Jump to content

il piccolo leone


Recommended Posts

Ciao a tutti,

ieri pomeriggio sono uscita alla ricerca dei miei primi ragni.

Ne ho trovati tre e vorrei sapere “chi sono” per imparare a conoscerli meglio.

Potete vederli qui:

http://album.foto.virgilio.it/aracnofoto

 

Vi dico qualcosa.

 

Il primo è piccolo (circa 6 mm), molto vivace, si muoveva velocissimo e ogni tanto – come potrete vedere – si fermava per farsi ammirare. Mi è sembrato un piccolo leone: aveva un’aria fiera e simpatica, ho delle foto che non inserito ma è davvero buffo. (foto 1, 2, 3)

 

Il secondo era un pochino più grande e si è costruito una bella tela tutt’intorno in cui sta tranquillo. Raramente si muove a scatti e si sposta di pochissimo. Ha dei bei colori: nero e marrone. Ho cercato di fotografarlo anche da sotto, la foto è un po’ fuori fuoco. (foto 4, 5 ,6, 7)

 

Del terzo invece ho solo una foto: la foglia su cui si posava è lunga circa 1 cm. Per errore ho urtato la pianta su cui stava ed è letteralmente schizzato via. (foto 8)

 

Li ho trovati in un piccolo giardino in provincia di Milano, vicino al Parco delle Groane… Non so se questo può essere di aiuto.

 

Grazie, ciao

aria

Link to comment
Share on other sites

Guest el_G4to

Carissima aria, ottima caccia!

 

La tua prima preda è un salticidae, simpaticissimi ragni vivaci e salterini.. purtroppo la classificazione dei ragni appartenenti a questa famiglia è cosa abbastanza complicata, oltretutto sono molto piccoli (come hai notato), e questo certo non agevola..

Ti consiglio comunque di tenerlo, se l'hai preso, e di allevarlo. Allevare un salticidae è, a mio modesto parere, facile e molto interessante: lo puoi tenere in un grosso barattolo di vetro con dei rametti x farlo arrampicare. Per quanto riguarda il cibo puoi allestire un allevamento di drosofile o più semplicemente passare x un prato una volta a settimana e "falciare" l'erba con un retino x acquari (vedrai quanti moscerini che rimarranno intrappolati)..

Puoi trovare tante interessanti informazioni su amici insoliti

Il secondo direi che è un linyphiidae, a giudicare dalla tela e dalla posizione..Ma non ne sono molto sicuro..

 

Per quanto riguarda il terzo mi sembra proprio un pisauridae, genere Pisaura direi..Dalla forma affusolata dell'opistosoma e dalla fascia chiara che percorre longitudinalmente il torace..

 

D'altra parte le mie identificazioni si basano su indizi poco sicuri (imparerai a non fidarti troppo del colore e della dimensione, elementi troppo variabili), per una classificazione rigorosa avremmo bisogno di una fotografia ingrandita dei palpi (organo sessuale maschile) o dell' epigino (organo sessuale femminile)

 

CiAu, gato!

Link to comment
Share on other sites

Quoto Federico in tutto, lasciandomi un piccolo margine di dubbio per il terzo ragno, che potrebbe anche essere un Philodromidae (ma propendo anch'io per Pisaura mirabilis).

Link to comment
Share on other sites

Visto che è l'Arianna coi primi ragni mi butto un po' di più... :D

 

Beh, per il primo c'hai preso. E' in effetti un piccolo leone... fiero predatore del microcosmo, Salticide, forse Marpissa? forse Sitticus?? Difficile immaginare....

Per il secondo, famiglia Linyphiidae sicuramente, probabilmente Linyphia triangularis (nelle foto 5 e 6 si vede bene il pattern dorsale davvero indicativo)

Il terzo l'avrei buttata li come Pisaura... la solita vecchia Pisaura mirabilis? Certo quelle due zampotte avanzate... Eh Migdan insinuatore di dubbi.... :P

 

Brava Ari, continua così sulla strada del non-ritorno. Da li a "grufolare" nei prati il passo è breve... :P

 

Teo

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio per l'aiuto.

 

Gato, non ho preso il Salticide. Per ora mi limito ad osservare, visto che ho davvero pochissime conoscenze, non vorrei procurare danni a questi piccoli animali.

 

Grazie alle vostre segnalazioni questa sera ho fatto qualche ricerca all'interno del forum e ho trovato delle notizie.

Ma esistono delle schede che possano darmi delle informazioni più strutturate?

 

Sto aspettando un paio di libri e nel frattempo vorrei comunque saperne un po' di più.

 

grufolare??!! :P

 

Ciao

Arianna

Link to comment
Share on other sites

Ciao, per quanto riguarda il primo mi sembrerebbe un Sitticus femmina. Ma una determinazione a vista delle femmine di Salticidae è spesso difficile, almeno per me...

Ciao

Ema

Link to comment
Share on other sites

grufolare??!! 

 

Grufolare - verbo intransitivo: prostrarsi a terra alla ricerca di esserini striscianti, infilando le mani (talvolta il naso) dove nessuno mai lo farebbe spinti da una pulsione interiore inarrestabile che coglie a prescindere dal posto e dalla situazione in cui ci si trova.

 

Es: Ahhh caro, che bel tramonto, che luna, che mare... ti piace? Caro!?? Caro!!?? Ma dove sei? Scusa, cosa ci fai con la faccia dentro lo scarico della fogna del porto?? Se tu a quel punto esci dicendo: "Cara, guarda! Ho preso una blatta orientalis (scarafaggio di fogna)... sai a differenza della Blattella, che vola, questa nuota!!! Eh?? Bello vero? allora stai grufolando.

 

Esempi pratici presi dal "nostro" mondo:

 

Il buon De Vita (Vice-presidente) a casa di Lidia mentre in ginocchio percuote come un pugile ceppi d'erba in riva al lago per fare uscire i Dolomedes... (riuscendoci peraltro)....

 

Il buon Tomasinelli (Segretario) dentro il medesimo lago fino alla cintola, flesso fino a sfiorare il pelo dell'acqua -in equilibrio precario e con in mano 2 milioni di macchina fotografica- per fotografare il biotopo, da dentro...

 

Il buon Migdan (membro del Consiglio)-sempre nella stessa situazione (lago da Lidia) in mutande alle ore 4 (dico "quattro") del mattino aggrappato al pluviale che cerca di fotografare una Nuctenea...

 

o per andare sull'esotico....

 

il buon Grotto che in viaggio di nozze (!) in Sudafrica sguara un nido di Stegodyphus (dumicola?), per estrarre il sacro ragnetto, sotto gli occhi indignati della moglie, orripilati del ranger e della guida... (peccato che ne siano usciti una trentina).

 

Ecco. Grufolare

Link to comment
Share on other sites

Guest el_G4to

;)

 

Tratto da: Il Nuovo Dizionario Del Perfetto Aracnofilo, ed. Zanichelli 2004

 

Matteo, complimenti, m'hai fatto proprio scompisciare dalle risate malgrado il mio stato di apatia post-lezione di biochimica!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.