Jump to content

Musei - Rettilari - Orti botanici & C.


00xyz00

Recommended Posts

Da qualche giorno volevo aprire questo 3d, e finalmente mi sono deciso :D

 

Molti di noi hanno passioni che vanno oltre quella per gli aracnidi e spaziano dalla botanica all'antropologia, dall'etologia alla paleontologia, soffermandosi su tutti quegli aspetti che rendono la Natura interessante da osservare, scrutare e indagare. Molti di noi quindi vedono la natura e i suoi abitanti, piccoli o grandi, con interesse e rispetto, sempre pronti a cogliere nuove informazioni e a stupirci di nuove scoperte...

 

Molto di ciò che ci circonda e molto di quello che sappiamo lo dobbiamo ai vecchi naturalisti che sapendo un po di tutto cercavano di carpire il funzionamento della natura,il ruolo dei vari protagonisti e la loro biologia. Il loro lavoro oggi è raccolto nelle biblioteche e nei vari musei di storia naturale.

 

Sarebbe interessante, e spero che possiate contribuire a questo 3d, stilare un elenco di musei di storia naturale italiani ed esteri da visitare tra un gelato e una pizza in quei giorni, magari estivi, in cui si va in vacanza.:D

Ovviamente sarebbe altresi interessante segnalare tutte quelle strutture che hanno a che fare con la natura e con la nostra passione come parchi naturali, rettilari, musei oceanografici, orti botanici, parchi tropicali...etc...

 

Spesso mi sono reso conto che queste strutture vengono snobbate non tanto per volontà di farlo, ma perche non si conoscono..... ecco che quindi rinnovo l'invito a fare pubblicità su questo 3d a quelle strutture che conoscete e che avete visitato che magari nessuno conosce come si dovrebbe :)

 

:blush:

Link to comment
Share on other sites

Io posso dare una mano per quel che riguarda l'aspetto prettamente "Mesozoico" :blush:

 

Ci sono un sacco di musei, in Europa e non, con impressionanti collezioni per quel che riguarda resti fossili di Dinosauri.

 

ITALIA:

Partendo da casa nostra, indubbiamente il Museo di Storia Naturale di Milano che, oltre a numerosi calchi di teropodi e ornitischi, può contare un reperto unico al mondo, ovvero quello di Scypionix samniticus, piccolo Teropode il cui fossile è in condizioni di conservazione a dir poco stupefacenti.

Qui sotto una foto molto indicativa sull'unicità di questo fossile, che ho fatto l'aprile scorso:

1003784br8.jpg

 

EUROPA:

1. Museo di Storia Naturale di Parigi: molto buona la collezione a livello di Teropodi (in primis l'accoppiata dei "cugini Tyrannosaurus e Tarbosaurus), e discreta anche la presenza di Ornitischi del Cretacico, da Iguanodon a svariati dinosauri dal becco d'anatra.

2. Museo di Storia Naturale di Berlino: ci è stata quest'estate la mia ragazza, ed è oggettivamente un must per un appassionato del settore. Mi limito a citare Archaeopteryx (inutile citarne l'importanza oggettiva nel campo della Paleontologia e dell'Evoluzionismo) e Brachiosaurus, che giganteggia all'interno della sala centrale.

3. Istituto di Paleobiologia di Varsavia: per veri Nerd incalliti, con fossili principalmente originari del Deserto del Gobi, tra cui l'enigmatico Deinocheirus, con il paio di arti superiori che supera ampiamente i due metri di lunghezza!

4. Museo di Storia Naturale di Londra: enorme collezione, fra le più grandi in Europa. Da segnalare Baryonyx (il Dolomedes dei dinosauri :D) e qualche chicca tipo il calco della pelle di Euplocephalus. C'è da dire che la parte esposta è in quantità minima, nel magazzino sono stipati fossili in quantità.

