Jump to content

Albinismo Negli Invertebrati


EegaBeeva

Recommended Posts

L'albinismo è una tara genetica che non può colpire animali semplici come gli insetti...

 

Quoto una frase che Fabio De Vita ha scritto in un altro topic di oggi. Perché sembrerebbe la risposta a una domanda che da giorni mi sto facendo e che non mi sono decisa di fare, perché mi sembrava stupida.

 

La faccio adesso (e, se vi sembrerà stupida, scusate): quando ho visto lo scorpione giallo di Piergy, per i giorni seguenti, a mano a mano che si snocciolavano le risposte, mi domandavo se non fosse un caso di albinismo. Naturalmente, non lo era, alla luce di quanto dice oggi Fabio. Tuttavia, per quanto abbia fiducia nelle parole dell'hardcore breeder, mi domando se sia davvero così, perché - considerata la rarità del fenomeno - si può trascorrere un'intera vita senza vedere un solo esemplare albino, nemmeno fra i mammiferi. E' davvero come dice Fabio che, cioè, la tara genetica dell'albinismo non tocca il mondo degli invertebrati perché "troppo semplici"?

Posso leggere qualcosa in merito? Se sì, dove?

 

Grazie infinite.

Buona giornata.

Lidia

Link to comment
Share on other sites

Per albinismo si intende generalmente l'assenza di pigmentazione dovuta a un deficit nell'espressione della melanina, sostanza non presente nel metabolismo degli invertebrati. Anche tra gli animali privi di colonna vertebrale non mancano però casi di pigmentazione scarsa o assente per i quali la definizione di "albino" è impropria ma rende bene l'idea.

Prova a inserire la chiave "albinism invertebrates" su pubmed:

 

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.f...earch&DB=pubmed

 

Dai uno sguardo agli abstracts ed eventualmente segnalami gli articoli che potrebbero interessarti, molti sono in grado di scaricarli dall'università.

Link to comment
Share on other sites

Grazie! Davvero molto interessante! Grazie davvero. Avrò di che leggere in argomento.

Lidia

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, non teneteveli solo per voi gli articoli! :blink:

Se potete, postateli sul Forum che devono essere molto interessanti.

A meno che non ci siano i diritti d'autore o qualcosa del genere per cui sarebbe illegale mostrarli a tutti!

Link to comment
Share on other sites

Ho appena risposto nell'altro topic, dicendo che, secondo me, aberranti cromatici possono essere presenti tra gli insetti. è ovvio che i pigmenti in gioco siano diversi da quelli presenti nei mammiferi, però anche gli insetti hanno pigmenti la cui produzione è regolata da geni. Se uno di questi geni 'impazzisce' possono nascere individui dalle strane colorazioni.

Tra l'altro in alcune specie di farfalle è abbastanza facile ottenere aberrazioni cromatiche, solitamente scure, semplicemente esponendo al freddo le crisalidi. Però in questo caso i meccanismi in atto penso siano abbastanza differenti.

Diego

Link to comment
Share on other sites

A meno che non ci siano i diritti d'autore o qualcosa del genere per cui sarebbe illegale mostrarli a tutti!

 

Centro... :blink:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.