Jump to content

Cambiamenti nel terrario


Guest Emilio
 Share

Recommended Posts

Guest Emilio

Ciao! Ieri pomeriggio ho cambiato la base del terrario della mia ragnetta (è un'avicularia quindi è una specie arboricola). Le ho aggiunto del muschio (per mantenere l'umidità) e delle pietre e quando stamattina ho visto che scendeva dalla tana per farsi una giro ho notato che appena le toccava risaliva su. Può traumatizzarla questa cosa? Ho anche notatao che cerca spesso di prendere una pietra quasi come se volesse mangiarla (o comunque morderla).

Cerca di portasela nella tana ma forse è troppo pesante.

Sono molto preoccupato.

Link to comment
Share on other sites

giusto quanto ha detto kaiser: se proprio le vuoi tenere controlla che non abbiano spigoli vivi e che siano stabili.

quanto al muschio: occhio che non porti ospiti infestanti per il terrario.

 

in linea di massima il setup del terrario di un ragno deve essere il più minimalista possibile: tipicamente un fondo di torba e cortecce di sughero (meno rischiose delle pietre) a formare nascondigli (in verticale o in orizzontale a seconda della specie). per mantenere l'umidità un buono strato di torba è sufficiente.

i ragni non hanno bisogno d'altro e sì, i cambiamenti li stressano; sarei tentato di consigliarti di levare le pietre per evitare incidenti. per il resto: il tuo ragno sta studiando il nuovo ambiente; una volta finita la fase di adattamento tornerà alla tana.

Link to comment
Share on other sites

Guest Emilio

Ho appena tolto quasi tutte le pietre..ne ho lasciate giusto una decina vicino al muschio. Ora aspetto e vedo come si comporta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.