Jump to content

cervo volante


shjva
 Share

Recommended Posts

salve, questa primavera ho allevato un esemplare (femmina, quindi senza corna) di cervo volante. purtroppo mia madre ha nebulizzato l'insetticida anti zanzare nella stessa stanza[xx(] e quindi ho potuto tenerlo per poco più di un mese. per curiosità volevo avere consigli sull'allevamento e soprattutto sulla dieta, che da quanto ho letto su un libro è basata quasi esclusivamente sulle foglie e sui germogli di quercia.

 

p.s. non si sa mai che ciò che scriverete nn mi torni utile per un futuro allevamento...

Link to comment
Share on other sites

Mh, qui la storia è un po diversa che per gli aracnidi, la forma imaginale, quello che tu chiami femmina, è solo l'ultimo stadio di evoluzione di un animale (probabilmente Lucanu cervus) che passa la maggior parte della sua vita sotto forma di vermone nel legno marcescente di latifoglie (legno marcescente di cui si nutre la larva).

Ma andiamo per ordine, i lucanidi nascono da un uovo, e sono dei vermeti, che mutano tre volte, poi si impupano e quindi, in seguito all'ultima metamorfosi assumono l'aspetto immaginale dell'adulto sessuato, che a quel punto non crescerà più, faarà sesso si riprodurra in estate e morirà in autunno.

Comunque un po di frutta (un pezzetto di banana, una pera matura va bene) dato che gli adulti suggono la linfa zuccherina che sgoga dalle ferite degli alberi.

Però campano davvero poco.

Piùttosto dove l'hai trovata la femmina, in che mese e ache ora del giorno e quanto era lunga?

Se potesi rispondermi mi faresti gradita sorpresa.

ciao

 

Andrea

andrealorenzo.palotta@pirelli.com

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Ciao a tutti !

Io sono un grande appassionato di coleotteri esotici ! Possiedo una quindicina di specie tra Goliathus, Megasoma, Dynastes (scarabeo ercole) e tanti altri...

Allora, mi sa che è stato commesso qualche errore di classificazione perchè i cervi volanti non si cibano assolitamente di germogli, bensì di linfa degli alberi e sostanze zuccherine... Avresto dovuto dargli del miele e acqua. E' possibile che in mancanza di niente si sia messa a masticare i germogli per ricavare la linfa. Comunque non ti è morta per l'insetticida ma di morte naturale, purtroppo vivono solo qualche mese; l'insetticida l'avrebbe uccisa subito.

Devi poi sapere che le femmine di coleotteri di assomigliano tutte ! Dimmi le dimensioni dell'eemplare trovato...

Riguardo al quercieto, devi sapere che i coleotteri preferiscono deporre le uova nel legno in decomposizione di piante appartenenti al genere delle quercie (Quercia, Castagno, Rovere ecc.).

 

Che dire ? Spero di non essere stato noioso; scusa per il tono che potrebbe essere preso per "severo" ma sono di fretta !!!

 

Ciao

Ripepi Giuseppe

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Qualcuno mi sa dire se i lucanidi sono in diminuzione o meno nelle nostre aeree?

Inoltre qualcuno conosce un libro in cui si tratta la distribuzione di coleotteri Carabidi?? magari anche a livello mondiale?

 

Grazie,

 

Robby

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda la diminuzione di lucanidi (ma anche di altri coleotteri i grosse dimensioni come appunto i carabidi, o più in generale gli insetti che vivono sugli alberi) qua dalle mie parti (Bergamo) ti posso dire che sono in forte calo per via della scomparsa dell'habitat in cui vivono.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.