Jump to content

specie endemiche


Guest el_G4to
 Share

Recommended Posts

Guest el_G4to

Scusate la mia totale ignoranza in materia[|)], ma mi interesserebbe sapere quali sono le specie di scorpioni che si possono trovare qui in italia(oltre agli italicus e flavicaudis)..magari sono tantissime,e la mia domanda risulta quindi troppo ampia, ma se invece sono un numero abbastanza limitato, mi piacerebbe sapere anche come distinguerle(anche sommariamente).

 

hola e grazie in anticipo..fede.

 

 

 

 

 

 

 

-Allora si scoprono tutti i resti disseccati delle vittime, che lei getta fuori dalla tana dopo averli svuotati d'ogni linfa. Ma l'insetto che passa non è così malfidato, non ci bada, e in un attimo è perduto.- MD,La vita segreta dei ragni.

Link to comment
Share on other sites

Family Chactidae

 

Euscorpius Thorell, 1876

 

Euscorpius carpathicus (Linnaeus, 1767) (N, S, Si, Sa)

Euscorpius flavicaudis (de Geer, 1778) (N, S, Sa)

Euscorpius germanus (Schaeffer, 1766) (N)

Euscorpius italicus (Herbst, 1800) (N, S)

 

 

Così recita la checklist italiana, ma recentemente Crucitti (Boll. Soc. entomol. ital., 134 (3):279-288) ne ha proposto una revisione totale:

 

Famiglia Euscorpiidae

Sottofamiglia Euscorpiinae

 

Euscorpius Thorell 1876, subgen. Euscorpius Thorell, 1876

001.0 carpathicus (Linnaeus, 1767) N S Si Sa

001.1 sicanus (C. L. Koch, 1837) S Si Sa

001.2 tergestinus (C. L. Koch, 1837) N S

 

Euscorpius Thorell 1876, subgen. Tetrathricobothrius Birula, 1917

002.0 flavicaudis (De Greer, 1778) N S Sa

 

Euscorpius Thorell 1876, subgen. Alpiscorpius Gantenbein et al., 1999

003.0 germanus (C. L. Koch, 1837) N

003.1 alpha (Di Caporiacco, 1950) N

003.2 gamma (Di Caporiacco, 1950) N

 

Euscorpius Thorell, 1876 subg. Polythricobothrius Birula, 1917

004.0 italicus (Herbst, 1800) N S

 

 

Di più non saprei dirti, non sono molto esperto di scorpioni.

Link to comment
Share on other sites

Guest el_G4to

Grazie migdan, sei il meglio veloce: dolomigdan rapidus!!

 

Dal momento che le specie non sono tante, esistono dei metodi per l'identificazione a occhio nudo in loco?

 

Ultimamente sono malato di conoscenza..[8)]

 

hola.

 

 

 

 

 

 

 

-Allora si scoprono tutti i resti disseccati delle vittime, che lei getta fuori dalla tana dopo averli svuotati d'ogni linfa. Ma l'insetto che passa non è così malfidato, non ci bada, e in un attimo è perduto.- MD,La vita segreta dei ragni.

Link to comment
Share on other sites

Bella malattia! Per curarla però in questo ti consiglierei di aspettare i-lang e il tuo "compatriota" Matteus! [:)]

Link to comment
Share on other sites

L'elenco che ha fatto migdan mi pare esaustivo. C'è chi sostiene che in Italia viva anche il Buthus occitanus, ma la voce necessita di conferme...A occhio nudo è quasi impossibile distinguere le diverse specie di Euscorpius, ma devi invece analizzare attentamente il sotto dei pedipalpi. Se vuoi cimentarti in questa impresa ti consiglio di dare un'occhiata al sito

www.ub.ntnu.no/scorpion-files/euscorpius_id.htm. Se lo scorpione è vivo e non hai gli strumenti necessari non è molto facile. Comunque ascolta anche quanto hanno da dirti i.lang e Matteus.

Link to comment
Share on other sites

Giustissimo, Kaiser Scorpion, mi sono scordato di Buthus occitanus, di cui si è tanto parlato nei mesi passati. Posso però dirvi che, a quanto mi ha detto proprio il prof. Crucitti, nessuna delle segnalazioni da lui ricevute a questo proposito è credibile.

Link to comment
Share on other sites

Che ha da dire Matteus? Niente di più di quello già detto...[;)]

"a occhio" si può solo dire l'italicus è il più grande e scuro, il germanus, l'alpha e il gamma sono i più piccoli e sono praticamente indistinguibili tra di loro, il flavicaudus ha le zampe e il telson chiari... anche se questi non sono affatto elementi certi...

Un altro elemento utile che ho appreso dagli articoli di Crucitti (grazie Migdan) è che la distribuzione delle varie specie si presenta in linea di massima abbastanza differenziata sul territorio, e anche questo può essere molto utile nella determinazione "a occhio"...

 


She's got the jack, ta na naaa...

Link to comment
Share on other sites

Avete detto tutto.

Il B. occitanus è stato segnalato da "avvistamenti" MAI seguiti a catture e determinazioni certe (neanche fotografiche).

Il B. occitanus ha colonizzato la Spagna e la Francia del sud , ma da noi è un pò un miraggio.....

Ciao!!!!!!

 

 

Uno stracchino è per sempre........

Link to comment
Share on other sites

Guest el_G4to

Grazie mille a tutti..

Matteus, ogni scorpione che icontro lo fotografo e ti spedisco i file, x la tua "mappa di distribuzione"(giusto?)..

Il link che ha consigliato kaiser scorpion non mi funziona..comunque oggi ci guardo meglio..

grazie,ciao.gato.

 

 

 

 

 

 

 

-Allora si scoprono tutti i resti disseccati delle vittime, che lei getta fuori dalla tana dopo averli svuotati d'ogni linfa. Ma l'insetto che passa non è così malfidato, non ci bada, e in un attimo è perduto.- MD,La vita segreta dei ragni.

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente credo che sia più possibile che alcuni esemplari di Buthus occitanus vivano in Liguria, vicino al confine con la Francia, che non nel Sud Italia, nonostante le temperature più alte. Secondo il libro "Scorpions of medical importance" di Hugh L. Keegan, il Buthus occitanus è diffuso anche in Italia, oltre che Francia, Spagna e Grecia. Altri testi sostengono che in Italia sia presente anche lo Scorpio maurus, ma le fonti più autorevoli lo escludono. Personalmente in Italia ho trovato solo Euscorpius, nonostante abbia setacciato a fondo vicino al confine con la Francia...

Per quanto riguarda la mappa degli Euscorpius ti posso dire che in provincia di Massa, ci sono sia gli italicus che i flavicaudis; la differenza sta nel fatto che i primi si trovano solo nei boschi o in collina, mentre i secondi prevalentemente in città e talvolta anche in casa. Raramente si vede qualche Euscorpius tergestinus.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.