Jump to content

ragno in camera


Recommended Posts

gentili appassionati di ragni,

mi scuso per approfittare delle vostre competenze per una ragione meno nobile di quelle che animano le vostre discussioni, ma non so a chi rivolgermi per risolvere quello che, per me, è un problema:

abito in una casa in collina, in provincia di vicenza, e spesso mi capita di trovarmi un grosso ragno sul muro, quando rientro a casa la sera. ho provato a guardare delle foto per cercare di darvi un nome più preciso ma ho trovato solo qualche somiglianza con il zoropsis maschio e la segestria florentina nel sito http://digilander.libero.it/luciuspz/albums.htm del vostro forum.

la dimensione è simile, colore marrone scuro, ma senza "bulbo" posteriore rotondo... il corpo ha una forma quasi pentagonale allungata.

ho le zanzariere a tutte le finestre e silicone nella porta che dà sul retro ma l'ho trovato anche ieri sera. a me, purtroppo, i ragni in camera fanno paura. sapete se è pericoloso e come possa intrufolarsi in casa? o conoscete qualcuno a cui chiedere consiglio?

so che a voi sembrerà comico, scusate ancora il disturbo,

grazie comunque della pazienza

paolo

Link to comment
Share on other sites

ciao e benvenuto,

per quanto riguarda il tuo ospite, purtroppo le informazioni da te forniteci sono insufficienti (almeno per me :lol: ) per azzardare con un certo margine di sicurezza qualcosa...

se ne hai la possibilità potresti fornirci altri elementi, come la presenza o meno di disegni ( e la colorazione) sul cefalotorace(o prosoma) e sull' addome (ophistosoma) e le dimensioni precise?(magari dato che hai la possibilità di vederlo spesso, potresti allegare qualche foto, molto utile all' identificazione).

 

P.S. per la richiesta di identificazione non farti problemi, questo forum credo sia nato anche (se non sopratutto) per poter informare ;)

Link to comment
Share on other sites

Potrebbe essere Tegenaria sp., abbastanza comune nei dintorni delle case. Però senza foto e senza una descrizione più accurata (quantomeno con le dimensioni precise del ragno) non si può dire molto. Comunque sia l'unico ragno italiano davvero pericoloso per l'uomo è Latrodectus tredecimguttatus, che non corrisponde affatto al ragno da te descritto e non è così frequente nei pressi delle abitazioni. Pochi altri generi (Loxosceles, Cheiracanthium... Tranquillo, non corrispondono alla tua descrizione) danno sintomi di rilievo ma in Italia le segnalazioni di morso per tali generi sono rare. Quindi non è la pericolosità del ragno il problema, semmai che sia un ospite "non gradito". Al 90% è un maschio errante entrato dall'esterno, vedi se c'è qualche apertura nei pressi di dove li rinvieni di solito...:lol:

Link to comment
Share on other sites

cari amici, vi ringrazio per la celere e rassicurante risposta... non dico che mi farà dormire sonni proprio tranquilli (anche perchè ho letto che la tegenaria sp. effettivamente può mordere), però mi sento più consapevole di chi ho di fronte. :lol:

 

alla prossima apparizione, anzichè svegliare qualcuno che lo scacci, mi munirò di macchina fotografica e vi farò arrivare le foto!

anche se ancora mi scervello a capire come cavolo faccia ad entrare...

grazie ancora!

Link to comment
Share on other sites

anche se ancora mi scervello a capire come cavolo faccia ad entrare...

:lol: lascia perdere..fatica sprecata..!!potresti anche murarti vivo in casa,ma un ragno un pertugio per entrare lo troverebbe sempre e comunque.hanno una incredibile capacità di appiattirsi e "rimpicciolirsi"...anche quelli più grandi..quindi rassegnati alla sua (innocua..)presenza :lol: ciao :lol:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.