Jump to content

Pianiga (VE) - Cheiracanthium sp.


Mariatz
 Share

Recommended Posts

 

2018_11_05-10_59_15_55e65.jpg

2018_11_05-10_59_59_9bc47.jpg

2018_11_05-09_51_09_acb02.jpg

2018_11_05-09_51_45_16a43.jpg

2018_11_05-09_52_22_615a6.jpg

Buongiorno a tutti, vi spiego cosa è successo a mio figlio e spero possiate aiutarmi. Martedi scorso 30 ottobre 2018 dormiva nella sua cameretta. Noi abitiamo a Pianiga un paese veneto in provincia di Venezia...pianura padana quindi, al secondo piano di un condominio. All’una e mezza di notte ci chiama piangendo perché è stato punto da qualcosa...pensiamo ad una zanzara...ma con le coperte lo escludiamo...anche se vi dirò che da quando si dorme con le coperte di notte è stato punto altre due volte ma avevamo pensato alla zanzara perché il pomfo era il classico e poi dopo qualche giorno svaniva. Mentre questa volta inizialmente era proprio un pomfo simile a quello di una zanzara senza altri segni ma molto grande alla caviglia. Fatto sta che abbiamo guardato dappertutto e gli ho campiato le lenzuola senza trovare nulla. Lui dice che era stato morso qualche ora prima ma che non ci aveva chiamati subito perché si era addormentato. Il giorno dopo però al posto del pomfo era molto gonfio ed aveva come un ematoma bluastro tutto arrossato attorno e molto male...alla sera gli ho messo un po’ di gentalin ma al mattino seguente gli si era creata una vescica che si è subito rotta ed usciva un liquido.ricontrollo la camera e dietro ad un mobile trovo un ragnetto scuro. Siamo andati al pronto soccorso e hanno detto che poteva essere il morso di un ragno ma che quello non era un ragno violino...quindi antibiotico e antistaminico...ieri mattina in bagno mio marito ha trovato questo ragno giallastro...e a me è venuto un flash il giorno prima della puntura avevo visto un ragno giallastro sul muro in corridoio vicino allo split del condizionatore e da stupida l’ho aspirato con l’aspirapolvere e poi l’ho buttato nel cestino in cucina senza ucciderlo...poi la notte mio figlio è stato punto...non so se è sempre il medesimo ragno ovviamente...voi pensate possa essere questo giallo trovato ieri il colpevole o devo rivoltare casa come un calzino? Ora mio figlio sta bene nulla di grave ma ha avuto parecchio male per tre giorni...grazie mille per l’aiuto! Dimenticavo il corpo sarà lungo 8-9 mm circa...

Link to comment
Share on other sites

In effetti Cheiracanthium mildei è un parente stretto del Cheiracanthium punctorium e può provocare dolore e bruciore simili, ma in misura minore essendo più piccolo. Fenomeni che, come hai visto, sono passeggeri.

Io non escluderei che sia stato lui, anche se, quando non si vede il ragno al momento del morso, sono tutte illazioni.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Mariatz, purtroppo identificare con precisione la causa di episodi così generici non è mai cosa facile, soprattutto se non si trova "il colpevole" immediatamente dopo il presunto morso o non lo si veda direttamente mordere (eventi in ogni caso molto rari).

Detto ciò non possiamo dare per appurato che sia stato proprio l'esemplare in questione, ovvero Cheiracantium (nome comune 'ragno dal sacco giallo'). Le circostanze però, in via teorica, coinciderebbero. Solitamente queste specie arrivano al morso in casi rari, uno di questi è lo schiacciamento accidentale, condizione che in un letto potrebbe verificarsi.

Come vedi il condizionale è d'obbligo, l'aver trovato questa specie nelle vicinanze non ci da alcuna certezza. In ogni caso se così fosse il morso di Cheiracantium non è pericoloso, seppur doloroso. Il decorso di 3 giorni con gonfiore, dolore e prurito ed al massimo qualche  raro sintomo sistemico a breve termine (comune per i veleni neurotossici) è la norma per episodi di morso. Per cui - anche se fosse - non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Rivoltare casa, ora come ora, non so quanto possa aver senso. Se sono passati diversi giorni dall'episodio non è detto che il responsabile si trovi ancora nei paraggi. Al limite se dovessi trovare in futuro insetti (od altri ragni) che potrebbero insospettirti informati su di loro.

Ti lascio in ogni caso una scheda informativa su Cheiracantium: http://www.aracnofilia.org/i-ragni-locali/cheiracanthium-punctorium-miturgidae/

Se hai altri dubbi non esitare a chiedere :)

Link to comment
Share on other sites

Siete stati tutti e tre molto gentili a rispondermi con spiegazioni molto dettagliate vi ringrazio molto! Certo la certezza matematica non c’è...l’importante è che Davide stia meglio! Terrò gli occhi ben aperti allora senza troppa ansia e senza rivoltare tutta casa!! 😉 

Link to comment
Share on other sites

  • 00xyz00 changed the title to Pianiga (VE) - Cheiracanthium sp.

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.