Jump to content

Problema urgente


simo80

Recommended Posts

Ciao, stamattina mia sorella si è svegliata con un ponfo sotto il mento che in breve tempo si è allargato coinvolgendo anche la parte destra delle labbra, escludendo il morso di un ragno(non ci sono i segni dei 2 cheliceri) che insetto può essere stato?Adesso dopo aver già consultato un medico e un farmacista senza esito, sta usando una crema antibiotica.Non è allergica al morso delle zanzare nè ad alcun alimento,la zona è rossa,gonfia,calda,stamattina le prudeva mentre adesso è dolente,non le era mai successo qualcosa di simile.Può essere la puntura di una zanzara tigre sopravvissuta in casa al caldo?Io ho un gatto che tengo in casa, ho pensato al morso di una pulce anche se uso prodotti antiparassitari regolarmente....

Link to comment
Share on other sites

La zanzara tigre (Aedes albopictus) non provoca grandi gonfiori ma normali bolle come quelle delle altre zanzare. Anche se poi le conseguenze di una puntura di insetto sono sempre molto soggettive... Punture di alcuni ditteri (della famiglia dei Simuliidae o dei Tabanidae ad esempio) possono provocare reazioni simili.

 

Puoi darci altri ragguagli? Ieri non aveva niente?

 

Passoparola a Ilic e agli esperti in materia.

Edited by PiErGy
Link to comment
Share on other sites

Se hai un gatto in casa potrebbe essere tigna però non ti allarmare, è solo un' ipotesi, ci sono passata, anche io avevo un gatto e una mattina svegliandomi mi sono accorta di avere una specie di pizzico di zanzara sul braccio con i suoi stessi sintomi, usavo una pomata di nome "travocort" bisogna spalmarla per 2-3 volte al giorno e isolare la parte interessata con una garza sterile, di a tua sorella che non si deve grattare sul mento e poi subito dopo in un altro punto, c' è rischio di infettare un' altra zona.

 

Anche se il micio all' apparenza è sano (e fidati di me perchè, non so molto sui ragni però me ne intendo di felini)c' è il pericolo che la malattia in lui non si è ancora sfogata o ha già delle crosticine nascoste dal pelo, oppure è un portatore sano di questa malattia, se invece il micio fa regolarmente vaccini e controlli la percentuale si abbassa.

 

un' informazione da quanto tempo il gatto vive con voi?

 

Se fossi in te non lo sottovaluterei questa possibbilità e contatterei subito un medico, ma io non sono un dottore e posso aver sbagliato tutto e quello può essere un semplice pizzico di zanzara anche se lo escluderei,però mi sembra strano che 1medico e 1farmacista non sanno niente :)

 

Se mi dai delle informazioni magari ti posso dire con certezza qualcosa!

ad esempio: ha una forma perfettamente rotonda o un po' schiacciata?

La superficie è liscia o prsenta delle bollicine o screpolature?

Rispondi Ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Escluderei la tigna perchè riconoscerei le lesioni(sto studiando medicina veterinaria),il gonfiore adesso sta diminuendo,la dottoressa pensava fosse un granuloma???!!!!!! Osservando da vicino ho notato un piccolissimo puntino per quello ho pensato a zanzare...si è coricata ieri sera e non aveva niente,stamattina la sorpresa...

Link to comment
Share on other sites

la puntura di un artropode è possibile. senza vedere altro è impossibile fare una diagnosi. Gli artropodi che possono dare lesioni simili sono molti, sia fra gli insetti, sia fra gli aracnidi. Controlla se c'è ingrossamento linfonodale ( se studi veterinaria non c'è bisogno che spieghi altro) . Se c'è ingrossamento linfonodale, c'è una infezione e necessita di un trattamento antibiotico a largo spettro, tipo ampicillina. Se non ha linfonodi ingrossati e dolenti, basta un trattamento locale, con crema antibiotica associata ad un corticosteroide, tipo Gentalyn beta. Controlla i linfonodi anche dopo che il rossore è scomparso. Una superinferzione da micobatteri si può manifestare tardivamente.

ciao.

Link to comment
Share on other sites

Qualcuno della famiglia ha viaggiato in treno recentemente, o ha dormito in albergo, o è stato all'estero?

Link to comment
Share on other sites

I linfonodi mi sembrano a posto,il gonfiore stamattina si è ridotto sensibilmente,si vede chiaramente che è stata punta da qualcosa....continuo a pensare a una zanzara o a una pulce perchè tabanidi e compagnia bella lascerebbero un'impronta più grossa,bò........

Link to comment
Share on other sites

Allora stai in campana e guarda se il fenomeno si ripete...

C'è la possibilità, se pur vaga, che tu ti sia portato in casa una cimice dei letti...

Le cimici si nutrono a intervalli di qualche giorno, durante le ore notturne o comunque in assenza di luce.

Se la cosa non si ripete entro una settimana si può tendenzialmente escluderlo, ma se nella stessa stanza il fenomeno si ripresenta, allora è necessario prendere alcune contromisure per evitare una possibile infestazione (cosa oltremodo antipatica e rognosa da risolvere)

 

Generalmente i gonfiori da cimice persistono per parecchi giorni e sono notevolmente pruriginosi, ma la sintomatologia è molto variabile e quindi non necessariamente indicativa...

 

Guarda come procede la cosa e tienici informati...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.