 

NORD AMERICA:

1. Museo di Paleontologia di Drumheller (Alberta): vasta collezione, con esemplari specifici del Nord America. Ottima la varietà di Teropodi presente: Allosaurus, Albertosaurus, Tyrannosaurus e Dromaeosaurus, tanto per fare qualche nome. Moltissimi adrosauri (Maiasaura da segnalare) e immancabili dinosauri cornuti del Cretacico.

Con collezioni simili ma minori il Museo Nazionale di Scienze Naturali di Ottawa e il Royal Ontario Museum di Toronto, entrambi nell'Ontario.

In poche parole, il primo è la miglior offerta, ma gli altri due non sono da meno.

2. Dinosaur National Monument di Jensen (Utah): offerta scientifica singolare e vastissima (lo Utah è uno dei siti più importanti al mondo), dove i fossili (risalenti esclusivamente al Giurassico Superiore) sono ancora conficcati nelle rocce. Chiaramente anche qui terreno da Nerd, vista la mancanza di ricostruzioni dei fossili, cosa che i più potrebbero non gradire (ve n'è solo un paio in mostra).

3. Museo Americano di Storia Naturale di New York City (New York): il top a livello di grandezza e varietà di fossili presenti, particolarmente concentrato sul Cretacico, e che conta molte chicche quali uova e impronte di pelle. Nessun dinosauro particolare, ma veramente tanta carne (o meglio, ossa :)) al fuoco, quindi un must a tutti gli effetti.

Molto simile, anche se inferiore come "contenuti", il Museo di Storia Naturale di Washington, che comunque vale ampiamente la pena di visitare.

 

SUD AMERICA:

1. Museo Argentino di Storia Naturale di Buenos Aires: collezione non vasta ma molto caratteristica, consigliata per l'AracnoNerd finito in Argentina a fotografare migali :D. Fossili molto caratteristici del Sud America, tra i quali i Teropodi Piatnitzkysaurus e Carnotaurus.

 

ASIA:

1. Museo dell'Istituto di Paleontologia dei Vertebrati e di Paleoantropologia di Pechino: se capitate a Pechino per le Olimpiadi, passateci. La visione dell'enorme Mamenchisaurus fa un certo effetto. Oltre a dinosauri caratteristici quali Tsintaosaurus e Psittacosaurus (googlando capirete perché). Occhio, questo non è il Museo di Storia Naturale, comunque presente a Pechino, ma di minore interesse in questo settore, almeno a mio parere. Se volete tagliate la testa al toro e visitateli entrambi.

2. Accademia delle Scienze di Ulan Bator: già la location dovrebbe bastare per fiondarsi a razzo in questo museo. Ulan Bator è probabilmente il sito più importante a livello paleontologico dell'intera Asia. Nel museo c'è l'inimmaginabile! Velociraptor (così scoprirete che sono più piccoli di quelli del film :D), e l'incredibile accoppiata Deinocheirus/Therizinosaurus, tanto per segnalare i più importanti. Per i Nerds senza controllo, la triade Enigmosaurus/Erlikosaurus/Segnosaurus (rappresentanti della misteriosa famiglia Segnosauridae) è una chicca imperdibile.

 

Precisazione, in Europa molti dei dinosauri esposti sono semplici calchi. Notevoli ugualmente a livello visivo, ma oggettivamente non i fossili veri e propri. In America e in Asia, invece, fondamentalmente i Musei contano i fossili originali, agevolate anche dal fatto che questi ultimi sono stati rinvenuti nel loro Paese.

 

Spero che basti!

Link to comment
Share on other sites

la domanda è legittima...ma te,da bravo appassionato,sei semplicemente accorrentato sui migliori musei del mondo o hai girato il pianeta visitando tutti i siti che hai nominato.. :) ???insomma hai fatto il giro del mondo Pier..???ciò detto grazie mille per l'esaurientissima lista !!!io potrei consigliare qualche zoo e qualche parco marino europeo(Barecellona,Berlino,Londra e perchè no,Roma)ma credo tutti conoscano la loro esistenza e quindi non mi dilungo in particolari :) .trovo però carina e originale l'idea di aprire un simile post.potrebbero effettivamente uscirne dritte davvero utili e interessanti come quella di The Reaper :) .ciao !

