Vai al contenuto
PiErGy

Pheidole sp.

Recommended Posts

Bentrovati!

Posto qualche foto del formicaio di Pheidole sp. che sto tenendo, dà grandi soddisfazioni...Le formiche, per quanto piccole, sono estremamente aggressive e voraci, e smontano una preda delle dimensioni di una blatta in qualche ora. Sono state raccolte nell'escursione sulla Tolfa come Diana, Tzn e giogio80 ricorderanno. Non ho ben capito di che specie si tratti, sono poliginiche e non mi sembrano essere Pheidole pallidula...O almeno, rispetto alle Pheidole che trovo qui a Pescara son ben differenti, e non solo per la colorazione. Anche la morfologia, specialmente dei soldati, mi sembra essere ben differente: potrebbero essere Pheidole megacephala ma Diana mi parlava di una revisione del genere e che ci sono studi in atto per le popolazioni italiane di tale genere, perciò non mi sbilancio.

E bando alle ciance, qualche foto:


2016_03_15-16_49_51_be032.jpg



Foto notturna:

2016_03_15-16_50_00_5c0b9.jpg




Il mini-faunabox in cui erano era diventato una massa di formiche semovente :D, le ho spostate in questo contenitore gigante, ma temo che l'invasione sia prossima:

2016_03_15-16_50_06_ee724.jpg



Alla prossima, e spero che gli amici mirmecofili gradiscano! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diana gradirà, io un po' meno :ph34r: ....ne ho trovate anche sui vestiti messi per l'uscita a distanza di un paio di giorni mentre li mettevo in lavatrice , anche se non so se fossero le stesse, ammettiamo che sulla Tolfa c'erano un'infinità di formicuzze! Comunque grande Piv, anche se adesso il contenitore non entrerà più nel cassetto! :worthy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Son belle coriacee, ma probabilmente non erano le stesse, non ho visto molte Pheidole vagabondare in giro! A meno che non ti siano salite addosso mentre le stanavo!

 

...E' decisamente più grande del cassetto, so problemi :D

Più che altro, nonostante ci sia uno strato d'olio sul bordo del contenitore, ho il vago timore che possa ritrovarmele ovunque, non solo nel cassetto. Le vedo che spostano sabbia e ghiaietto e hanno lo sguardo determinato. :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ricordo di aver trovato in zona Pheidole chiare e rossicce e altre marrone scuro, ma anche gradazioni intermedie.

 

Per quelli a cui non l'avevo raccontata .... da ragazzo avevo una mantide adulta in un vasetto di vetro coperto con rete antizanzare.

Durante la notte le Pheidole la scoprirono e si portarono via la mantide fatta a pezzettini attraverso le maglie della rete. La mattina trovai solo le ali e le mandibole.

Altre formiche toste sono le Crematogaster scutellaris; oltre a queste due non ce ne sono altre così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per il terrario! E' bello vederle così selvatiche e soddisfatte. Come hai giustamente intuito, sono di indole fugace. Finora il metodo migliore per contenerle si è rivelata la finestra a tetto (foto), il cui bordo deve essere abbondantemente spalmato di antifuga. La ricetta segreta mirmecofila dell'antifuga è la seguente: PASTA di vaselina mischiata a olio minerale (fonte). Per stemperare la vaselina va molto bene l'olio per macchine da cucire Singer.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luigi, ricordavo il racconto! Ero curioso di osservare le Solenopsis....Qualcosa (hanno una "strana fama") mi dice che sono toste e massicce anche loro, anche se non le ho mai viste.

 

Grazie della ricetta Diana, se vedo che la situazione si complica provo a ingegnarmi :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le Solenopsis sono grandi la metà delle Pheidole, il che è tutto dire.

 

Hanno un comportamento particolare: si installano a fianco di una colonia di formiche più grandi (spesso, Messor),e poi penetrano nel loro formicaio attraverso strette gallerie in cui passano solo loro, grazie al fisico da cane bassotto e rubano cibo e larve.

Se non vuoi osservare specificamente questo comportamento, credo che, per il resto, siano piuttosto abuliche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, queste sono le nostrane e vigliacchissime Solenopsis fugax. Immagino che Piergy si riferisse a S. invicta e simili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, anche se immaginavo che fosse una prerogativa di tutto il genere e che anche le Solenopsis fugax fossero fiere e spavalde...Grazie delle info, eviterò l'allevamento di S. fugax ben volentieri, le altre specie mi tentano :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

WOWOWOWOWOWOWOWOO, che bello, le formiche!

 

 

 

 

 

:sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il solito rosicone, solo perché non ne cogli il fascino irresistibile. Shame on you! :P

 

 

Luigi o Diana (o altri formicofili), avete qualche informazione sulla formica argentina (Linepithema humile)? Ho trovato degli esemplari - formicai su formicai vicino casa, è un'invasione - ma non ne capisco l'indole, dicunt sia aggressiva ma a vederla non si direbbe...L'avete mai osservata in azione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si l'argentina è aggressiva in quanto ricopre tutto il suo territorio e spesso va a molestare gli altri nidi i pedendo cosi il normale svolgimento delle operazioni di raccolta cibo.

 

In ogni caso attenzione con le identificazioni, la formica argentina è facilmente confondibile con alcune specie di tapinoma, anche per l'etologia.

 

 

 

..... Non capisco dove sia l'errore nella visualizzazione del messaggio, nell'editor è scritto bene......

 

Ariedit ora è giusto boh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La formica argentina è molto svelta, vivace e aggressiva (nel suo piccolo). Non ha la forza delle mandibole delle Pheidole maggiori o delle Crematogaster scutellaris e di solito cattura piccole prede oppure raccoglie insetti morti.

Immagine:

 

2016_03_15-16_50_40_7b3b8.jpg

 

E' molto attiva anche in inverno; è fortemente poliginica

Immagine:

 

2016_03_15-16_50_51_38bf7.jpg



e ha un tasso riproduttivo impressionante. Riesce a insediarsi anche in ambienti di fortuna (sotto le cortecce, tra i rifiuti delle discariche ecc... ).

Per le differenze con Tapinoma e Lasius, vedi qui: http://www.naturamed...ithema,tapinoma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.