Jump to content

STRANI EVENTI


ARAKNID

Recommended Posts

Salve, sono appena tornato dalla settimana bianca e ritrovo le mie Gromphadorhina portentosa un pò stranucce. Tutte hanno sul torace (nella zona tra le corna) e tra le zampe una patina bianca e ce nè una che sembra tramortita che ho trovato capovolta vicino al piatto di plastica col cibo (ammuffito) dentro. Trovo anche occasione per dire che ogni tanto trovo alcune neanidi morte, ma penso che sia normale come in tutti gli animali che alcuni piccoli non sopravvivono. E poi ho pensato di togliere la terra perchè è sempre pieno di muffa, ma se la tolgo poi le femmine dove deporranno le ooteche? Prego a chi ne sa più di me di fornirmi qualche consiglio su tutto ciò. Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

secondo me si tratta di acari. Franco tempo fa mi aveva suggerito una tecnica per verificare la presenza di acari: prendi una blatta, la infarini per bene, poi la spennelli (la farina dovrebbe seccare gli acari) e dovrebbe risultare pulita.

Se si tratta di acari devi ripulire tutto il terrario.

Ti consiglio di tenere questa specie senza substrato, ma solo con i cartoni delle uova e i piattini per il cibo.

Le Gromphadorhina sono "false ovovivipare", per cui le femmine partoriscono direttamente i piccoli.

Trovi una bellissima scheda di allevamento su Entoforum:

http://freeforumzone.leonardo.it/discussio...spx?idd=6492542

 

Mara

Link to comment
Share on other sites

Per la verità ce li hanno degli animaletti che gli camminano addosso e che sono annidati intorno al collo e tempo fà avevo gia postato un topic che parlava di questo ma mi avevano tutti risposto che era una specie innocua per l'uomo e per le blatte che convive con loro. E' da quando le comprai che hanno questi acari addosso (Settembre 2008) e sono sempre sembrate in perfetta forma, ora torno e ne trovo una mezza morta e tutte con questa patina bianca che sembra uno strato di polvere. Pensi che veramente siano acari da eliminare? E secondo te vanno bene i classici piatti di plastica per il cibo? Forse non riescono a salire perchè i bordi sono troppo alti. Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Gli acari chiari di grosse dimensioni sono simbionti, nel caso della patina biancastra sono invece parassiti.

Elimina la terra: qualsiasi specie di Gromphadorhina si alleva meglio "a secco" senza nessun tipo di substrato, con solo i cartoni delle uova come riparo e qualche recipiente basso per il cibo secco e fresco.

L'altezza dei contenitori per il cibo non è un problema, perchè tutte le "hissers" sono buone arrampicatrici su superfici lisce, ma di solito si usano materiali "di recupero" tipo tappi di barattoli, vecchie piastre Petri, coperchi di scatolette in plastica, etc..

Per eliminare gli acari riduci il più possibile l'umidità ambientale ed evita frutta fresca che favorisce le pullulazioni: come cibo non secco prova a dar loro spicchi di arancia o mandarino, che risultano molto graditi e ammuffiscono più difficilmente.

Tieni temperature alte... 26-30°C

Link to comment
Share on other sites

Beh comunque non mi sorprende molto quanto denoti,dato che hai parlato di cibo e substrato pieni di muffa..

Quelle patine bianche potrebbero essere delle conseguenze,delle estensioni della stessa muffa.In piccole quantità solitamente non nuoce agli animali,ma se presente in abbondanza allora è diverso.

Riguardo alla deposizione,ti assicuro che queste blatte non si faranno problemi senza del terriccio.Allevo altre specie giganti che mi hanno deposto ooteche direttamente sul fondo del fauna al di sotto dei cartoni per uova citati da mara.

 

ciao.

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi grazie tante per le informazioni. Per la blatta tramortita che posso fare? E secondo voi perchè sta così? L'ultima volta che mi è capitato questo (sempre alla stessa blatta) era perchè stava per mutare, ma stavolta non credo che sia così altrimenti avrebbe già mutato. :blush: Un'altra cosa. Visto che dite di abbassare il tasso di umidità allora devo anche eliminare la spugna imbevuta d'acqua che gli ho messo per farle bere?

Link to comment
Share on other sites

Si,togli la spugna.Notoriamente veicolo di parassiti e muffa..

Le blatte si idrateranno dalla frutta e dalle verdura che magari ogni tanto potrai previamente bagnare con un pò d'acqua .

In alternativa qualche leggerissima e spradica nebulizzata o dei tappi di bottiglia riempiti d'acqua.

Link to comment
Share on other sites

I tappi in questione sono quelli delle bottiglie di plastica? Riguardo al cibo c'è per forza bisogno di contenitori o posso anche lasciarli sulla "nuda" plastica del terrario?

Link to comment
Share on other sites

Leva la spugna perchè crea problemi e basta... il cibo secco lo puoi anche appoggiare sul pavimento della teca, mentre per quello fresco (per ragioni igieniche) è meglio usare un piattino.

