Jump to content

Ecco le foto...che ragno è?


Recommended Posts

Ciao!

come anticipato nel "benvenuto" posto qui le foto di questo bel ragnetto trovato nel cilento quest'estate...mi sapreste dire che razza è? come si fa a capire che sesso è? e + o meno quenti anni avrà?...ecco le foto:

 

In questa foto si vede quant'è bello grosso:

 

dimensionish9.th.jpg

 

In questa si vede meglio il dorso:

 

dorsooe4.th.jpg

 

Stuzzicandolo dall'alto con un bastoncino si è messo pancia all'aria ed ha attaccato con un bel balzo il bastoncino un paio di volte!...perfetta la posizione per fotografare il ventre:

 

ventreng6.th.jpg

 

Ed in fine una bella foto con le zampe anteriori alzate in segno di minaccia!:

 

attaccofa1.th.jpg

 

da questa si vede purtroppo che gli manca un pedipalpo... :lol: purtroppo non so come l'ha perso nel viaggio di ritorno dalle vacanze :wacko: può campare senza??

 

come vi sembrano le foto? attendo di sapere che ragno è....poi ho varie cose da chiedere sulle sue abitudini e su come crescerlo al meglio!

 

Grazie mille!

Peppe

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ciao lillo ... bel ragno vero? ... posso solo dirti che è un trapdoor (ragni che scavano un buco nel terreno coperto con un piccolo coperchio-botola dal quale escono fulmineamente per catturare le prede. Prima o poi riusciremo a scoprirne il nome ... anche il mio (identico al tuo) sta aspettando ... eccolo qui:

 

foto del il mio primo e unico trapdoor

 

...CIAO

Link to comment
Share on other sites

ciao lillo ... bel ragno vero? ... posso solo dirti che è un trapdoor (ragni che scavano un buco nel terreno coperto con un piccolo coperchio-botola dal quale escono fulmineamente per catturare le prede.  Prima o poi riusciremo a scoprirne il nome ... anche il mio (identico al tuo) sta aspettando ... eccolo qui:

 

foto del il mio primo e unico trapdoor

 

...CIAO

 

 

 

 

bellissimo ragno, complimenti per le foto

Link to comment
Share on other sites

E' quasi certamente un ragno del genere Cteniza. Non riesco a vedere gli uncini tibiali sul primo paio di zampe ma non mi sembra una femmina. L'hai stanato da un buco o era in giro?

 

Comunque, se è femmina mettigli a disposizione almeno una quindicina di centimetri di terriccio facile da scavare e poco compatto. Nonostante in natura amino i terreni argillosi, in cattività scavano meglio su un substrato leggero, magari un mix di torba e perlite. Se è un maschio dovresti liberarlo, vivono ben poco.

Link to comment
Share on other sites

Ciao..complimenti per le foto anche da parte mia..davvero un bel ragno..una curiosità:qual è la differenza principale tra questo ragno e quelli del genere Hogna??..oltre il fatto della botola..

Link to comment
Share on other sites

Ciao..complimenti per le foto anche da parte mia..davvero un bel ragno..una curiosità:qual è la differenza principale tra questo ragno e quelli del genere Hogna??..oltre il fatto della botola..

 

 

I trapdoor per quello che ne so vivono una vita ad UNA SOLA DIMENSIONE cioè per il 99% della loro esistenza si spostano solamente su e giù lungo uno stretto cunicolo scavato nel terreno. Le Hogna e i Licosidi invece hanno anche un minimo di vita a DUE DIMENSIONI perchè di notte ogni tanto qualche piccolo giretto per cacciare sul terreno fuori dalla loro tana-cunicolo lo fanno. Molto più entusiasmante la vita dei ragni tessitori (sopratutto i Theridii) che vivono in ben TRE DIMENSIONI ... strano modo di parlare di ragni vero? ... bhè in questo momento non mi venuto in mente altro :P ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

I trapdoor sono ortognati. Hanno cioè hanno i cheliceri che si muovono su un piano verticale. Per colpire li tirano su e colpiscono con un movimento su/giù.

Le Hogne , come la stragranse maggioranza dei nostri ragni, sono labidognati, cioè hanno un funzionamento dei cheliceri orrizzontalli. Come un paio di forbici uncinate.

Tre generi in Italia di ortognati in tutto e due famiglie. Atypidae, col genere Atypus, Ctenizidae, coi generi Cteniza e Nemesia. Distinguere una Cteniza da una Nemesia non è facile. Dipende dall'orientamento della fovea. Sono comunque molto simili e di abitudini sovrapponibili. Normalmente si trovano i maschi, che cercano le femmine, le quali si muovono dalla tana solo in caso di accidentale distruzione .

