Jump to content

Gorgoglione (MT) - Meta sp.


Recommended Posts

Data: 15/8/2020 - 12:00
Luogo: Gorgoglione (MT)
Posizione/Micro-habitat: in un edificio in campagna
Dimensione corpo: Media (10-20mm)

A Ferragosto 2020 ho trovato questo enorme ragno (2 cm misurati) in un deposito di attrezzi agricoli buio e fresco, quasi mai frequentato, in campagna (800 m). Era appeso a un filo vicino alla grande porta di accesso. Locale "ben frequentato" da possibili prede (Tegenaria domestica, Steatoda triangulosa, Pholcidae e molti insetti).

E' un maschio adulto di Meta, ma ho serie difficoltà con la specie. Ho riconsultato sul web la descrizione di bourneti (mai incontrata finora) e di menardi (un solo esemplare immaturo finora), e letto i threads sul forum. Omettendo l'analisi dei genitali (stavolta non ho foto valide), mi sembra di capire che menardi ha le zampe con anelli scuri, al contrario di bourneti. E questo lo sapevo già.

Beh, come sono le zampe di questo ragno? Davvero non so dire.

2022_01_23-10_59_57_8b913.jpg 

2022_01_23-11_00_11_7ce80.jpg

2022_01_23-11_00_21_3542a.jpg

2022_01_23-11_00_33_7e127.jpg

2022_01_23-11_00_42_aba15.jpg

2022_01_23-11_00_50_8454e.jpg

 

Queste foto le ho schiarite

2022_01_23-11_01_42_41b67.jpg

2022_01_23-11_01_50_4a825.jpg

2022_01_23-11_01_56_eac65.jpg

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, ilbrig4nte ha scritto:
Data: 15/8/2020 - 12:00
Luogo: Gorgoglione (MT)
Posizione/Micro-habitat: in un edificio in campagna
Dimensione corpo: Media (10-20mm)

A Ferragosto 2020 ho trovato questo enorme ragno (2 cm misurati) in un deposito di attrezzi agricoli buio e fresco, quasi mai frequentato, in campagna (800 m). Era appeso a un filo vicino alla grande porta di accesso. Locale "ben frequentato" da possibili prede (Tegenaria domestica, Steatoda triangulosa, Pholcidae e molti insetti).

E' un maschio adulto di Meta, ma ho serie difficoltà con la specie. Ho riconsultato sul web la descrizione di bourneti (mai incontrata finora) e di menardi (un solo esemplare immaturo finora), e letto i threads sul forum. Omettendo l'analisi dei genitali (stavolta non ho foto valide), mi sembra di capire che menardi ha le zampe con anelli scuri, al contrario di bourneti. E questo lo sapevo già.

Beh, come sono le zampe di questo ragno? Davvero non so dire.

2022_01_23-10_59_57_8b913.jpg 

2022_01_23-11_00_11_7ce80.jpg

2022_01_23-11_00_21_3542a.jpg

2022_01_23-11_00_33_7e127.jpg

2022_01_23-11_00_42_aba15.jpg

2022_01_23-11_00_50_8454e.jpg

 

Queste foto le ho schiarite

2022_01_23-11_01_42_41b67.jpg

2022_01_23-11_01_50_4a825.jpg

2022_01_23-11_01_56_eac65.jpg

Ciao! 

Direi che sono presenti le anellature, per me si tratta di Meta menardi.✌️

Link to comment
Share on other sites

Mah, guardando meglio le immagini schiarite e confrontandole con le foto sul web, non mi sembra di vedere sulle zampe i netti anelli che caratterizzano menardi, quanto piuttosto degli scurimenti distali dei segmenti, più tipici di bourneti

Comincio a virare timidamente verso quest'ultima specie, anche se è molto difficile trovarla al di fuori delle grotte (assenti nel e nei paraggi del luogo di ritrovamento). 

Vediamo se qualcun altro esprime pareri.