Personalmente sconsiglio anche il tappo di bottiglia pieno d'acqua... frutta e verdura in quantità ridotta bastano e avanzano per le necessità idriche.

Link to comment
Share on other sites

OK. Scusate le troppe domande... riguardo alla luce? Devono stare al buio? Visto che casa mia è fredda (anche perchè abbiamo temperature invernali) le metto vicino al termosifone?

Link to comment
Share on other sites

Beh, gradiscono poco la luce come quasi tutte le blatte, ma il normale ciclo di luce e buio va benissimo.... la temperatura invece è fondamentale, perchè con temperature troppo basse non si accrescono e non si riproducono....

Link to comment
Share on other sites

OK. La blatta tramortita ora è morta ;) . Comunque un'ultima cosa: una sera non riuscivo più ad aprire il cartone delle uova, sembrava come incollato. Dopo un pò che ho forzato si è aperto e mi sono accorto di aver rotto un bozzolo di seta dentro al quale c'era una larva lunga e bianca con la testa marrone. L'ho lasciata lì, e adesso sembra che abbia ricostruito il bozzolo perchè il coperchio del cartone è di nuovo incollato. Sapete dirmi che larva era? E soprattutto non capisco come sia arrivata lì.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Araknid, scusa se mi permetto un'osservazione: ma tu le blatte che allevi le controlli oppure le lasci "abbandonate" a se stesse?

Parli di muffa sul cibo, parli di muffa sul substrato (che non dovrebbe esserci), ti accorgi degli acari quando ormai hanno "coperto" le blatte fino alla morte di un 'esemplare, addirittura trovi una larva "imbozzolata" che nemmeno sai da dove arriva e leggendo quello che scrivi, sembra anche che tu non sia molto informato sulla specie che allevi.

Perdonami ma io allevo semplici blatte lateralis da un po' di tempo, le controllo due volte a settimana, metto frutta e/o verdura il sabato e li tolgo il mercoledì, uso cibo secco per gatti o per pesci con ogni tanto un pezzo di grissino e le tengo senza substrato ma con i cartoni delle uova. NON ho mai avuto un problema che fosse uno!

Certo è che prima di iniziare (a me servono per alimentare le migali) mi sono informato e sono sicuro che nonostante siano chiuse in un faunabox, le ho stabulate in modo tale che stanno bene. Anzi, soffro di sovrappopolamento!

Prendi, per favore, la mia osservazione come un consiglio ad informarti bene e non avertene a male. ;)

Saluti.

Link to comment
Share on other sites

la mia blatta preferita!!!! ;)

 

cerca di arieggiare un po' il contenitore in cui le tieni aiuterebbe molto a migliorare le condizini di umidità!magari sfrutta le zanzariere che sono comodissime.

 

io uso piattini bassi sia per il cibo secco che per quello fresco, se non altro per non ritrovarmi il cibo in giro per l'acquario che uso, e magari in mezzo alle feci.

 

uso anche un tappo di medie dimensioni con dentro un po' di carta igenica umida che cambio regolarmente

 

sfrutto il cavetto riscaldante adossato a un altro terrario per scaldare l'ambiente perchè se no stanno davvero tutto il girono ferme e nascoste, se non hai cavetti ma hai solo il termosifone prova ad avvicinarcelo ma tieni d'occhio l'andamento della temperatura per una giornata evitando che si cuociano o che patiscano il freddo.

 

il cibo fresco lo cambio velocemente e ne metto sempre poco in modo che non avanzi, il cibo secco lo lascio lì anche qualche giorno, mi limito solo a controllarlo.

 

non è difficile tenere queste blatte e a mio parere sono animalii anche belli da allevare, mi dispiace che una ti sia morta probabilmente per condizioni igeniche basse.

 

dacci buone notizie sulla loro nuova stabulazione!!! :rolleyes: sono animali forti sopravviveranno a questa brutta partenza ma vedi di correggere il tiro ;)

 

ps. rimuovi l'intruso imbozzato, o cmq spostalo.

Link to comment
Share on other sites

Io le mie blatte le controllo tutti i giorni è successo questo perchè ero partito in settimana bianca e quando sono tornato nel fauna-box ho trovato di tutto e di più, gli avevo lasciato cibo in abbondanza proprio perchè partivo una settimana e purtroppo non avevo nessuno a cui affidarle. Comunque ora che ho tolto la terra non hanno più quella "polvere" addosso, ne hanno solo un pò tra le zampe. La mattina le lascio sul letto davanti alla luce della finestra, la sera metto il fauna-box vicino al termosifone e c'è una blatta che si arrampica sempre dalla parte del termosifone, sicuramente per riscaldarsi. In questo momento come cibo hanno un pezzo di parmigiano (gradito soprattutto dalle neanidi), croccantini e un biscotto per cani, una foglia di lattuga, uno spicchio di pomodoro, un Tuc, un pezzo di broccolo, e un cucchiaino di patè di tonno. Grazie ai vostri consigli il problema della muffa mi sembra risolto.

 

 

 

Ivo ma la carta bagnata è per farle bere? E secondo te di che insetto è quella larva imbozzolata?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.