Jump to content

aiuto allevamento


Recommended Posts

ciao a tutti l'altro giorno ho acquistato 6 migali :

- Pterinoghilus lugardi 1,5 cm di corpo

- Chilobrachys fimbriatus 1 cm di corpo

- Grammostola pulchripes 1 cm di corpo

- Lapropelma nigerrimum 2 cm di corpo

- Stromatopelma calceatum 3 cm di corpo

- Ceratogyrus marshalli alla seconda muta

 

li ho messi tutti in contenitori di circa 15cm x 14cm alti 15 cm . la nigerrimum ha all'interno un pezzo di legno (provvisorio come riparo ) , la calceatum no visto che mi era scappata per casa e per riprenderla mi ha dato da fare . anche gli altri attualmente non hanno riparo sono in cerca il prima possibile provvederò a completare i terrari . il ragazzo che mi ha venduto le migali mi ha detto che hanno mangiato settimana scorsa e mi consigliava di dargli come cibo delle blatte ( blatte lateralis ) allora io mi sono messo in contatto con un ragazzo che le alleva . nel frattempo volevo dagli qualcosa da mangiare ed avevo pensato di fermarmi a un negozio di pesca e comprare qualche verme anche il bigattino o altro ora vedo . la migale che mi preoccupa di più è il marshalli che è veramente molto piccolo ho paura che il cibo che compro al negozio di pesca sia troppo grande per lui voi cosa ne dite avete qualche consiglio da darmi ?

i terrari sono stati allestiti con torba bionda .

Link to comment
Share on other sites

Ciao, i nomi scientifici vanno scritti in corsivo e il genere con la lettera maiuscola :) qui trovi una guida.

 

Nei negozi caccia e pesca dovrebbero avere anche le camole della farina, che forse sono migliori, sui bigattini non so consigliarti, aspetta il parere di altri :) L'importante è non dargli niente che non sia di allevamento perché potrebbe essere dannoso per la salute del ragno.

 

Sul forum comunque troverai numerose discussioni che parlano dell'allevamento, magari possono esserti utili

A che temperatura e umidità le tieni?

Link to comment
Share on other sites

In rete si legge che l'uso dei "bigattini" (Sarcophaga carnaria) è sconsigliato poiché sono insetti che producono ingenti quantità di ammoniaca (e non hanno molti nutrienti).
Aspettando pareri degli esperti, nel negozio di pesca troverai quasi sicuramente le camole della farina, ma se vai in un qualunque negozio di animali esotici puoi trovare anche dei piccoli grilli.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, i nomi scientifici vanno scritti in corsivo e il genere con la lettera maiuscola :) qui trovi una guida.

 

Nei negozi caccia e pesca dovrebbero avere anche le camole della farina, che forse sono migliori, sui bigattini non so consigliarti, aspetta il parere di altri :) L'importante è non dargli niente che non sia di allevamento perché potrebbe essere dannoso per la salute del ragno.

 

Sul forum comunque troverai numerose discussioni che parlano dell'allevamento, magari possono esserti utili

A che temperatura e umidità le tieni?

per quanto riguarda i nomi grazie provvederò subito .

come ho detto li ho messi in dei contenitori per alimentali . l'umidità non so come misurarla se me lo dici mi fai un grosso favore . comunque prima di inserire i ragni nei contenitori ho vaporizzato dell'acqua con lo spruzzino per umidore un po' l'interno . per la temperatura non ho niente sono a temperatura ambiente ora d'inverno ho il termo camino e mi tiene 23 gradi fissi comunque se voglio salire di gradi non c'è problema basta mettere più legna, anche in questo caso se hai dei consigli mi fanno comodo

 

In rete si legge che l'uso dei "bigattini" (Sarcophaga carnaria) è sconsigliato poiché sono insetti che producono ingenti quantità di ammoniaca (e non hanno molti nutrienti).

Aspettando pareri degli esperti, nel negozio di pesca troverai quasi sicuramente le camole della farina, ma se vai in un qualunque negozio di animali esotici puoi trovare anche dei piccoli grilli.

 

xaint ho trovato un negozio di animali esotici qui a firenze ma fino al 14 è chiuso per ferie quindi penso di andare in un negozio di pesca oppure ordinare online qualcosa . comunque dici che anche per il marshalli che è alla seconda muta vanno bene le camole della farina ho visto delle immagini sul libro "i ragni giganti " e mi sembrano molto grossi confrontandole a lui .

 

PS: le arboricole la nigerrimum e la calceatum hanno scavato una piccola fossa e stanno la dentro . la differenza è che la nigerrimum ha un piccolo riparo provvisorio ed è sotto questo riparo , la calceatum no ed è messa dentro sta fossa in un angolo . il ragazzo che me le ha vendute dice che è normale . comunque vada io approfitto di questa situazione per inumidire il terrario , essendo molto veloci ho paura che mi scappino .

