Jump to content

Agelena Report!


Recommended Posts

Posticipando a dopo la doppia visione de "La Vendetta di Gwangi" e "Il Risveglio Del Dinosauro" ( :) ), ecco a voi un bel Report su una colonia di Agelene (mi butterei su Agelena gracilens).

Per chi fosse interessato a catturarne qualcuna, ecco l'indirizzo: Via Vittorio Veneto, Carimate, in provincia di Como. :)

 

La colonia si estendeva su circa 50 metri di siepi (quelle classiche da zona residenziale, per capirci), e la quantità di tele presenti era a dir poco impressionante... La distribuzione a livello di età degli esemplari, vedeva poche femmine adulte (anche 2 cm di body lenght), tutte ben distanti una dall'altra, con l'opistosoma ingrossato e quindi presumibilmente prossime alla preparazione del cocoon (o magari semplicemente pasciutissime, eheh).

 

agelenafemaleadultmj4.jpg

 

Per il resto una quantità innumerevole di esemplari giovani, giovanissimi e qualche subadulto.

 

femaletq8.jpg

 

Pochi i maschi visibili, ma chi c'era aveva pedipalpi che lo distinguevano ampiamente dalle "femminucce".

 

malend0.jpg

 

Le tele, come al solito, a drappo (spesso a più strati) e con tunnel al centro nella zona inferiore, ben grosse rispetto alle dimensioni dell'esemplare (20 cm per un giovane di 5 mm di corpo) e, per gli esemplari adulti, incredibilmente robuste.

 

Peculiarità di questa colonia, il tipo di nutrimento, basato per la maggior parte di api. I loro resti erano sparsi praticamente su ogni tela (tranne che su quelle degli esemplari più giovani), probabilmente il caratteristico modo di fare delle api di posarsi sulle foglie delle siepi facilita non poco la loro predazione da parte delle Agelene di questa colonia.

Chiaramente la dieta di questi esemplari è comunque molto varia, ma sicuramente la presenza delle api nei mesi estivi ha facilitato l'abbuffata per tutta la colonia.

 

telaapiyw7.jpg

 

Ora passiamo alla parte "caccia grossa"...

Catturati 3 esemplari, un giovane, un giovanissimo e una grossa femmina adulta (forse in dolce attesa).

La femmina nel giro di poche ore ha ricreato la tela, impressionante.

 

takenyl7.jpg

 

Ecco i cacciatori, il sottoscritto e la signorina Julie (si noti il dimorfismo sessuale dove il maschio è circa 30 cm in più della femmina :D ).

 

rjhuntersma0.jpg

 

Tralatro la mia partner di caccia, a differenza del sottoscritto che se la faceva addosso prima di toccare una tela, stanava "a ditate" le Agelene dal tunnel e poi le "imbarattolava" senza troppi problemi. Il tutto davanti a me, basito e incapace, col retino in mano e la mascella due metri più sotto mentre vedevo come si catturavan le Agelene in 20 secondi per esemplare. ;)

 

Frasi della giornata: :P

 

J.: "Pier, fatta la foto?"

P.: "Aspè, sto aspettando che sorrida"

 

J.: "Guarda quanto è grossa questa"

P.: "Questo non è un ragno, è un tarbosauro"

 

Passo e chiudo!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 39
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ciao Pier!!!!

 

la giornata di ieri è stata memorabile...!!!!!!!!

sei troppo simpatico!

 

e l ultima parte te la potevi risparmiare..!!!!!!!!! ;)

 

sono ancora piegata in 2 a ripensarci, per non parlare dell autore della nostra foto, un vecchio invornitissimo! :P :) :D

 

mi sono divertita un casino però!

 

ps nella foto ho una faccia....se la si clicca per ingrandirla sembro anche decente!

 

 

 

ciao Pier un bacione alla prossima

Link to comment
Share on other sites

Spettacolo! :) :P

 

Però se c'era un tarbosauro siamo sicuri non fossero Agelena labyrinthica?

 

2 cm di body lenght per le femmine adulte, non di più. ;)

Link to comment
Share on other sites

Allora è più probabile Agelena labyrinthica, A. gracilens è più piccola... ;)

 

Tralatro il pattern sembra molto più simile, mi sa che hai ragione :P

Link to comment
Share on other sites

se julie ha stanato a ditate le agelene posso solo complimentarmi per la cattura! io la prima volta che ho catturato un' agelena ho trascorso tre quarti d' ora a fissare la ragnatela, pensando intanto a quali potessero essere dei buoni motivi per non catturarli e giustificare la mia goffaggine nel catturare agelinidae.... comunque complimenti per il "bottino"

Link to comment
Share on other sites

Complimenti a tutti e due!!! bel reportage stupendo :) :D peccato che abito troppo lontano da como ;) sono bellissimi... :P

Link to comment
Share on other sites

Eheh!! bravissimi ragazzi!! :P bellissimo reportage Reap anzi perfetto direi!!! complimenti!! , e, Julie, sei GRANDIOSA!! stanare Agelene a ditate non è mica da tutti... :rolleyes: ;)

 

Fabiana.

Link to comment
Share on other sites

infatti non a caso Pier mi chiama in amicizia "camionista" e Bestia"..ma so che mi vuole bene! ahahahah ;)

 

è stato bello ... scena del tipo io tranquilla che facevo tutto, (perchè le ho prese tutte io ) lui che mi guardava quasi schifato.....se non fosse per il mio aspetto potrei pensare di essere un maschio mancato.....ma magari qualcuno ci rimarrebbe male :P

Link to comment
Share on other sites

A.labyrithica. . De considerazioni ecologiche.

1-è tipico trovare assembramenti di questo tipo di ragno in siepi lungo strade di campagna ecc. Monopolizzano il territorio e probabilmente sono "parenti".

2- le femmine sono intelatrici impossibili da tenere. Ogni terrario sarebbe coperto da tela cartacea resistentissima.

Link to comment
Share on other sites

2- le femmine sono intelatrici impossibili da tenere. Ogni terrario sarebbe coperto da tela cartacea resistentissima.

 

"impossibili da tenere"? ;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.