Jump to content

Grammostola rosea


 Share

Recommended Posts

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
  • Topics

  • Similar Content

    • By Salticidae
      Grammostola rosea.
       
      Sottordine:Mygalomorphae
       
      Famiglia:Theraphosidae
       
      Sottofamiglia:Theraphosinae
       
      Nome scientifico: Grammostola rosea (Walckenaer,1837).
       
      Nome comune:Fiamma del Cile,tarantola cilena del fuoco.
       
      Note alla nomenclatura:
      Grammostola actaeon (Pocock,1903),
      Grammostola alticeps (pocock, 1903),
      Grammostola aureostriata (Schmidt e Bullmer,2001),
      Grammostola burzaquensis (Ibarra,1946),
      Grammostola chalcothrix (Chamberlin,1917),
      Grammostola doeringi (Holmberg,1881),
      Grammostola fossor (Schmidt,2001),
      Grammostola gossei (Pocock,1899),
      Grammostola grossa (Ausserer,1871),
      Grammostola iheringi (Keyserling,1891),
      Grammostola inermis (Mello-Leitão,1941),
      Grammostola mendozae (Strand,1907),
      Grammostola mollicoma (Ausserer,1875),
      Grammostola monticola (Strand,1907),
      Grammostola porteri (Mello-Leitão,1936),
      Grammostola pulchra (Mello-Leitão,1921),
      Grammostola rosea (Walckenaer,1837),
      Grammostola schulzei (Schmidt,1994),
      Grammostola vachoni (Schiapelli e Gerschman,1961).
       
      Diffusione: Cile, Bolivia e Argentina.
       
      Abitudini: terricolo, fossorio-opportunista.
       
      Habitat: preferisce i luoghi caldi 25°-26° con umidita` tra il 60-70%. Tuttavia è un ragno molto adattabile e resistente ai cambiamenti climatici.
       
      Aggressività e veleno: essendo un ragno d'indole tranquilla quando molestato preferisce darsi alla fuga ma, se impossibilitato,può anche reagire lanciando peli urticanti o,raramente, mordere (soprattutto se lasciato senza mangiare). L'aggressività però può variare da individuo a individuo. Il veleno di questo ragno non è mortale nè invalidante per l'uomo (si potrebbe paragonare ad una puntura di calabrone). In caso di allergia potrebbe provocare vomito,nausea e anche shock anafilattico.
       
      Rapidità di crescita: lenta
       
      Descrizione: il grigio è il colore dominante,ma può anche variare in base alla provenienza dell'animale,spesso presentandosi con livree che vanno dal marrone chiaro al beige e anche al rosso; il cefalotorace è di color rosa,particolare questo,che da il nome alla specie.
       
      Dimensioni: la Grammostola rosea raggiunge,a completa maturazione, i 7-8 cm di corpo e i 13-15 cm di legspan. Allo stadio adulto il maschio e` più snello e affusolato rispetto alla femmina.
       
       
       
      Allevamento
       
      Questa Migale e` la piu` indicata per i neofiti sia per la facilita` d'allevamento sia per la robustezza e resistenza del ragno. Sarà neccessaria una teca/terrario di dimensioni 30x30x30 con substrato di terra sterilizzata. Siccome questo ragno ha l'istinto di scavare bisognerà distribuire il substrato per circa 5 cm d'altezza.. Dovremo inoltre attrezzare la teca di un nascondiglio per la migale (può andare bene un vaso tagliato a metà io suggerisco un rifugio in legno perchè più naturale), una ciotola per l'acqua ed eventualmente delle piante artificiali in modo che il ragno possa nascondersi. Il terrario dev'essere munito di un tappetino riscaldante posto su una delle quattro pareti laterali (non sotto alla teca perchè il ragno scava per trovare refrigerio e quindi sarebbe innaturale) e di una retina (consiglio in metallo) che andrà collocata sulla parete superiore.
       
      Alimentazione:
      Bisognerà alimentare il ragno con insetti da pasto: blatte,grilli,caimani ecc. I grilli sono gli insetti più adeguati per nutrire questa Migale; ne mangia circa due a settimana però dovrete essere voi a vedere se la Grammostola è interessata alla preda o no. Comunque è bene toglierla entro ventiquattro ore se il ragno si dimostra inappetente.
       
       
      Muta:
      Questo ragno,quando entra nella fase di premuta è solito a fare lunghi digiuni di circa 5 mesi ma in casi estremi possono durare anche un'anno. In tutto questo periodo sarà neccessario non disturbare la Migale. In fase premuta la Grammostola si chiudera nella tana sigillandola con della terra proprio per non essere disturbata. E' importantissimo inoltre non lasciare gli insetti all'interno della teca quando il ragno è in premuta perchè potrebbero ferirlo.
       
      Riconoscimento del genere:
      Gli speroni tibiali compaiono solo nei maschi che hanno compiuto la muta di maturazione.
       
      Riproduzione:
      La femmina costruisce il cocoon 4-6 mesi dopo l’accoppiamento. L’incubazione dura 3 mesi circa. Nascono da 100 a 200 giovani. La crescita è molto lunga (5 - 6 anni). Consiglio comunque di informarvi bene prima di provare per favorire l'incolumità del ragno.
       
       
      Grammostola rosea femmina:
       





       
       
       
       
      Michele.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.