Jump to content

Nascita euscorpius


Recommended Posts

Dipende anche dalla specie. Ad esempio Euscorpius italicus è presente su tutta la penisola. Esemplari presi in Abruzzo possono essere liberati in Puglia. Non si rischia di fare danni ecologici.

Piano... in un certo particolare ambiente può darsi che una specie non ci sia, anche se magari rientra nell'areale di distribuzione della specie. In questo caso, liberandoli, avresti due possibilità:

1) O l'ambiente non è adatto alla specie, e tutti i piccoli sono destinati alla morte

2) Oppure Introduci gli scorpioni dove prima non c'erano, creando un piccolo (o grande, dipende dai punti di vista...) "sisma" ecologico all'interno di quell'Habitat, che sarebbe meglio evitare.

 

L'ideale sarebbe liberare i piccoli dove hai trovato la madre, oppure dove sai con certezza (e ripeto, CON CERTEZZA) che quella specie è presente.

Link to comment
Share on other sites

Gli euscorpius qui sono presenti,ne ho perfino trovato uno in casa.Però ho notato che sono leggermente diversi da quelli che hanno partorito.Questi ultimi hanno le zampe più chiare rispetto al corpo,mentre quelli che ho trovato dalle mie parti sono leggermente più scuri ed il colore è uguale su tutto il corpo.

Ecco un paio di foto di quelli con le zampe più chiare.

La prima foto è di una delle tre femmine che hanno partorito,l'altra è di un maschio

http://vincenz88.altervista.org/immagini/DSCN0061.JPG

http://vincenz88.altervista.org/immagini/DSCN0063.JPG

Link to comment
Share on other sites

Dalle foto escluderei italicus. Probabile flavicaudis...Però servirebbero foto dal sotto e dato che sono molto ben fatte, potresti anche provarci.

 

PS

Potevi anche usare i centesimi italiani per il raffronto anziché quelli tedeschi! :D

Link to comment
Share on other sites

Dalle foto escluderei italicus. Probabile flavicaudis...

Pechè escluderesti italicus?

Ricordiamo la prima legge sull'identificazione degli scorpioni, e ripetiamo insieme: "il colore degli Euscorpius è molto poco utile nell'identificazione... il colore degli Euscorpius è molto poco utile nell'identificazione"... :D

 

Se li trovi a casa tua (in Puglia, giusto?) è molto difficile che siano flavicaudis. Almeno, le mappe di distribuzione che ho in mano non segnalano questa specie in puglia. Come anche è difficile che sia un italicus, sempre per lo stesso motivo.

Forse sicanus.

Ma per esserne certi bisogna ricorrere all'osservazione dei tricobotria. Non escluderei comunque a priori nessuna delle tre specie.

Link to comment
Share on other sites

Ricordiamo la prima legge sull'identificazione degli scorpioni, e ripetiamo insieme: "il colore degli Euscorpius è molto poco utile nell'identificazione... il colore degli Euscorpius è molto poco utile nell'identificazione"...

 

 

:D Certo, certo...Sono d'accordo! :D

Dicevo solo che con quella colorazione è improbabile che sia italicus...Poi tutto può essere. Ho già invitato Vincenzo a fornire foto ugualmente nitide della parte ventrale, almeno vediamo con precisione di cosa si tratta.

Link to comment
Share on other sites

Kaiser Kaiser... mi deludi!!

Proprio tu, che mi avevi cazziato perchè avevo identificato un Euscorpius solo dal colore?? AHIAHIAHIAHI....... :D :D

Link to comment
Share on other sites

E no Sparkino...Si tratta proprio di un flavicaudis! <_<

 

In linea di massima, e con questo intendo praticamente sempre, sparare nomi di specie solo da una foto è piuttosto azzardato. Però delle volte la colorazione per quanto quasi sempre fuorviante, può indirizzare verso la giusta strada. In questo caso il bravissimo Vincenzo ha fatto delle foto di ottima qualità, (manca ancora un po' la tecnica però siamo sulla buona strada :( ) che facevano presagire il fatto che non fosse italicus, zampe e telson giallo infatti portavano ad escluderlo. Ora abbiamo anche la conferma geografica. Avellino, costa tirrenica, è compreso nell'area di diffusione del flavicaudis. La foto è di ottima qualità ma il particolare importante è il pedipalpo. Il resto per identificare un Euscorpius non serve a niente. Dalla foto mi pare di intravedere 5 trichobothria nella mano (chela) sinistra. Ho dovuto strizzare gli occhi ma mi pare che non ci siano dubbi. Si tratta di Euscorpius flavicaudis.

Link to comment
Share on other sites

italicus, zampe e telson giallo infatti portavano ad escluderlo.

E qui ti sbagli di nuovo: zampe e telson gialli non escludono proprio NIENTE. Ho visto degli E. alpha e degli italicus con le zampe e il telson più chiari, alcuni anche con i pedipalpi di colore leggermente più chiaro... Il colore può essere utile solamente nel dire "ah, si, è un flavicaudis dalla colorazione tipica", DOPO averlo classificato con certezza.

 

In questo caso potrebbe effettivamente essere un flavicaudis, la collocazione geografica e la foto da sotto sembrano indirizzare in questa direzione anche se la certezza ancora non la darei, la foto non è chiarissima...

Vincenzo, non riesci a fare una foto più dettagliata della parte inferiore della chela?

Link to comment
Share on other sites

Ma ho detto portavano ad escluderlo...

Non erano marroncine come infatti talvolta può capitare ma proprio gialle.

Vabbè, proprio niente non direi, una minima indicazione di primo acchito la danno. Certo, se si pretendesse di basare la classificazione esclusivamente dal colore sarebbe una cialtroneria.

Link to comment
Share on other sites

Kaiser, non hai capito: io non ho detto "AHIAHIAHIAHI m hai deluso" perchè secondo me avevi sbagliato identificazione, ma perchè hai identificato uno scorpio (seppur correttamente) solo dal colore, e quando lo feci io mi cazziasti...

Allora, si predica bene e si razzola male? <_<

Edited by Sparkino80
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.