Jump to content

E. flavicaudis


Recommended Posts

Qualche giorno fa, pulendo una piscina in umbria, ho trovato un piccolo E. Flavicaudis, che pensavo morto, l'ho messo in una tazzina e l'ho portato a casa mia in campania, sorpresa sorpresa, dopo un paio di giorni che era immobile sembra si sia risvegliato improvvisamente, gli ho preparato un terrario, che ho intenzione di dividere in 2, dato che è un pò grande rispetto a lui, ho messo della torba, e qualche rifugio, ho preso delle camole.. ma se ne vanno sotto terra, gia ne ho perse 2 e il piccolino non sembra ancora interessato, dato che si deve ancora ambientare.. come faccio se scappano sotto terra? e le mangerà anche se sono solo un pò piu piccole di lui? altrimenti cosa posso dargli?

Grazie in anticipo =)

Link to comment
Share on other sites

Non è detto che sia un Flavicaudis..

comunque dagli solo una camula alla volta, togli le altre è meglio se inserisci mosche senza ali o qualche ragnetto piuttosto che camule. Io provavo a dargli pezzi di camule..anche se morte durante la notte le mangiavano.

Daniele

Link to comment
Share on other sites

Penso sia un Flavicaudis perchè ha le zampe e il pungiglione gialle, e le chele alla luce erano sul rossastro.

Proverò a dargli camole morte nel mentre che trovo qualche mosca..

Poi ditemi voi

(intanto devo mettermi alla ricerca delle camole nascoste sotto terra)

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

se riesci a comprare dei piccoli grilli, eviti il problema che si infossino (inserisci una preda alla volta).

Se non mangia o deve ambientarsi o è in premuta o c'è qualcosa che non va nella stabulazione (vogliono umidità).

Link to comment
Share on other sites

L'umidità mi sembra eccessiva, un terrarietto con una zona più umida ed una più asciutta e con valori sul 70-75% va bene. Sarei prudente sulla specie, per altri ragguagli meglio aspettare Kaiser Scorpion e giogio80. Con il tasto "cerca" trovi risposte a molte domande in merito comunque.

 

Vi ricordo che la specie va scritta sempre minuscola e sempre preceduta dal genere - in maiuscolo - o almeno dall'iniziale maiuscola puntata di quest'ultimo. Il tutto in corsivo.

 

Esempio: Euscorpius flavicaudis o E. flavicaudis, non Euscorpius Flavicaudis o Flavicaudis. Scusate la pignoleria ma sono semplici convenzioni scientifiche e rispettarle non è difficile. ;)

 

Se avete ancora dubbi, c'è questo topic in merito.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo per ora non ho trovato mosche.. le ho sempre odiate perchè ne erano troppe e oggi ne ho vista solo una che mi è scappata.. delle camole nessuna traccia.. e per i grilli purtroppo qui non ce li ha nessuno.

 

In casa ho visto qualche Lepisma saccharina ma erano troppo grandi per lui.

 

Spero di trovare una soluzione, io ero convinto che era morto infatti l'ho portato giu in una tazzina, e mi dispiacerebbe farlo morire proprio adesso =(

 

L'umidità come faccio a diminuirla? casa mia è abbastanza umida, forse potrei rimovere il coperchio che copre un pò troppo?

 

Grazie ancora per chi mi da un aiuto (anzi "CI" da un aiuto)

Link to comment
Share on other sites

Ciao Manuelo,

quoto quanto detto da chi mi ha preceduto aggiungendo che l'E. flavicaudis non dovrebbe essere presente in umbria, che abbia le zampe ed il telson chiari dice poco, anche altri Euscorpius spp possono averli dipende quanto sono chiari ed il colore del resto del corpo e la forma e come sempre guardare/fotografare la parte ventrale delle chele e del ventre.

Prova a fargli qualche foto e cerchiamo di dirti qualcosa in più.

Se dici che un Lepisma è troppo grande vuol dire che non è adulto, perche ci vanno matti!

Non ci dai molti dati per aiutarti, io penso che sarebbe meglio lasciarlo liberlo, magari proverai ad allevare un altro esemplare più in là e adulto.

Comunque si se levi il tappo l'umidità calerà, ma dubito sia quello il problema e comunque poi calerebbe troppo, trova una via di mezzo.

Magari si deve ambientare o chissà ...come detto non abbiamo molti dati per aiutarti.

Prova a leggere questo sito ti spiega come tenerlo, cosa dargli da mangiare, come identificarlo e ci sono anche diverse foto.

Link to comment
Share on other sites

Per identificare la razza farò qualche foto appena mi prestano una digitale perchè non ce l'ho, meglio una e buona che 100 che non si capisce.

Per quanto riguarda i lepisma non ho provato a metterli perchè sono grandi piu o meno quanto lui, e ho letto che le prede devono essere almeno grandi almeno 1/3 dello scorpione, ma non è che poi si infossa anche lui?

Nonostante in umbria non dovrebbe esserci mi sembra molto piu un E. Flavicaudis piuttosto che un E. Tergestinus..

Poi ho tolto il coperchio è l'umidità è diminuita di poco, sarà perchè il terrario sta in una zona piu chiusa, proverò a spostarlo in un area piu arieggiata..

Lui è grande piu o meno un centimetro o poco piu, esistono grilletti adatti per lui? il rivenditore piu vicino è a 40 minuti di moto passando per la tangenziale, resistono chiusi in un recipiente o me li trovo morti o che vagano dentro lo zaino? XD

Grazie ancora a tutti

Link to comment
Share on other sites

Aggiornamento:

Ho provato per ben 3 volte a proporgli la camola... e (questo scorpione non finisce mai di stupirmi) come la vede avvicinare per tutte le volte, l'attacca con le chele poi si gira e scappa! Per non perdere di vista lui ho perso un altra camola e per cercarla si è infossato anche lui. Mah

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

i in commercio si trovano scatole di microgrilli, che puoi comprare in quel negozio che dicevi (resistono al viaggio).

Per adesso se hai solo camole, prova ad offrirgliene una tagliata a metà, in questa maniera la camola non si infossa e lo scorpione viene "ingolosito".

Link to comment
Share on other sites

Ho catturato una mosca e l'ho messa nel terrario, l'ho stordita un pò perchè girovagava sui vetri.

 

In quanto allo scorpione se infossato da stammattina e non l'ho visto proprio..

 

Poi improvvisamente l'umidità è scesa sul 60%, ho bagnato un pò con il nebulizzatore, serve qualcos'altro per rialzarla?

Link to comment
Share on other sites

Te lo avevo detto!

Devi trovare una via di mezzo ne tutto aperto ne tutto chiuso, ma più chiuso che aperto!

Comunque ritorno a dirti che per me lo devi liberare perche dalle misure che ci hai dato non è adulto e a quanto pare non hai ciò che occore per nutrirlo e neterlo nel giusto modo.

Ma il terrario quanto misura?

Per caso lui è grassottello?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.