Link to comment
Share on other sites

la domanda è legittima...ma te,da bravo appassionato,sei semplicemente accorrentato sui migliori musei del mondo o hai girato il pianeta visitando tutti i siti che hai nominato.. :) ???insomma hai fatto il giro del mondo Pier..???ciò detto grazie mille per l'esaurientissima lista !!!io potrei consigliare qualche zoo e qualche parco marino europeo(Barecellona,Berlino,Londra e perchè no,Roma)ma credo tutti conoscano la loro esistenza e quindi non mi dilungo in particolari :) .trovo però carina e originale l'idea di aprire un simile post.potrebbero effettivamente uscirne dritte davvero utili e interessanti come quella di The Reaper :) .ciao !

 

 

Invece il tuo compito sarebbe proprio quello di dilungarti su quelli che hai visitato o che ti appresti a visitare e di cui puoi dirci qualcosa :) :) Il senso del post è proprio questo....

 

 

Ovviamente concordo con te che il post di Pier è illuminante e veramente superbo..... perfetto, centrato pienamente l'obiettivo.

Grande

Link to comment
Share on other sites

la domanda è legittima...ma te,da bravo appassionato,sei semplicemente accorrentato sui migliori musei del mondo o hai girato il pianeta visitando tutti i siti che hai nominato.. :) ???insomma hai fatto il giro del mondo Pier..???

Ovviamente no, sono semplicemente al corrente del "repertorio" di questi Musei, avendo letto schede, visto foto e via dicendo. :)

Trattandosi comunque di intrattenimento "statico" (sempre di fossili e scheletri si parla), la presenza fisica in un determinato Museo, in questo caso, non è necessaria per esaltarne il valore e segnalarlo. :)

Link to comment
Share on other sites

Invece il tuo compito sarebbe proprio quello di dilungarti su quelli che hai visitato o che ti appresti a visitare e di cui puoi dirci qualcosa Il senso del post è proprio questo....

beh avevo evitato pensando fosse superfluo,però effettivamente non sta scritto da nessuna parte che tutti abbiano visitato i posti che ho citato :) !provvedo subito comunque eheh..

 

Ovviamente no

la presenza fisica in un determinato Museo, in questo caso, non è necessaria per esaltarne il valore e segnalarlo.

