Jump to content

palla

Utenti
  • Content count

    169
  • Joined

  • Last visited

About palla

  • Rank
    Nuovo Utente

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    faenza

Previous Fields

  • Nome
    Andrea
  • Località
    faenza
  • Provincia
    Ravenna
  • Regione
    emilia romagna
  1. Ciao a tutti, io ci sono per la giornata di sabato, salirò in treno! Mi fa piacere partecipare per la prima volta a questo raduno
  2. palla

    Terrari riscaldati

    Ciao, i problemi di un'assenza di una qualsivoglia fonte di calore si riscontrano soprattutto con gli sling, essendo un po' più delicati i possibili sbalzi termici continui che si hanno in una casa possono creare problemi, discorso diverso magari con gli adulti, tenendo però in considerazione l'areale da cui provengono, specie per esempio che vengono dal Messico o da zone in cui anche gli inverni sono abbastanza caldi, lo vedi che patiscono una temperatura di casa(provato con un esemplare di B.smithi). 18 gradi che è la temperatura che ho anche io in casa, non è un grosso problema, però non mi sento neanche di dire che sia quella ottimale, quando provai notai un notevole rallentamento sia nella crescita che nel movimento(più su quelle che provengono da regioni calde)! Sinceramente se hai 15 gradi in casa, fossi in te riscalderei. Io di solito in inverno riscaldo, mantenendo una temperatura più bassa rispetto a quelle estive, ma comunque garantendo una parte leggermente calda, circa sui 21-22 gradi, così da rispettare comunque la stagionalità nei limiti del possibile. In questo modo non ho riscontrato particolari problemi o cambiamenti. Unico appunto, i generi che provengono da zone che hanno inverni abbastanza caldi li tenevo a temperature leggermente più alte, perchè notavo che 21-22 gradi erano troppo pochi e tendevano a stazionare perennemente nel vetro dove era posto il tappetino! Come riscaldamento uso tappetini abbastanza lunghi che possano coprire più di una teca, così da usare un solo termostato e non avere in giro mille tappetini
  3. Se stanno sulle pareti potrebbe essere anche dovuto ad un' elevata percentuale d'umidità
  4. palla

    Consigli su macrofotografia

    riguardo a R1C1 penso anche io sia la soluzione più performante, ma il suo prezzo per ora è proibitivo. Nella mia fotocamera non posso prendere solo il kit R1 ma dovrei prendere il pacchetto completo quindi anche C1(commander SU800) il tutto costa più di 700euro(motivo per cui momentaneamente lo avevo scartato) Matteus preferisco una soluzione a due flash piuttosto che uno Stavo pensando ad una soluzione alternativa leggermente simile prendere una cosa tipo questa: http://www.amazon.com/Fotga-Flexible-Twin-arm-Bracket-Pentax/dp/B00LSGTWE0 a cui attaccare due speedlights flash, quelli della nikon costicchiano abbastanza(tanto che conviene prendere direttamente R1C1;)), ma ci sono altre marche che costano un po' meno, qualcuno di voi ha mai provato altre marche più accessibili? ho letto sia di persone che si sono trovate bene e di altre che li hanno evitati come la peste...per questo chiedo! il commander SU800 servirà comunque, ma almeno usato si trova a prezzi molto più ragionevoli, così almeno in futuro mi servirà solo il kit R1 e nel frattempo posso divertirmi a scattare qualche foto con l'ausilio di un flash, seppure economico. Naturalmente se non è una soluzione valida, aspetterò e prenderò direttamente il kit R1C1 grazie come sempre per aver risposto:)
  5. palla

    Consigli su macrofotografia

    Avrei un altro dubbio, sono indeciso su quale tipologia di flash orientarmi, stavo valutando l'idea di un flash anulare oppure se usarne due esterni da posizionare lateralmente voi che soluzione avete adottato o preferite?
  6. palla

    Consigli su macrofotografia

    Ti ringrazio
  7. palla

    Consigli su macrofotografia

    Ciao Tiziano, grazie per la risposta, posso chiederti come mai preferisci questo rispetto al nikon? sul web avrò letto decine e decine di confronti tra i due obiettivi e da quel che ho capito sembra meglio il nikon....certo la differenza di prezzo tra i due è decisamente notevole per cui non l'avevo escluso a priori anche perchè per certi versi mi sembravano molto simili e se posso risparmiare qualcosa per prendere altro di certo non mi dispiace Ho visto anche test tra i due obiettivi e qui ho visto pareri discordanti....mi hanno mandato abbastanza in confusione!
  8. palla

    Consigli su macrofotografia

    Ciao a tutti, mi sto avvicinando al mondo della macrofotografia diciamo più a livello teorico che pratico, visto che non possiedo ancora molta attrezzatura! Per ora ho come corpo macchina una Nikon D5100 con obiettivo AF-S 18-55mm f/3.5-5.6G ED II. Come soluzione economica per ora ho ordinato delle lenti close up e tubi di prolunga per riuscire a fare qualcosina in più. Il mio dubbio rimane sull'obiettivo da prendere, ero orientato sul Nikkor AF-S 105mm f/2.8 G ED VR dato che costa quanto un rene, vorrei prima se possibile avere dei pareri da qualcuno che lo conosce o lo ha usato. Naturalmente qualsiasi consiglio è ben accetto
  9. palla

    Kung fu mantis

    Bellissimo video, che qualità Però dai il finale è tristissimo ahah, dopo tutto quello che ha fatto per sopravvivere...poverina
  10. Splendida notizia Gabri, spero stavolta di poter partecipare per una bella rimpatriata
  11. Cosa ne pensate di questa revisione tassonomica?? lascio qualche link: http://www.tarantulaforum.com/threads/revision-of-lampropelma-cyriapagopus-and-haplopelma.6632/ http://arachnoboards.com/threads/phormingochilus-revision-with-notes-on-lampropelma-haplopelma-and-cyriopagopus.279412/ link per approfondimenti: http://www.exoticfauna.com/tarantulabibliography/pdf/Smith_Jacobi_2015_Phormingochilus.pdf ps: se era già stata aperta una discussione al riguardo, chiedo scusa!!
  12. palla

    Sensibilizzazione

    ahaha ma di chi è quel P.murinus in foto ??
  13. l'opistosoma sembra a posto, quindi nessun problema! non ti preoccupare delle sue dimensioni dopo la muta, è normale che sia piccolo, non farti prendere dalla "paura" e alimentarlo prima del dovuto, lascia sempre che l'esoscheletro, ma soprattutto i cheliceri si siano induriti prima di proporre un pasto!
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.