Ragni che se messi alle strette, colpiscono...ed hanno cheliceri belli grossi....... Belli esteticamente, noiosissimi da allevare , visto che stanno rintanati sempre sotto la loro botola. Li vedi in un attimo, quando predano. Un lampo e via.

Se è un maschio errante, come mi sembra, liberalo. Morirà presto comunque, perchè dopo l'accoppiamento il suo ciclo finisce.

Link to comment
Share on other sites

Nonno, sei un po' indietro con la classificazione! :P

Questa è la checklist italiana dei Migalomorfi, aggiornata dal sottoscritto grazie al catalogo del Platnick:

 

Family Atypidae

 

Atypus Latreille, 1804

 

Atypus affinis Eichwald, 1830 (N, S)

Atypus muralis Bertkau, 1890 (N)

Atypus piceus (Sulzer, 1776) (N)

 

 

Family Ctenizidae

 

Cteniza Latreille, 1829

 

Cteniza brevidens Doleschall, 1871 (Si, Sa) [E]

Cteniza moggridgei Pickard-Cambridge, 1874 (N)

Cteniza sauvagesi (Rossi, 1788) (N, S, Si)

 

 

Family Cyrtaucheniidae

 

Amblyocarenum Simon, 1892

 

Amblyocarenum doleschalli (Ausserer, 1871) (S, Si)

Amblyocarenum obscurum (Ausserer, 1871) (Si) [E] Amblyocarenum walckenaeri (Lucas, 1846) (S, Si)

 

 

Family Nemesiidae

 

Nemesia Savigny, 1825

 

Nemesia africana (C.L. Koch, 1839) (Sa)

Nemesia caementaria (Latreille, 1798) (N, S, Si, Sa)

Nemesia carminans (Latreille, 1818) (S)

Nemesia cellicola Savigny, 1825 (S, Sa)

Nemesia eleanora Pickard-Cambridge, 1873 (N)

Nemesia fertoni Simon, 1914 (Sa)

Nemesia ilvae Di Caporiacco, 1950 (S) [E]

Nemesia kahmanni Kraus, 1955 (Sa) [E]

Nemesia macrocephala Ausserer, 1871 (Si)

Nemesia manderstjernae (L. Koch, 1871) (N, Sa)

Nemesia meridionalis (O. Costa, 1838) (S, Si)

Nemesia pavani Dresco, 1978 (S) [E]

Nemesia sanzoi Fage, 1917 (Si) [E]

Nemesia transalpina (Doleschall, 1871) (?)

Nemesia simoni Pickard-Cambridge, 1874 (S)

 

 

Family Theraphosidae

 

Ischnocolus Ausserer, 1871

 

Ischnocolus triangulifer Doleschall, 1871 (Si)

 

 

 

 

 

I Migalomorfi hanno una discreta convergenza morfologica con i Licosidi, dai quali sono lontanissimi da un punto di vista filogenetico. Da qui deriva il nome improprio "tarantole".

Tra Nemesia e Cteniza (che come potete leggere sopra oggi sono classsificate in famiglie separate) una delle differenze più evidenti è data dalle dimensioni... concordo con Piergy, un esemplare di quasi 2 cm BL, probabilmente maschio, è quasi certamente Cteniza.

Link to comment
Share on other sites

devo rivedermi il platnick..

ma i vecchi sono pigri. pensavo ai trapdoor e la separazione fra cteniza e nemesia in 2 famiglie, non la sapevo...

platnick, appunto.

tks come sempre .

una domanda, da cosa desumi una convergenza fra lycosidi e trapdoor? Stile di vita diversissimo, morfologicamente molto diversi.... io sinceramente ci vedo poco o niente di rassomiglianza.

Piuttosto con grossi esemplari di cribellati...un Amaurobius, una stessa Segestria.... possono ricordare un trapdoor.

Sulle dimensioni (2 cm nel maschio) in effetti Cteniza (e direi anche sauvagesi) è la più probabile.

Link to comment
Share on other sites

Mio dio :P siete più che esaustivi! :) grazie mille!

a questo punto vorrei fare qualche altra domandina...:

1)per il terreno ok...ma le dimensioni del terraio?

2)temperatura ed umidità del terraio?

3)ogni volta che gli do un insetto si limita a spaventarlo e scacciarlo...al massimo se è alle strette lo uccide( ha ucciso una lucertolina di 5 cm!!!) ma nn se lo mangia...perche?

4)cosa gradisce prevalentemente?

5)con che frequenza mangia?

6)quanto beve? e come posso dargli da bere?

7)fa la muta?se si quando?

8)può morire senza quel pedipalpo?

 

...ehm scusate per tutte queste domande :rolleyes:

 

grazie ancora!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.