Jump to content

Ragni vegetariani


Recommended Posts

Questa proprio non la sapevo...si tratta dell'unica (almeno al momento) specie (Bagheera kiplingi fam. Salticidae) vegetariana (inteso come integrazione della dieta) descritta nel 2007.

 

http://eco.confex.com/eco/2008/techprogram/P12401.HTM

 

http://www.sciencenews.org/view/generic ... ian_spider

 

Per curiosità ve ne risultano altre?

Link to comment
Share on other sites

Ho fatto un ragionamento:

 

Digerire la cellulosa non è roba da poco. La possono digerire solamente determinati batteri che possono agire in sinergia con determinati enzimi (i ruminanti e gli insetti fitofagi e xilofagi per esempio contengono nel proprio apparato digerente questi batteri).

 

Inoltre ho pensato: una specie dalla morfologia tipica di un Salticidae ed eppure così diversa dal punto di vista biochimico. Mi sembrava strano che solo 1 specie appartenente a questa famiglia (enorme, la più numerosa), fosse propriamente fitofago.

Inoltre un ragno, che ha una predigestione esterna, come avrebbe fatto ad iniettare questi batteri? Batteri contenuti nelle ghiandole velenifere che digeriscono in tempi brevissimi la cellulosa per poi permettere al ragno di riassorbirla? Fantascientifico... anche perchè tutti gli insetti fitofagi hanno un apparato masticatore per triturare inizialmente il vegetale.

Insomma, un ragno evolutosi secondo un percorso totalmente alternativo a tutti gli altri... mi convinceva sempre meno (anzi, per niente LOL).

Tutto è dovuto al termine vegetariano che trae in inganno.

Sta di fatto che questo ragno non è fitofago; è certamente un caso particolare, ma non digerisce la cellulosa. Si ciba di globuli ricchi di proteine e grassi (e quindi non di cellulosa), prodotte da alcune acacie. Sembrerebbe che anche altri ragni di altre famiglie abbiano comportamenti affini.

 

Il primo link è sicuramente valido, il secondo riporta le cose in maniera un po meno precisa ma recupera un po alla fine.

Riguardo agli articoli in italiano sono fatti molto peggio.. :blink:

Link to comment
Share on other sites

Grazie Henry speravo proprio in una tua risposta..ora mi è più chiaro il concetto. Non conoscendo l'inglese, avevo capito che tali proteine e grassi fossero un'integrazione della dieta di questi ragni e pertanto, che mantenessero la loro caratteristica predatoria.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
E' Possibile allevare Bagheera kiplingi ?

 

L'areale di distribuzione è il Centro America. Se ne vieni possesso dovresti garantirgli la sua dieta peculiare ed i parametri di temperatura ed umidità tipici. Se puoi garantire questo allora lo puoi anche allevare...

Link to comment
Share on other sites

Ciao stefano, il problema non è allevare, ma trovare. Le specie che si trovano in allevamento, in europa e in america, sono una parte infinitesima di quelle esistenti. Sono di solito le specie che rispondono ai due requisiti chiave: interesse dal punto di vista amatoriale e alta possibilitò di guadagno per chi li importa.

;)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ragazzi sembra incredibile, ma molto spesso ho somministrato fragole alla mia Lasioda parahybana e devo dire che lei gradiva molto il piccolo frutto.

Il fatto non è poi così strano, molto tempo fa lessi di alcune Theraphosa blondi che si mangiavano dei pomodorini per assumere liquidi e molto probabilmente per integrare sali minerali.

Io non ho molta esperienza nell' allevamento di aracnidi "true spider" fatta eccezione dei Theraphosidi ma penso che praticamente ogni "ragno", potenzialmente, potrebbe mangiare frutta-verdura, ma il limite viene rappresentato dalla dimensione del frutto.

Non tutti possono azzannare una fragola e strizzarla tra i cheliceri per berne il nettare.

Le dimensioni contano!

Link to comment
Share on other sites

E hai mai provato con altre migali?O magari anche a variare il frutto per la L.parahybana ..?

Risultati..?

Link to comment
Share on other sites

Certo ho provato con altre migali ma nessuna ha ma accennato un comportamento simile, mentre la L.parahybana ha azzannato anche dell uva,Di L.parahybana ne ho allevate delle altre ma questa era veramente aggressiva e buongustaia.

Link to comment
Share on other sites

Caso isolato quindi..

Veramente interessante e bizzarro questo comportamento,grazie per la segnalazione .

Link to comment
Share on other sites

Da quanto ho capito io in alcuni posti è anche comune questo comportamento, comunque da vedersi è veramente bizzarro!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.