Jump to content

girini


linus
 Share

Recommended Posts

Tienili nell'acqua, non direttamente al sole, nutrili con un po' di mangime per i pesci o qualche insettino buttato nell'acqua (drosophila) e la natura provvederà al resto. Niene di più facile...

 

Non dimenticherò mai, all'età di 12 - 13 anni, ricordo che dietro le scuole medie si formò (dopo una lunga pioggia) delle vere e proprie paludi. Le rane e i rospetti ovviamente non persero tempo a deporre le uova, andavamo a caccia di girini e io riuscì a catturarne un numero esageratissimo (un contenitore di 20 x 30 strapieno), in un mesetto avvenne la metamorfosi e mia stanzetta era piena di esserini che saltavano qua e la.. Poi ovviamente ho provveduto a lasciarle libere, tranne una che rimase con me per un annetto.

Link to comment
Share on other sites

Tienili nell'acqua

 

Questa è veramente carina...eheh..... ;) :P

 

Comunque,tornando ai girini, io al tempo li avevo messi in un grande "catino" dove sul fondo avevo messo uno strato di terra, uno strato di ghiaia e qualche pianta acquatica, il tutto prelevato direttamente dagli stagni in cui avevo preso le uova. Finche i girini sono stati piccoli, semplicemente cambiavo l'acqua ogni 4 giorni( anche 3 dipendeva da quanta "cacca" producevano gli schifosetti) mettendo sempre acqua proveniente dallo stagno e pezzi di quella viscida patina di alghe che si trova sulle pietre ( quella fungeva da cibo).

Una volta cresciutelli ho iniziato a dare fiocchi per pesci, ma non molti altrimenti nell'euforia del pasto finivano per sporcare tutta l'acqua.

Nel momento in cui iniziava la fase finale della metamorfosi, ovvero quando iniziavano a mettere le zampette,ero solito mettere nella vasca una pietra liscia che per un po stava a pelo d'acqua per poi salire e fungere da scoglio emerso!!! Io tenevo il tutto in una veranda aperta, dunque a teperatura e illuminazione ambiente. Ho tirato su sia rane ( girini semitraspoarenti) che Rospetti (girini neri e più cicciotti). Decessi molto ridotti rispetto al numero degli esemplari.

 

Veramente una bella esperienza......

Link to comment
Share on other sites

non capisco perchè ci sia questa discussione sulla sezione insetti...

Comunque, io ora ne sto allevando di rana dalmatina e di rospo smeraldino, senza star a fartela lunga ti consiglio di leggerti le bellissime schede su i girini italiani che trovi su amiciinsoliti.

Come leggerai dalle schede, la fase più delicata è quella della metamorfosi, li si che dovrai avere qualche piccolo accorgimento in più...

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.