Jump to content

Decesso Acanthoscurria geniculata


 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

purtroppo il mio maschietto di Acanthoscurria geniculata è arrivato al capolinea.

Fece la sua ultima muta negli ultimi giorni di luglio rivelandosi un maschio come avevo già sospettato esaminando le sue precedenti exuvie.

Due settimane dopo circa la muta, fece la tela spermatica e assorbì lo sperma dai bulbi palpali (ovvio...). Era già un pò che faceva fatica a mangiare, martedì 7 tornato a casa l'ho trovato molto debole con le zampe semi contratte, una era addirittura spezzata e non capisco come sia potuto succedere. Ho alzato l'umidità e l'ho assistito. Sembrava avesse degli spasmi, mi ha fatto una gran pena e una tenerezza incredibile quando senza farlo apposta è caduto sottosopra trovandosi così in posizione supina e io l'ho aiutato a rigirarsi. Dopodichè l'ho lasciato tranquillo e ieri è morto...l' avevo preso da uno di voi all' aracnopizzata di Milano che era appena 5 cm legspan.

Mi dispiace tantissimo che non ha potuto compiere il suo ultimo desiderio di riprodursi.

Ho tanti altri maschi che devono ancora maturare...non vorrei vederli finire tutti così...

Ciao

Marco

Link to comment
Share on other sites

Uno dei risvolti più tristi della famosa Legge 213/03 è questo. Il fatto che -nell'incertezza- non si tenta di riprodurre più nulla, condannando all'inutilità gli esemplari maschi che, dopo l'ultima muta, vivono solo per accoppiarsi.

Marco non ci puoi fare nulla. Il ragno sarebbe morto ugualmente. E' così che fanno... ;)

Link to comment
Share on other sites

Marco, dai ;) . A partire da questi presupposti non si va purtroppo da nessuna parte... Chi può dire esattamente cosa sia una morte vana e una vita vana? Stiamo parlando di ragni e -per quanto ci si possa affezionare (è normale e giustissimo) non dobbiamo lasciarci andare a pensieri che portano al di la della razionalità, in terreni in cui tutto è messo in discussione. Pensala così: "è già un ottimo traguardo per un maschio arrivare alla maturità sessuale". In natura capita a pochi esemplari su cento. ;)

Link to comment
Share on other sites

Leggendo questo post mi è venuta un po' di tristezza.

Ho immaginato la mia piccola geniculata...nooooooo...meglio non pensarci!!!

Io mi ci sono affezzionato un casino ai miei animaletti...troppo!!!

Gia' lasciare il mio amato cane in terronia mi ha portato un casino di tristezza.

Marco mi dispiace un casino per la tua geniculata...ma primo o poi doveva succedere...è la vita!!!!

Link to comment
Share on other sites

Mi dispiace Marco.

 

Non considero i ragni come veri e propri animali d'affezione, come qualcuno di voi, ma sono molto legato ad essi (non solo ai miei personali!) e mi scoraggia molto il sapere che per colpa di questa legge moltissime (se non tutte) riproduzioni siano andate nel dimenticatoio.

Così facendo abbiamo letteralmente perso 1-2 generazioni di ragni, non solo, molti di noi avevano comprato ben prima della legge cuccioli da crescere, alcuni di noi con seri interessi riproduttivi di specie rare e ci siamo trovati con le mani legate dalla nuova legge.

Tante personali battaglie per scoraggiare il wild caught, salvaguardare le specie in natura e favorire il captive breeding, tutto ciò praticamente azzerato dalla legge.

Spero che le tanto attese modifiche alla legge, la tanto attesa lista di animali permessi, arrivino presto per sbloccare una situazione davvero dolorosa.

 

Voglio ancora una volta ringraziare Matteo, Fabio, Claudio e tutti coloro che hanno combattuto non a parole, ma con i fatti, per modificare la legge.

Ci siamo quasi oramai e questo soprattutto ad Aracnofilia!

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

Ste ha detto una cosa verissima...se prima della legge si era riusciti almeno in piccola parte ad eliminare gli animali di cattura...ora con la legge che blocca la vendita e la riproduzione sicuramente qualcuno ha ricominciato la caccia!!!

Queste però sono cose che non tutti hanno capito.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.