Jump to content

Jesolo (VE) - Argiope bruennichi


Recommended Posts

Ciao a tutti,

ieri nella mia casa di Jesolo Pineta (Venezia) è comparso un nuovo coinquilino...

Per la natura del luogo non è difficile imbattersi in insetti particolari ma questo li batte tutti

 

21072007232ge5.jpg

 

la foto non è eccelsa (cellulare) ma spero comunque di ricevere un aiuto.

Misura circa 7cm gambe comprese.

 

Se devo essere sincero è forse l'esemplare più bello che abbia mai visto ma incute un certo timore (almeno per me che sono neofita).

 

Gradirei essere tranquillizzato!!! :angry:

 

Grazie a tutti!

Link to comment
Share on other sites

Ciao e benvenuto!

È un Argiope, è velenosa ma per noi è innocua (massimo come un ape, credo)

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

E' bellissima!!! Hai avuto una bella fortuna a trovarla è stato il ragno che mi ha fatto innamorare degli aracnidi ;) sul sito statico (www.aracnofilia.org) trovi tutte le informazioni, c'è una bellissima scheda, Argiope bruennichi... buona lettura!! :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Mi incuriosisce molto il posto in cui l'hai trovata..

 

Dalla foto si vede come sottofondo un muricciolo o qualcosa di simile.. In genere e' un ragno che vive in grandi ragnantele, costruite fra cespugli o fra le sponde di fossi, vivendo per granparte del tempo al centro di essa in attesa che una preda rimanga impigliata...

 

Esemplare bellissimo, fortunello......

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

E comunque ricorda il concetto, i ragni che troverai in Italia sono tutti velenosi (tranne le specie appartenenti alla famiglia Uloboridae), ma pochissimi sono pericolosi (se vuoi documentarti meglio usa il tasto "cerca" in alto a destra :lol:) e qualcuno addirittura non riesce nemmeno a penetrare i chelicheri nella cute dell'uomo...

 

E, altra cosa, di fronte all'uomo il ragno prende e se la dà a gambe nel 99% dei casi... ;)

Link to comment
Share on other sites

Mi incuriosisce molto il posto in cui l'hai trovata..

 

Dalla foto si vede come sottofondo un muricciolo o qualcosa di simile.. In genere e' un ragno che vive in grandi ragnantele, costruite fra cespugli o fra le sponde di fossi, vivendo per granparte del tempo al centro di essa in attesa che una preda rimanga impigliata...

 

credevo anche io così, ma tempo fa un'altro utente ha postato una foto di A. bruennichi su un citofono!!! ;) :lol: :D

Link to comment
Share on other sites

Mi incuriosisce molto il posto in cui l'hai trovata..

 

Dalla foto si vede come sottofondo un muricciolo o qualcosa di simile.. In genere e' un ragno che vive in grandi ragnantele, costruite fra cespugli o fra le sponde di fossi, vivendo per granparte del tempo al centro di essa in attesa che una preda rimanga impigliata...

 

credevo anche io così, ma tempo fa un'altro utente ha postato una foto di A. bruennichi su un citofono!!! ;) :lol: :D

 

Ero io, ahah.

Magari era un maschio in cerca di femminucce, devo andare a riguardarmela... :D

Link to comment
Share on other sites

:lol: :D scusami mi ricordavo la foto (troppo strana) ma non il nick di chi l'aveva postata ;) beh magari si è quello che era venuto in mente a me quando ho guardato sia quella foto che questa, maschio errante... anche se la foto postata da MaurizioP è troppo sfuocata per capire se sia davvero un maschio...^^ però almeno questo spiegherebbe il suo moto "errante" :D anche io come julie avevo trovato un esemplare nell'orto in campagna, su una ragnatela... ad un più attento esame si era rivelata una femmina :rolleyes:
Link to comment
Share on other sites

Conosco un prato estensivo, anzi ormai selvatico, dove è possibile osservarne a decine anche poco distanti fra loro.

Link to comment
Share on other sites

Conosco un prato estensivo, anzi ormai selvatico, dove è possibile osservarne a decine anche poco distanti fra loro.

Ciao, sul genere Argiope ricordo che qualcuno mi disse che la loro distribuzione sul territorio è puntiforme, o "a macchia di leopardo" ossia non le trovi ovunque, ma dove ne trovi una è facile trovarne altre a poca distanza...tuttavia mi è capitato di vederne soltando due esemplari in vita mia...speriamo quest'anno di essere più fortunata :rolleyes:

 

Fabiana.

Link to comment
Share on other sites

Conosco un prato estensivo, anzi ormai selvatico, dove è possibile osservarne a decine anche poco distanti fra loro.

Ciao, sul genere Argiope ricordo che qualcuno mi disse che la loro distribuzione sul territorio è puntiforme, o "a macchia di leopardo" ossia non le trovi ovunque, ma dove ne trovi una è facile trovarne altre a poca distanza...tuttavia mi è capitato di vederne soltando due esemplari in vita mia...speriamo quest'anno di essere più fortunata :rolleyes:

 

Fabiana.

non sei l' unica, io sono circa 6 mesi che perlustro senza sorta tutte le zone verdeggianti della brianza con esiti vergognosi..anzi non ottengo proprio esiti....io sono ancora per lo scambio araneidae...

Link to comment
Share on other sites

anche se la foto postata da MaurizioP è troppo sfuocata per capire se sia davvero un maschio

 

Non occorre che sia a fuoco per capirlo, in questo caso...

I maschi di argiope sono molto, molto più piccoli e diversi...

 

Quella della foto è sicuramente una femmina, e a giudicare dall'addome ristretto sembra che sia malnutrita...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.