Vai al contenuto

Thefed83

Utenti
  • Numero contenuti

    29
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Thefed83

  • Grado
    Lasiodora
  • Compleanno 06/01/1983

Profile Information

  • Gender
    Male

Previous Fields

  • Nome
    federico
  • Località
    Montefiascone
  • Provincia
    Viterbo
  • Regione
    Lazio

Visite recenti

108 visite nel profilo
  1. Sistemavo i vasi e le piante sul terrazzo. Se ne stava in agguato tra le foglie ben mimetizzato, ho solo sentito una gran fitta e quando ho ritirato la mano mi stava attaccato al dito, evidentemente lho inavvertitamente spinto via insieme alle foglie..
  2. Ciao a tutti, Non so se sia la sezione giusta o pertinente. Ho trovato questo essere. Sembrava una crisalide o un esoscheletro a prima vista ma risulta morbida e la parte posteriore, quella a righe, si Muove a destra e sinistra anche in maniera vivace.. Luogo :Montefiascone (VT) Habitat : Giardino vicino alla siepe Dimensioni : 3 cm Grazie a tutti e scusate se sto nella sezione sbagliata... Ma ero curioso
  3. Intanto Grazie a tutti. Dall'ultima foto non si vede benissimo ma ha dei cheliceri non indifferenti. Il dolore è rimasto per tutto il giorno, scomparendo e riacutizzandosi fino a sera, anche se il segno è scomparso dopo qualche ora. Esperienza di cui se ne può fare a meno diciamo :)
  4. Ciao a tutti, Ragno nascosto tra i fiori in terrazzo.. Morso molto molto molto doloroso sul dito della mano, con dolore che dura tutto il giorno. Nessun segno di ulcere o simili ma tanto dolore. Trattato con ghiaccio. Luogo:Montefiascone (VT) Habitat: Nascosto tra i fiori in terrazzo Dimensioni: 2/3 cm b. l. Chiedi identificazione per curiosità visto il dolore Grazie a tutti
  5. Ciao a tutti.. Ho preso da poco una casa in affitto e ho paura di avere già trovato qualche ospite indesiderato.. Assomiglia al ragno violino ma chiedo a voi.. Già ne ho trovati due e uno molto piccolo dello stesso tipo. Luogo : Vasanello (VT) Habitat: sotto la lavatrice e in un angolo della camera. Escono per lo più col buio Dimensioni :una moneta da un euro totale. Grazie a tutti
  6. Grazie........Leggerò con molta attenzione.. Anche perchè nella mia zona infatti negli ultimi anni ho osservato una grande diffusione di questi esemplari. Grazie ancora....
  7. Grazie mille !!! 😁
  8. Ciao a tutti e grazie in anticipo... Luogo e Habitat: Montefiascone (Vt)..Trovato in casa, probabilmente entrato dal giardino dalla finestra aperta. Pieno giorno Dimensione: 1 Cm circa complessivamente Mi incuriosisce la forma dell'addome.
  9. Ciao a tutti, da settembre 2016 ho catturato e allevato in cattività un esemplare femmina di Steatoda nobilis. L'esemplare sembra ancora godere di ottima salute. Più o meno a dicembre 2016 avevo introdotto un maschio e dopo l'accoppiamento andato a buon fine, a marzo 2017 la femmina aveva deposto il suo primo ovisacco fecondato. Successivamente ne ha deposti altri due a distanza di 3/4 mesi l'uno dall'altro..Sempre fecondati. Settimana scorsa con mia sorpresa ha deposto l'ennesimo ovisacco , a distanza di un anno e mezzo ormai dall'accoppiamento, e a breve nasceranno i ragnetti. Ignoravo questa capacità dei ragni di poter deporre anche a distanza di tutto questo tempo dall'accoppiamento. Potete darmi qualche spiegazione a riguardo? Grazie in anticipo!!!
  10. Credo sia fecondato. Stanno comparendo delle piccole macchioline quindi penso il cocoon non sia sterile. è la prima volta che riesco a portare a buon fine un accoppiamento quindi domanda : Subito dopo la schiusa la madre deve accudire i piccoli? Cioè, Lascio avvenire la schiusa dentro al barattolo o posso prelevare il cocoon e metterlo in altro vaso prima della schiusa cosi da evitare di avere tutti i piccoli insieme alla madre? ( Dopo sarebbe complicato liberarli perche dovrei svuotare direttamente il vaso buttando fuori la madre e tutto l'allestimento) Qualcuno, trattandosi di specie alloctona che sta facendo tabula rasa di altre specie autoctone, mi ha consigliato di ''usare il fuoco'' con la nidiata, ma sinceramente io sarei per non sterminarli...
  11. Si probabilmente è andata così. Avevo pensato al cattivo esito del l'accoppiamento perché erano passati 4 mesi ormai. La femmina l avevo alimentata ogni 7 giorni più o meno. Ora aspetto di vedere cosa succede. Per ora non vedo cambiamenti del cocoon, e la femmina se ne sta h24 a fargli la guardia.
  12. No si trattava di esemplari sub adulti catturati a fine agosto. La femmina ha effettuato una muta ad ottobre e poco dopo ho osservato la coppia che tentava l'accoppiamento per un paio di giorni. Confermato dal fatto che subito dopo il maschio stazionava non più sulla tela ma a livello del terreno tenendosi ben lontano dalla femmina. Questo però è avvenuto a novembre. La femmina può deporre l'ovisacco fecondato anche a distanza di tutti questi mesi? Grazie per la risposta velocissima
  13. Ciao a tutti. Come da titolo ho questo dubbio che mi è venuto. Da settembre scorso ho provato ad allevare una coppia di Steatoda nobilis. Ho creato anche altro post a riguardo quindi tralascio i particolari dell'allevamento. Oggi a distanza di 7 mesi la femmina sembra godere ancora di ottima salute, si nutre regolarmente e non da segni di soffrire la cattività. Dopo un accoppiamento non andato a buon fine a ottobre scorso, (la femmina non ha deposto l'ovisacco) il maschio è stato predato dopo un mesetto dal ''tentativo''. Comunque, sono tre o quattro giorni che la femmina ha creato una sorta di bozzolo di protezione attorno all'ingresso della ragnatela e stamani ho trovato l'ovisacco deposto. è normale che anche senza accoppiamento la femmina deponga questi cocoon ovviamente sterili? Metto foto anche se di qualità scadente perche fatte col cel. Scusate se la domanda è sciocca ​ ​​ ​
  14. Aggiornamento.. Stamani ho trovato l'esuvia sulla tela. Dalla foto che vi mando credo sia la femmina che abbia fatto la muta ( è completamente chiara tranne l'addome, oppure l'esuvia è del maschio e anche la femmina sta per fare la muta?) Il maschio se ne sta al chiuso nella tana Pensavo di lasciare i resti sulla tela anche se sono abbastanza ingombranti, cosa mi consigliate? Altra domanda. Fino adesso non hanno avuto problemi di convivenza Essendo il periodo postmuta abbastanza delicato potrebbero andare incontro a problemi stando nella stessa tana? ​ ​
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.