Jump to content

BUTHUS OCCITANUS.........


Guest mischu
 Share

Recommended Posts

Ciao, ho già due pandinus imperator e mi piacerebbe allevare anche un buthus occitanus....Non ne so molto e le indicazioni date su di esso sono svariate, anche a propopsito della tossicità del suo veleno suul'uomo. Qualcuno sa dirmi qualcosa al proposito?[^]

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 33
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

So che è piuttosto velenoso e che in Francia al di là del Rodano è presente, ma io non l'ho mai visto pur essendoci stato ed averlo anche cercato...solo Euscorpius e scolopendre giganti (ma giganti sul serio)

Ciao

 

Emanuele

Link to comment
Share on other sites

E'abbastanza velenoso e aggressivo, però non si arrampica sui vetri e quindi per quanto imprevedibile è comunque facilmente gestibile.

Tra l'altro: gli esemplari di questa specie che vivono in nordafrica hanno un veleno più potente dei loro cugini europei.

Link to comment
Share on other sites

No no, quando dico giganti intendo animali rosso mattone ( e non giallastri come le solite cingulata) tipo quelle tropicali con una lunghezza di anche 12-14 cm (non sto scherzando ragazzi, Francesco può testimoniare, appena l'ha viste non vi dico cosa ha esclamato...LOL).

Secondo me non si tratta neanche di S. cingulata oppure si tratta di una varietà veramente "prestigiosa".

Ciao

 

Emanuele

Link to comment
Share on other sites

A me le scolopendre non sono mai piaciute un gran chè, però nel mio giardino di Roma, ricordo di averne trovate veramente di gigantesche, alcune larghe più di due cm e lunghe (assolutamente) più di dodici cm (azzarderei 16-17 cm), il colore era giallastro con una striscia verdognola al centro, ed avevano dei cheliceri(?) che mettevano paura!Inoltre veramente veloci[}:)].

Le ho schiacciate[:(!], lo so, lo so, mi basta immaginare che fossero dei ragni e vi capisco, però lo schifo è schifo[xx(][:D!][}:)]

 

Andrea

andrealorenzo.palotta@pirelli.com

Link to comment
Share on other sites

Bastava che non le guardassi e le lasciassi vivere... non c'era certo bisogno di schiacciarle perchè hai un moto di repulsione, sennò quando vedi una persona che non ti è simpatica cosa fai? La ammazzi?

Tanto ci sono comunque, non puoi ucciderle tutte...

Ciao

 

Emanuele

Link to comment
Share on other sites

Quella che ho visto io era nera, cheliceri(?) gialli a punta nera e sotto giallastra. Non era molto grande, diciamo 7-8 cm massimo e non era nel mio giardino, nelle Marche, ma dentro casa, nella coperta sotto la quale dormiva mia sorella!

 

Io l'avrei anche lasciata stare (sbattendola fuori di casa, cmq), il problema è che l'esserino clandestino ha punto mia sorella facendole diventare il piede come il c..o (enorme[:(]) e solo dopo tre giorni e tonnellate di Gentalyn le si è sgonfiato.

 

La fine che ha fatto è stata ingloriosa ma visto che il responsabile è quel sadico marmocchio (allora 11enne) di mio fratello, vi risparmio i particolari[xx(].

 

Dany

Link to comment
Share on other sites

mah...io in giardino sono pieno di scolopendre rosso mattone , ma non superano mai i 3-4cm , non è che è per il freddo che non crescono? in fondo sono abbastanza in alto,anche se in pianura

Link to comment
Share on other sites

Kristal sei sicuro che fosse una scolopendra quella che ha morso tuo fratello?? Mi sembra strano che stesse sotto le coperte, non dovrebbe esserci molto umido...

Non sarà per caso stato uno Scutigeromorfo (detto scutigera)?

Se era una scolopendra beh, tua sorella è stata molto sfortunata, raramente le scolopendre lasciano i luoghi umidi per cacciare....

Ciao

 

 

Emanuele

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti !

Allora, premesso che i Buthus sono tra i miei preferiti mi sento il dovere di rispondere...-) anche se il discorso si è poi "degenerato" nelle scolopendre, comunque molto interessanti, peccato che quelle tropicali giganti siano difficili da riprodurre...

I Buthus sono specie semi-deserticoli preferendo climi abbastanza aridi ma con moderazione.

Qualcuno ha detto che quelli europei sono i cugini di quelli africani; ebbene è sbagliato perchè sono gli stessi, sono stati importati e si sono adattati...

In Africa la loro tossicità si aggira ad un valore intorno ai 2 mg/Kg in DL50; "niente" in confronto all'Androctonus (0,3 mg/Kg) o al Leiurus quinquestriatus (0,16 mg/Kg) ben più velenoso dell'Androctonus. E poi bisogna tenero conto che i climi freddi europei hanno diminuito la tossicità di questa specie...

Per l'allevamento bisogna allestire un ampio terrario con della sabbia desertica e qualche nascondiglio (tipo corteccia o cocci); l'acqua, essendo una specie desertica deve essere fornita distanziata nel tempo, io la fornisco ogni due settimane agli Androctonus che potrebero vivere solo con i liquidi ricavati dalle prede. Non tenere umido il sustrato per evitare micosi e comunque la morte dello scorpione: le specie deserticole sono delicate e devono vivere con ceri valori di temperatura e di umidità, al variare di questi possono morire.

Per il cibo non è un problema, gli adulti DEVONO mangiare ogni due settimane minimo, non di meno perchè hanno un metabolismo particolare tendendo all'obesità. E poi bisogna tenere conto che nel deserto non c'è mai una grossa abbondanza di prede... Pensate che i miei Parabuthus e Androctonus mangiano ogni mese (ma questo non li rende semplici da allevare).

Per la temperatura devi usare un faretto che scalda una parte del terrario fino a 30-35°C e di notte la temp. dovrebbe stare sotto i 20°C. Per i cibo: grilli, tarme, non camole, insomma la solita roba...-)

 

Ciao e AUGURI

Ripepi Giuseppe

Link to comment
Share on other sites

Ciao Giuseppe! Occhio che hai detto una cosa e ne hai scritta un'altra: "all'Androctonus (0,3 mg/Kg) o al Leiurus quinquestriatus (0,16 mg/Kg) ben più velenoso dell'Androctonus." Se l'Androctonus è meno velenoso del Leiurus allora la quantità di veleno dovrà essere minore, invece tu dai un valora maggiore per l'Androctonus: 0,3 mg/Kg è il praticamente doppio di 0,16 mg/Kg, quindi da come scrivi tu è l'Androctonus ad essere il più velenoso...

Ora io non ho idea di quale sia il più velenoso, ma volevo solo farti notare questa incongruenza.

Ciao!!

 

Emanuele

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.