Jump to content

Soliera (MO) - Lepthyphantes sp.


Recommended Posts

Noooooo hehehe diciamo che sono contento, finalmente elleelle ha trovato "pane per i suoi denti", o ragno in questo caso ;)

 

A parte gli scherzi, mi sono guardato tutte le specie di Lepthyphantes esistenti al nord italia, ce ne sono solo alcuni somiglianti per via della forma e dei puntini bianchi su sfondo rossastro, ma le macchie nere sono totalmente differenti se non di altro colore.

Ora mi guardo anche Tenuiphantes :)

 

Per la ragnatela, come ho detto sopra, non aveva un ordine preciso, c'era la parte finale del fiore con relativi boccioli praticamente interamente ricoperta di fili in modo circolare ed a volte scendevano giù, ho usato la definizione giusta prima .. sembrava "imbalsamato".

 

Mhh.. per gli Elephantes non ci giurerei neanche io :)

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti! Sembra comunque che non siano molto conosciuti, o almeno diciamo che non ci sono molte documentazioni/foto/pubblicazioni in giro ... o forse sono talmente piccoli che non interessano a nessuno :)

 

Ciao,

Marcello

Link to comment
Share on other sites

Capisco ... quindi è anche questo il motivo per cui non si trovano foto in giro dei "micro ragnetti".

 

Giusto per curiosità, se io facessi delle foto a questi micro ragnetti con un obiettivo tipo il canon MP-E65, quindi diciamo x5 rispetto alla dimensione ad alta risoluzione di adesso e con definizione maggiore, ci sarebberò possibilità di identificazione?

 

Grazie per le info.

 

Ciao,

Marcello

Link to comment
Share on other sites

Le possibilità aumenterebbero (comunque le foto le dovresti fare all'esemplare morto). Comunque la probabilità di successo con questi ragnetti è scarsa anche con foto corrette perchè:

 

1) avere tante foto non sarà mai come osservarlo allo stereomicroscopio (per osservare bene le strutture idonee all'identificazione)

 

2) non è detto che le tavole della specie in questione presenti online siano disponibili; in alternativa ci si dovrebbe procurare un libro dedicato alla famiglia o ad una parte di essa.

 

Comunque quello che ho scritto si riferisce ad esemplari molto più difficili da identificare rispetto al tue. L'esemplare da te fotografato sembra abbastaza caratteristico e non dovrebbe dare troppi problemi ai fini dell'identificazione

Link to comment
Share on other sites

Bene, proprio come pensavo. Diciamo che è un pò come negli insetti, sopratutto piccoli ditteri, alcuni si identificano bene, altri solo se hai dei libri specifici con le chiavi, altri ancora solo con l' utilizzo dello stereomicroscopio, tipo i Chironomidae :)

 

Premetto che a me piace identificare soggetti (per il momento insetti), ma a volte i libri costano davvero troppo!

 

Grazie ancora per la spiegazione e per avermi chiarito alcuni quesiti.

 

Ciao,

Marcello

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.