Jump to content

e.italicus femmina


Recommended Posts

ieri sono andato alla ricerca di qualche scorpione nel bosco e dopo due ore sono riuscito a trovarne uno sotto un tronco,si tratta di un e.italicus femmina,dal ventre molto grosso.ci ho messo un po' a trovarlo perche siccome non piove da molto tempo il terreno è molto secco.le ho dato da mangiare una cavalletta ma lei non l'ha mangiata.possibile che sia incinta?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 38
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sì quasi sicuramente......è il periodo questo.....ci sono nascite a tutto spiano.....Di solito ci mettono qualche giorno dalla cattura prima di mangiare ma è pur vero che alcuni scorpioni quando sono vicini al parto mangiano molto di meno o rifiutano addirittura il cibo......Potresti essere un prossimo papà :wacko:

 

Manda qualche foto se possibile che vediamo subito....

Link to comment
Share on other sites

Dagli una sistemazione degna e lasciala tranquilla...

magar prova fra qualche giorno con qualche preda meno impegnativa di una cavalletta, ma adesso si deve ambientare.

Se è evidentemente gonfia, è quasi certo che sia gravida, il periodo è giusto...

 

Sicuro che sia E. italicus?

Se era in mezzo al bosco sotto un tronco, così, a naso, direi altre specie...

Link to comment
Share on other sites

se per caso partorisse una ventina di piccoli(ipotizziamo),quando compiono la prima muta e scendono dalla madre dove li posso mettere onde evitare che la madre se li mangia?

Link to comment
Share on other sites

Sei sicurissimo in base a cosa? (te lo chiedo perchè non è semplicissimo distinguere le varie specie... e poi mi interesserebbe sapere in che tipo di ambiente l'hai trovato... bosco di che tipo? in che zona? vicino a caseggiati, costrucioni, muretti a secco o in mezzo al bosco?

 

I piccoli ti consiglio di liberarli dove li hai trovati, magari tienine un paio se proprio vuoi provare ad allevarli, ma sappi che sono molto delicati...

Link to comment
Share on other sites

l'ho trovato in mezzo al bosco,esattamente sotto un tronco di pino tagliato,ce ne saranno stati 10 o 11 di tronchi di pino tagliati e sotto quasi tutte le cortecce c'erano delle formiche.il bosco si trova a 671m di altitudine.sono sicuro che sia un e.italicus perchè è molto lungo rispetto agli altri euscorpius e non ha l'addome giallo come i flavicaudis.i pallini(non so come si chiamano)sotto l'addome ne ha in tutto 8,mentre l'e.flavicaudis che avevo prima ne aveva soltanto 6.se vuoi qualche altra informazione dimmelo.

ciao

Link to comment
Share on other sites

Beh...non mi sembrano informazioni adatte per essere sicuro che è un E. italicus.I "pallini" sono i polmoni e mi dispiace dirtelo ma ne hanno tutti 8(se fosse cosi facile riconoscere una specie da questo da qualche parte sarebbe scritto no!)solo che i primi due spesso sono coperti dagli oragani a pettine.

 

Per quanto riguarda la lunghezza... "molto lungo rispetto agli altri euscorpius"...puo dire poco o niente..perche non si sa con che specie di Euscorpius lo paragoni,poi anche sapendolo non si sa a che punto della crescita sono o come si sono alimentati,se sono piccoli di loro ecc.(ad esempio io ho degli E.flavicaudis e non sono tutti lunghi uguali...ma non per questo il più lungo è un E.italicus anche se si passano un centimetro!)e poi le misure sono indicative e possono variare molto ed uscire dagli schemi...ad es. puo capitare di trovare un italicus grande come un flavicaudis o che un flavicaudis più grande di un italicus.

Le misure indicative sono:

E.tergestinus 30/40 mm

E.flavicaudis 35/45 mm

E.italicus intorno ai 50 mm

Queste misure non vogliono dire che non esistono esemplari più grandi o più piccoli, ma che in genere si aggirano intorno a quelle misure!Io ho degli E.tergestinus e ne ho visti diversi ma mai nessuno si è avvicinato ai 40mm però ne esistono...e ho E.flavicaudis piccoli quanto loro e altri grandi 40mm.

Non penso si possa distinguerli da questo elemento!

 

Per quanto riguarda il ventre i miei non l'hanno giallo non credo si possa stabilirlo neanche da questo.

Diciamo che a vederlo potrebbe essere un E.italicus ma non si puo essere sicuri!

Comunque visto che non ho tanta esperienza sono curioso di sentire gli altri che ne sanno molto più di me che ne pensano!

 

Ps non hai una foto...magari fatta da sotto per vedere i tricobotri?che poi è l'elemento che da più sicurezza!

Link to comment
Share on other sites

ciao giogio80,mi spiace ma non sono riuscito a scattare alcuna foto da sotto,come posso fare?ho notato che quando si arrabbia comincia a emettere un sibilo acuto,è normale?

Link to comment
Share on other sites

Ciao mark14,sinceramente non ho mai sentito niente,curioso!

Per la foto prova a metterla in un barattolo e fotografarla da sotto,se non ci riesci perche si muove troppo prova a mettergli sopra dell'ovatta o un panno che la fermi,poi cerca di mettere a fuoco i pedipalpi da varie angolazioni per avere più possibilita di vedere i tricobotri.

Cerca di non metterci troppo e mettila subito a posto!

Link to comment
Share on other sites

mi dispiace,ma non riesco ad immettere le foto,tanto erano scadenti.se mi dite come faccio a contare il numero di tricobotri,ve lo posso dire io quanti ne ha.

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

anche a me è capitato di trovare uno scorpione nel bosco giusto giusto un mese fa e dopo tre settimane di allevamento mi ha fatto i piccoli...ieri però l'ho liberato perchè a quello che ho capito non è un impresa facile allevarli e quindi lascio che la natura faccia il suo corso...

P.s: scusate per la foto un pò sfuocata... :lol:

 

 

scorpioneconscorpioncinxx8.th.jpg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.