Jump to content

Aiuto per ragno trovato in Sardegna


Recommended Posts

Buongiorno a tutti!!

Anzitutti mi complimento per il sito e il forum e la preparazione degli utenti che vi prendono parte.

Vi leggo da un pò di tempo ma solo ora mi accingo a scrivervi.

Potreste aiutarmi a identificare il ragno dell'immagine allegata? Foto ragno

qualche giorno fa la mia ragazza ha trovato questo simpatico esserino in cantina e si è spaventata a morte. scusate la totale ignoranza..ma perche ci vedo DIECI zampe!?

Il ragno è stato trovato a Cagliari.

Saluti,e grazie in anticipo

Link to comment
Share on other sites

Il ragno che hai trovato direi che e' un migalomorfo, forse Cteniza sp.. Ci sono diversi post di ieri mi sembra dove si parla di Cteniza, magari prova a dare un occhiatina...

 

Sembra non godere di ottima forma pero'.... :P

 

scusate la totale ignoranza..ma perche ci vedo DIECI zampe!?
:lol:

 

Le zampe sono otto, quelli che vedi sono i pedipalpi...... Guarda qui e capirai meglio....

 

Ciao....

Link to comment
Share on other sites

Concordo per maschio di Cteniza... Ci vedi 10 zampe perché i maschi di questo genere hanno pedipalpi davvero lunghi e devi aver confuso i palpi con il primo paio di zampe. In effetti i palpi sono anche più lunghi delle zampe, lol!

Edited by PiErGy
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

A "buttare lì" un'ipotesi, potrebbe essere dovuto al rituale di accoppiamento, ad una relativa agressività della femmina per esempio..

come però dicevo anche in un altro post recentemente, a volte alcuni caratteri fenotipici sono tali perchè semplicemente "non danno alcun fastidio", cioè possono anche mancare di una loro funzionalità "spiegabile".

Bello il maschio di Cteniza!

Ciao

Ema

Link to comment
Share on other sites

A "buttare lì" un'ipotesi, potrebbe essere dovuto al rituale di accoppiamento, ad una relativa agressività della femmina per esempio..

come però dicevo anche in un altro post recentemente, a volte alcuni caratteri fenotipici sono tali perchè semplicemente "non danno alcun fastidio", cioè possono anche mancare di una loro funzionalità "spiegabile".Bello il maschio di Cteniza!

Ciao

Ema

Quindi potrebbe anche essere come supponevo un carattere dettato solamente dal caso... Qualche motivo c'è comunque, forse come diceva anche Henry per stare distante nell'atto dell'accoppiamento a causa dell'aggressività della femmina.

Link to comment
Share on other sites

A "buttare lì" un'ipotesi, potrebbe essere dovuto al rituale di accoppiamento, ad una relativa agressività della femmina per esempio..

come però dicevo anche in un altro post recentemente, a volte alcuni caratteri fenotipici sono tali perchè semplicemente "non danno alcun fastidio", cioè possono anche mancare di una loro funzionalità "spiegabile".

Bello il maschio di Cteniza!

Ciao

Ema

 

Salve, sull'etologia e ecologia di Cteniza ci sono alcuni interessanti lavori dello scomparso H Buchli, cito tra questi

H.H.R. Buchli

Hunting behavior in the Ctenizidae

Amer. Zool., 9:175-193 (1969)

H.H.R. Buchli

Notes sur la mygale terricole Cteniza moggridgei (Pick.-Cambr., 1874)

Revue Ecol. Biol. Sol, 5:1-40 [27 figs.] (1968)

 

Dall'osservazione del rituale di accoppiamento non emerge una particolare aggressività della femmina nei confronti del maschio, l'accoppiamento avviene con il maschio all'esterno della tana e, cito Buchli, " pendant l'accouplement les pedipalpes du male, tres longs dans ce genre, se glissent alternativement sous la femelle et les styles sont alors introduits dans la fent genitale de la femelle..."

Vale la pena dare uno sguardo ad un documento che riporta un sommario delle osservazioni di Buchli sul comportamento di caccia nella famiglia:

http://www.atshq.org/articles/ctenizidsRhys.pdf

 

Ciao

Bruno

Link to comment
Share on other sites

C'è una foto sull'Atlas Spinnentiere Europas di Bellmann che mi fa obiettivamente pensare che i palpi lunghi dovrebbero essere parecchio d'aiuto nell'accoppiamento, considerando che la femmina non si sporge più di tanto dal tunnel e il maschio (che non entra nella tana) resta a una certa distanza.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.