Ah su questo non c'è dubbio,però non si sa mai..me era venuta la curiosità di sapere se avessi realmente visitato tutti questi posti fantastici..così in caso affermativo saresti stato costretto a postare delle belle foto :) !! Venendo agli zoo e ai parchi marini,per quella che è stata la mia esperienza,posso garantire fino a qualche anno fà lo Zoo di Roma offriva un parco animali di tutto rispetto.parlo di qualche anno perchè è un pò che non ci vado più e mi risulta che siano terminate l'importazione e la ricerca continue di nuovi esemplari (anche il nome è mutato in "Bioparco di Roma"..),e che si sia scelto di dedicarsi a quelli già presenti cercando magari di riprodurli,come è ad esempio avvenuto qualche giorno fà con le giraffe:è nato un cucciolo di "appena" 1,70 cm pensate :) !! comunque credo la maggior parte siano ancora lì,come la grande "piscina "dedicata alle foche,le gabbie per leoni e leonesse,il "canyon"per dei magnifici esemplari di tigre del bengala,gli elefanti africani,le stesse giraffe, gli orsi bruni,l'orso polare(che però non esce davvero mai preferendo il freddo della sua gabbia-tana interna),ippopotami,leopardi,la pantera nera,le molte scimmie tra cui cito solo il gorilla,gli oranghi,gli scimpanzè,i babbuini,il mandrillo,i macachi le scimmie urlatrici e qualche altra che non ricordo;poi i lupi,le antilopi e altri erbivori della savana africana come lo gnu,poi i bisonti,gli struzzi e gli armadilli,una vasca con gli storioni(non chidetemi perchè..),fenicotteri,gru,aquila reale,gufi,civette,pavoni,diversi pappagalli tra cui gli Ara,l'enorme voliera con moltissimi uccelli di cui non ricordo le varie specie e infine il mio settore preferito..il rettilario ovviamente eheh :-P !!con al suo interno una discreta quantità di costrittori,boa,anaconda verde e pitoni,tra cui ricordo un reticolato e un pitone delle rocce africano davvero mostruosi!!!a seguire ovviamente molti sauri,anfibi,tartarughe terrestri e non,tra cui quelle giganti delle galapogos.le vetrine con gli animali sono situate a mò di cerhio,al centro del quale,molti metri più in basso però,vi è un vero proprio isolotto con pozze e torrentelli per alligatori e coccodrilli,i miei preferiti :) (soprattutto un vecchio maschio davvero grosso..)!!a livello di bioparchi e zoo segnalo quelli berlino,londra e barcellona,anch'esso niente affatto male e divenuto famoso per il gorilla albino che vi ha vissuto fino a 4 anni fà,divenuto uno dei simboli della città e dello stesso Zoo,che se non erro ora ha assunto proprio il nome del purtroppo defunto bestione,vera attrazione e star indiscussa del parco.sconsiglio invece l'acquario della città catalana,a torto tanto celebre.per lo meno se raffrontato con quello di genova.ad esclusione della struttura interna infatti,forse più particolare e turistica,che in alcuni punti consente di transitare praticamente all'interno delle vasche con dei tunnel,il parco marino di barcellona mi è sembrato piu che altro una gigantesca pescheria in movimento!!le specie ittiche più diffuse erano infatti grandi orate e spigole,cernie,murene,pesci balestra,ricciole,razze,verdesche e palombi.giuro!!!almeno 4-5 anni or sono. degni di nota solo i pinguini e qualche altro squaloide di cui non ricordo però.tutt'altra storia Genova invece.foche,pinguini,delfini,mante,squali macò,piranas e un'altra moltitudine di piccoli acquari tropicali con fantastici ospiti all'interno,ma anche molti anfibi,tra cui Dendrobates,rospi e altre rane e raganelle tropicali,qualche rettile(ricordo un magnifico pitone arboricolo verde),e tanta altra fauna ittica di cui è davvero impossibile ricordare e citare...beh,spero di esser stato utile,augurandomi di non aver raccontato ovvietà e banalità note a tutti :) ..ciao a tutti e si aspettano contributi !!

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Decisamente da vedere l'Orto botanico di Napoli, se non erro il pirmo o il secondo piu vasto in Europa a livello di collezione. Ottima gestione e manutenzione, si possono trovare tantissime piante particolari, da quelle più note a quelle sconosciute ma affascinanti, alberi maestosi come delle palme alte una quarantina di metri fino alle specie acquatiche vegetali più piccole...vastissima diversita vegetale...insomma un vero gioiello, anche per chi magari non è proprio appassionatissimo di piante potrebbe essere un'esperienza piacevole visitarlo..anzi, per chi fosse interessato può contattarmi, potrei fargli ( molto umilmente ) da guida, sto sempre lì a seguire le lezioni universiarie.. :)

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Io vi segnalo:

Giardino botanico di Barcellona: si trova all'interno del parco del Montjuic; le piante sono suddivise per continente, e il tutto si vede in una bella passeggiata; l'unico inconveniente è che l'itinerario comprende salite e discese :wacko: ma vale l'impegno di visitarlo.

sempre a Barcellona, il Museo della scienza: all'interno vi sono diverse strutture: museo delle rocce e dei minerali, museo antropologico, reperti fossili... cose molto interessanti. Avevano persino due T. Blondi conservate benissimo!!!

per il momento, mi vengono in mente questi due...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.