Jump to content

Psalmopoeus irminia


00xyz00
 Share

Recommended Posts

Ragazzi....

Notavo che tra le Migali più comuni nell'allevamento amatoriale, l'irminia non ha una scheda..... :(

 

Chi può redigerne una ?????? ....Ovviamente "tempo libero" permettendo!!

 

Grazie....

Link to comment
Share on other sites

Le schede sono una delle cose sulle quali si ricomincerà a lavorare seriamente quando sarà tutto più chiaro a livello legislativo. Anche sistemando quelle che già ci sono.

Link to comment
Share on other sites

Verissimo ma oltre ad avere voglia di scrivere deve essere una persona con esperienza con questa specie per scrivere la scheda. In futuro saranno anche molto più precise e complete in quanto diventeranno parte integrante del sito statico. Occuperanno il primo piano sull'allevamento del sito.

 

Mi occuperò personalmente della redazione o comunque della revisione delle schede.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

per rimanere in tema di schede,se non sbaglio ne manca anche una sul pamphobeteus antinous..o sono io che non sono riuscito a trovarla..? :unsure: ciao

Link to comment
Share on other sites

per rimanere in tema di schede,se non sbaglio ne manca anche una sul pamphobeteus antinous..o sono io che non sono riuscito a trovarla..? :P ciao

 

Pochi in Italia, se non nessuno, hanno allevato Pamphobeteus fino a potersi definire abbastanza esperti da redigere una valida scheda d'allevamento.

Io stesso ne ho allevate tante specie ma poi mi sono focalizzato sul genere Xenesthis.

In particolare i dati sulle riproduzioni non sono certi a causa dei pochi precedenti.

Inoltre tutto il genere Pamphobeteus richiederà una notevole revisione da parte dei tassonomisti, c'è molta confusione sulle corrette classificazioni.

 

In linea di massima il genere Pamphobeteus è molto simile al genere Xenesthis, sia come caratteri tassonomici, che come aspetto estetico/carattere e specifiche d'allevamento.

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

ah ecco mi sembrava strano!grazie per la risposta!solo mi sorge spontaneo un dubbio..se è così difficile da riprodurre,immagino che la maggior parte degli esemplari reperibili siano per lo più di cattura..!??!o sbaglio?ciao grazie :P

Link to comment
Share on other sites

In effetti buona parte degli esemplari sono adulti di cattura, ma si rendono disponibili ogni tanto cucciolate da varie specie provenienti da riproduzioni in cattività (piccoli CB, captive born) oppure da femmine gravide di cattura (piccoli CR, captive raised).

Una particolarità dei giovani Pamphobeteus alle prime mute è avere tipicamente un disegno color rosso su fondo nero a forma di "albero di natale", molto carino.

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

immagino dev'essere bellissimo da vedere!beh peccato comunque che non si riescano a riprodurre facilmente..gli animali di cattura hanno sempre qualche problema o minimo sono stressatissimi.. ;) beh dai sono convinto che te o fabio sareste sicuramente in grado di fare una signora scheda! <_< comunque ok per l'allevamento mi attengo alla scheda della xenesthis allora..grazie ciao :angry:

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

io allevo P.antinous da un bel pó ed é veramente difficile riprodurli per i motivo che si deve sapere da quale parte arriva.... ci sono 2 tipi di antinous se non sbaglio... e se non si ha il maschio giusto é un macello e la femmina lo sbrana subito.

 

Ci sono quelli della bolivia e quelli del peru che a guardarli sono uguali...

se si vuola sccoppiare con successo si dece acere il maschio giusto per la femmina giusta.

 

I maschi sono rarissimi.

 

Un´altra cosa strana che in tanti libri, siti ect scrivono che la antinous sie dopo la blondi la migale più grande...

che non é vero.

la antinous con circa 5 cm é giá adulta.... cresce ancora.. ma al massimo raggiunge i 9 cm di corpo.

 

beh... forse questi dati interessano a qualcuno :-)

 

però rimane un ragno bellissimo... anche come la P. nigricolor che a mio parere diventa molto più grande.... ne ho una che é un mostro.. alscuni forse l´hanno vista a ferrara

 

ciao

 

Z

Link to comment
Share on other sites

Parlando in generale del genere pamphobeteus, mi sembra che gabonica li abbia riprodotti, anche perchè tempo fa ho acquistato un slig da lui.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.