Link to comment
Share on other sites

Devi assolutamente fornire loro un riparo se non vuoi che scappino ogni volta che apri i contenitori, soprattutto per le arboricole.

Il materiale più consigliato è il sughero perchè è molto resistente alle muffe in micro-ambienti così umidi. Per le terricole potresti pure utilizzare gusci di cocco o mezzi vasi di plastica. ;)

Le camole appena nate misurano un paio di mm, quindi adattissime ad uno sling come la tua C. marshalli.

Se vuoi mantenere per bene l' umidità meglio bagnare direttamente il substrato anzichè spruzzarlo con un vaporizzatore. In tal modo darai anche meno fastidio all' ospite.

Vedo che sei abbastanza pieno di dubbi, quindi come ti ho già detto nel post di presentazione, cerca di leggere il più possibile e a recuperare le lacune. ;)

In bocca al lupo per tutto! :4fuu9h1:

Link to comment
Share on other sites

Devi assolutamente fornire loro un riparo se non vuoi che scappino ogni volta che apri i contenitori, soprattutto per le arboricole.

Il materiale più consigliato è il sughero perchè è molto resistente alle muffe in micro-ambienti così umidi. Per le terricole potresti pure utilizzare gusci di cocco o mezzi vasi di plastica. ;)

Le camole appena nate misurano un paio di mm, quindi adattissime ad uno sling come la tua C. marshalli.

Se vuoi mantenere per bene l' umidità meglio bagnare direttamente il substrato anzichè spruzzarlo con un vaporizzatore. In tal modo darai anche meno fastidio all' ospite.

Vedo che sei abbastanza pieno di dubbi, quindi come ti ho già detto nel post di presentazione, cerca di leggere il più possibile e a recuperare le lacune. ;)

In bocca al lupo per tutto! :4fuu9h1:

grazie per i consigli biondo , mi sto tendendo in contatto con il ragazzo che me le ha vendute anche lui mi ha detto la stessa cosa tua basta tenere il terreno umido lui mi dice che posso utilizzare anche una siringa per umidificare . ringrazio anche gli altri ;) . ieri sono andato a comprare le camole della farina in un negozio caccia e pesca , appena tornato a casa non ho resistito ho iniziato a dagliele in pasto .

il C.marshalli inizialmente ha morso il verme ma poi è scappato via quindi ho tolto la camola . ora penso di aspettare fino a mercoledì che mi arrivano le blatte lateralis .

A S.calceatum e L.nigerrimum gli ho lasciato la camola vicino alla loro tana (anche per paura che scappino). Inizialmente non l'hanno considerata per niente poi dopo cena ho notato con grande gioia che erano uscite dalla tana e stavano mangiando .

G.pulchripes e C.fimbriatus hanno afferrato subito la camola senza farsi troppi problemi .

P.lugardi con oggi è il terzo giorno che non lo vedo ha iniziato a scavare facendo una buca sicuramente avrà fatto anche dei tunnel . io ho lasciato la camola all'interno di uno dei buchi presenti sul terreno sperando che l'abbia presa ( il ragazzo che me l'ha venduta dice che l'avrà presa sicuramente speriamo ) .

 

oggi pensavo quando dovrò cambiare il pezzo di legno con il pezzo di sughero ho paura che la L.nigerrimum scappi , perché ha fatto la tana proprio sotto sto pezzo di legno voi cosa ne pensate avete dei consigli per evitare la fuga di questa bestia :P ?

e se bagno il terreno con la siringa alle migali che hanno fatto i tunnel non si distruggono con il peso dell'acqua ?

questa camola che gli ho dato ieri gli basta per una settimana o gliene devo dare un'altra ?

fatemi sapere :D .

PS: fino a ieri non pensavo che questi animali potessero dare tante soddisfazioni . me ne sono innamorato :wub: .

Link to comment
Share on other sites

Se lasci la tua stanza tranquilla al buio alla sera dovrebbero essere più visibili oppure alla mattina appena sveglio li dovresti trovare fuori dalle tane. In teoria.

Ovviamente se sposti il contenitore è probabile corrano in casa.

 

Se li disturbi nella tana, che può anche coincidere con il barattolo, o assumono una posizione difensiva oppure scappano.

Se scappano in tana dopo essere stati disturbati, a meno che non fai come alla frase precedente, non dovrebbero fuggire come se non ci fosse un domani.

Dovrebbero perché ricorda che hanno sempre una dose di imprevedibilità.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.