Jump to content

Rete, router o altro?


aria
 Share

Recommended Posts

Scusate l'O.T. gigantesco <_< ma ho bisogno del vostro aiuto.

 

A casa ho un pc fisso e un notebook: il primo viene usato da mia sorella e l'altro da me.

Come posso fare per utilizzare Internet (ho una linea DSL) senza dovere fare i turni con lei? <_<

(e possibilmente avendo la possibilità di mettermi in qualsiasi punto della casa?).

 

Grazie,

Arianna

Link to comment
Share on other sites

Molto semplice.....

Dovresti comperare un Router wireless e due schede di rete sempre wireless (ne basta una nel caro in cui preferisci connettere il fisso tramite LAN) . Se il portatile è recente potrebbe gia averla in dotazione.

 

Lo schema di assemblamento è semplice. Il cavo telefonico DSL va sul router , nel quale imposti user e passw. I computer vanno dunque settati attraverso win per creare una rete.

 

Ti consiglio però di far fare tutto ad un tuo amico esperto che possa intervenire manualmente sulla situazione in quanto, gia via "Forum" non è facile capirsi, per di più win è abbastanza macchinoso nella creazione di reti( condivisione internet, stampanti e file).

 

Se ti serve altro siamo qua.... <_>

 

A presto...

Link to comment
Share on other sites

confermo quanto già detto e aggiungo due dettaglini su come settare la rete (se ti sembrano arabo, quando verrà il momento sono a disposizione per il supporto tecnico <_< ):

normalmente basterà attaccare il router alla borchia adsl installata dalla compagnia telefonica e settare le schede di rete dei due pc (connessioni di rete -> rete senza fili su wintendo xp ) su 'rileva automaticamente le impostazioni'.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me vi cercate le grane.... <_<

 

MICHELANGELO OFFICE CX

http://www.digicom.it/digisit/prodotti.nsf...langeloOfficeCx

circa 80 Euro

 

oppure (consigliato per il futuro)

MICHELANGELO HOME 54

http://www.digicom.it/digisit/prodotti.nsf...helangeloHome54

circa 110 Euro

 

Due router ottimi con 4 porte (il secondo ha pure una entrata wireless).

 

Una volta configurati con i dati del tuo provider attacchi i due PC con i due cavi di rete e stop. Chiuso... niente rete tra i PC (a meno che tu non la voglia) niente grane con i "ciuccia adsl" via etere, molto comuni a Milano e dintorni...

 

E se in futuro vuoi esagerare sei ancora libera di fare tutto!

 

Teo

Link to comment
Share on other sites

Forse volevi dire tra "hub di rete" e "modem ADSL", in quanto il router è un modem (con la possibilità in più di connettere molti PC direttamente e gestire il flusso dati separatamente).  :)

No, volevo proprio dire tra router e "modem".

Il router esiste sia come router a se stante (il modello in mio possesso), sia con modem ADSL integrato (lo chiamo Modem, ma in realtà non è un modem nel senso stretto del termine). La maggior parte dei router quindi funzionano anche da modem adsl, ma non tutti. Io ho due accessori separati e per farli comunicare tra loro è stato un inferno, 45 minuti al telefono col tecnico della d-link. Nulla di infattibile,per carità, ma se lo prendi con moden integrato ti risparmi un sacco di problemi.

Ciao Diego

Link to comment
Share on other sites

Un router è un modem che funziona da switch. Un router senza modem è - in pratica - uno switch. Non avrei mai sentito di un router senza la componente che consente l'accesso a internet. Però non si smette mai di imparare... anche se un mezzo-router potrebbe servire a cosa?

 

piccolo OT: Per il discorso windows e mac, Giango non apriamo la problematica. Mac è sicuramente un bel sistema ma ha anche lui le sue grane. Purtroppo - è lo dico da linuxista convinto (Aracnofilia è su linux tralaltro) - Windows è e rimane il sistema più versatile per l'uso generico. Almeno fin quando Mac aprirà a tutto l'hardware (e non solo ai confettoni Apple) e/o Linux tirerà fuori un desktop system davvero usabile (io per esempio in ufficio devo usare Windows perchè nel mio lavoro impazzirei - e soprattutto farei impazzire gli altri - con Linux). Peccato... ma il fatto che Windows sia monopolista dipende anche da chi all'inizio diceva che il sistema DOS faceva schifo e valeva la metà di Mac e *nix. Quelli (IBM, Novell, Sun in testa) che erano certi che la MS avrebbe chiuso in 3 anni e hanno sottovalutato il mercato (che, all'inizio, chiedeva sistema semplici... solo semplici, nient'altro che semplici.). Oggi ce li teniamo così. Ogni sistema ha i suoi lati positivi e quelli negativi....

Link to comment
Share on other sites

Godo nel pensare Aracnofilia su un server Linux...... :D :D :P

 

Sai matteo quale è il problema????? Che sia mac che linux, son basati su un'architettura facilmente modificabile, tanto che se io ne fossi capace potrei farlo,.... mentre Xp e il futuro LongHorn Sono continui rimpasti delle vecchie release, difficilmente migliorabili e che si baseranno sempre su due elementi, icredibilmente deleteri, ormai conosciuti da tutti come la macchinosa gestione dei files di paging( e RAM) e i pachidermici registri.

 

Fate un salto in task manager e controllate quanta ram e quanto paging avete occupato solo per aprire internet......oppure chiedetevi come mai pur non facendo niente la CPU sembra lavorare, a dir loro, nell'ordine del 10%....Veramente uno schifo. :)

E sarà sempre peggio...... Il futuro Sistema operativo Microsoft girerà con difficoltà su macchine con processori inferiori ad 2,5gb di clock e ram inferiore ad 1 gb...figuriamoci che macchina mostruosa dovremmo avere per far girare un flight simulator ,un programma di rendering o un pinnacle per i video.....

E ce ne sarebbe ancora di guano da tirare sulla politica aziendale microsoft che purtroppo, come diceva matteo, risulta ancora indispensabile alla stragrande maggioranza degli utenti.

 

Ovviamente queste sono considerazioni personali basate sull'osservazione di effetti tecnologici reali. :(

 

A presto...

Link to comment
Share on other sites

Chiudo l'OT per Giango...

 

Purtroppo l'informatica vive su regole di tipo commeciale. E li, purtroppo, la Microsoft vince sempre in quanto i concorrenti sono incompetenti. Al 95% degli utenti non gli interessa niente di Mac e sopratutto di Linux perchè sono costosi (in termini di grano, l'uno... di tempo, l'altro) La gente vuole semplicità e bei PC sempre nuovi e colorati... E ai produttori di hardware Windows va benissimo in quanto garantisce la necessità di un costante rinnovo delle macchine ogni x anni.... Come dire: due più due e - oggi - fa Windows... almeno a casa. Sui server, altra storia. E infatti Apache rulez... :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.