Link to comment
Share on other sites

Di Meta ne ho viste molte frequentando grotte, naturali o artificiali che siano, e solitamente con un colpo d'occhio le identifico.. Però, ammetto che questa ha delle caratteristiche inconsuete, intermedie, e che quindi come al solito preferisco avere un approccio cautelativo e rimarrei al genere. Per bourneti ad esempio, i caratteri cromatici che solitamente la identificano sono approssimati. Si dice ad esempio che ha addome uniforme (in confronto a menardi), ma nella realtà anche lei ha dei pattern che però non risaltano molto. Stessa cosa per le zampe, che generalmente appaiono scure e uniformi ma che in alcuni esemplari, o nei maschi, mostrano comunque bande.
Mi fermerei al genere. Vediamo che ne dice @Pepsis
 

Link to comment
Share on other sites

Grazie anche a te Carlo per il tuo commento, aspettiamo quello di Alessandro. Certo è che, qui più che mai, mi seccherebbe tornare a casa con un Meta sp. (nessun appunto allo staff, intendiamoci, quanto piuttosto a me stesso).

 

1 ora fa, 00xyz00 ha scritto:

Però, ammetto che questa ha delle caratteristiche inconsuete, intermedie

E ti pare se io incontro un ragno standard :(

Non mi stupirei di incontrare un Araneus diadematus con la croce disegnata sul ventre :D.

 

1 ora fa, 00xyz00 ha scritto:

zampe, che generalmente appaiono scure e uniformi ma che in alcuni esemplari, o nei maschi, mostrano comunque bande

Proprio quest'ultima circostanza, da me rilevata nelle foto sul web di bourneti (quelle diciamo così "sicure"), mi indirizza verso questa specie. 

In tutte le foto sul web e sul forum, gli anelli scuri sulle zampe di menardi sono sempre distinguibili, li vedrebbe anche un cieco. Il mio ragno non sembra averli, al loro posto ha semplici scurimenti (più oppure meno estesi) come alcuni maschi di bourneti, appunto come dici tu Preside'. Mah. 

Mi mangerei mani e Nikon per non averlo "temporaneamente sequestrato", ma dovete credermi, era talmente grosso e impressionante che ho subito scartato l'idea, brrrr!!!

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, 00xyz00 ha scritto:

Hai fatto bene a non prenderlo. Tendono a morire poco dopo il prelievo, probabilmente per gli sbalzi termici che subiscono.

Accidenti, pari pari alle Tegenaria domestica che coabitavano il deposito!

Quel giorno prelevai dalle loro tele angolari (quelle più in alto, dove ci sono gli adulti) un maschio e una femmina, li spostai un attimo al sole per fare buone foto e, zac, morti stecchiti, altro che tanatosi come avevo pensato in un primo momento.

Ho appreso oggi una cosa molto utile, non letta altrove, grazie. 

Link to comment
Share on other sites

Concordo con Carlo, mi fermerei anche io a Meta sp. a questo punto.

Per quanto riguarda l'osservazione che riporti per T. domestica, per curiosità hai foto di questi esemplari? T. domestica è una specie comune e diffusa in tutta Europa, fortemente sinantropa, molto robusta ed adattabile e tutto fuorchè fragile. Per esperienza personale, ti garantisco che prima che muoia per cause ambientali ce ne vuole, altroche sbalzo termico. 😁

Link to comment
Share on other sites

Ho notato anch'io che i ragni rischiano di morire se esposti al sole, specialmente se dentro un terrario.

Mi sono morti una Lycosa tarantula e una Hogna radiata.

La Lycosa un po' la capisco. Più imprevista la morte di Hogna radiata, che caccia abitualmente all'aperto, anche sotto il sole.

Link to comment
Share on other sites

  • Pepsis changed the title to Gorgoglione (MT) - Meta sp.

Beh ragazzi, oltre allo sbalzo termico penso che possa influire anche il cd. "stress da cattura".

La porta del deposito viene aperta rarissimamente, i ragni all'interno conducevano una vita "tranquilla" prima dell'avvento del 👽brig4nte e ricordo che la cattura è stata piuttosto movimentata.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.