essa non sarebbe percepibile. Chiaro?.

Ora, la Percezione è un Insieme di informazioni che sono formulate in ogni individuo per mezzo dei suoi sensi (psichici) Ne consegue che questa possibilità di riconoscimento è per se stessa, un mezzo naturale di Comunicazione che permette di riconoscere una Cosa. Ciò avviene perché la Cosa emette determinati impulsi che vengono raccolti da altre Cose con le stesse capacità.

Poiché ogni Individuo vivente è, prima di tutto, psichico, il primo invio di Informazioni è psichico, quasi sempre occulto, inconscio, inconsapevole.

------------

Da qui, ognuno di noi può andare avanti da solo perché capisce che esiste una Comunicazione universale che accomuna e lega ogni Individuo.

Emozioni, simpatie, repulsioni, fobie, odii, una parte dei sogni, una parte delle allucinazioni e quanto altro, sono eventi psichici essoterici ossia manifesti, DERIVATI da questa Comunicazione Occulta.

Raccontare esperienze di sogni, allucinazioni ed altri eventi psichici particolari, è una specie di auto-training che fa emergere ciò che è nascosto nella propria mente e che fa scoprire come e quanto ognuno sia in contatto con altre forme di vita. Raccontarsi è Conoscere.

 

Cosa intendi per "repliche di DNA"?

 

E’ una delle prime stranezze che impara chi studia biologia o genetica. L’ameba ha >NUMERO di COPIE di DNA< >fino a 500<

----------------------------------

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.