Jump to content

Ho un ragno in una vaschetta .vedi foto


Guest tetra
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, questa è la prima volta che vi scrivo, anche se vi seguo da molto tempo.

Io ho una grande passione ed è la fotografia digitale e in particolar modo le macrofotografie degli insetti,

ragni compresi. Una volta quelli che trovavo in casa mi capitava di ucciderli, ora invece mi finisco gli occhi per poterne scorgere qualcuno da fotografare, e così quando vado a passeggiare, non guardo più il paesaggio ma i rami e le foglie per poterne individuare qualcuno.

Per ora di foto di ragni ne ho fatte circa 600 (una ventina o più per esemplare e scattate in varie occasioni ) sono ragni nostrani niente di eccezionale, ma quasi tutti fotografati da vicino.

Le foto di cui sono più orgogliosa sono quelle in cui i ragni hanno catturato una preda.

Nel mio orto trovo spesso vari tipi di ragni saltatori e non , poi in pianta stabile da circa due anni c’è una Nuctenea umbratica che vive nella scatola dove ho l’interruttore della pompa (ne ho visto uno anche piccolo)

In casa ultimamente ho trovato una Scytodes thoracica, dopo qualche giorno l’ho rivista (e ovviamente fotografato) con le uova sotto l’addome.

Infine in camera mia già da tre anni, da metà giugno fino a fine luglio vengono a fare il nido, tra i libri, delle vespe “vasaio” - Sceliphron - che costruiscono le celle con la terra e poi le riempiono di ragni che paralizzano e ogni tanto ne perdono qualcuno che cade sul letto. Una volta prendendo un libro mi si è rotto un gruppo di celle e tra la terra ho contato una ventina di ragni.

In internet giro continuamente tra le pagine web per poter dare un nome a tutti questi ragni che fotografo, per poterli catalogare col nome e non solo individuare il genere (ho una lista nei preferiti che non finisce più).

Il ragno da identificare ha preso dimora in una vaschetta di plexigass per pesci rossi 30×20×20, che si trova in giardino su un tavolino a casa dei miei genitori (posto non certo tranquillo, perché quello è l’unico piano di appoggio disponibile)

Condivide questa vaschetta con un piccolissimo Holocnemus pluchei che si tiene in disparte, e altri ragnetti che saltuariamente sostano sul bordo (un salticide ci ha rimesso le penne).

Leggendo i vostri consigli, ogni tanto gli porgo (anche al Holocnemus) una piccole panettiera, che prontamente cattura la rigira un po’poi la mordicchia ed infine la succia (i resti si vedono in fondo alla vaschetta).

Tre giorni fa vicino al ragno, che è circa 1/2 cm di diametro e se ne sta sempre fermo e rannicchiato, ho visto il sacco delle uova (chissà dove sarà il maschio).

Non azzardo nessuna identificazione, perché quando credo di averlo identificato ne trovo un altro che gli somiglia. Vi invio una foto con varie inquadrature (non sono perfette perché la posizione in cui si trova non permette una buona messa a fuoco e non voglio disturbarlo più di tanto).

Lo osserverò fino a quando non deciderà di andarsene, nella speranza di poter vedere i piccoli.

Se potete aiutarmi ne sarò molto felice. ragno nella vaschetta.jgp

 

 

 

lucy

Link to comment
Share on other sites

Ciao Lucy ed innanzitutto benvenuta!!!

Bellissima passione la tua[:P]...peccato che per ora la foto non la si veda...potresti magari descriverlo e vedrai che qualcuno proverà di certo ad identificarlo...ciao,Luka.

Link to comment
Share on other sites

Ciao tetra,

Matteo (l'amministratore del forum) è in vacanza e non può mettere online le foto; per fare sì che la foto si veda prima del ritorno di Matteo devi perciò provvedere a metterla online tu in un qualsiasi spazio freeweb (supereva, digilander, etc..) e poi linkarla qui sul forum.

 

Se non sai come fare puoi anche spedirmi la foto (chupsi@hotmail.com) e te la metto online io... sono curiosissima di vedere questo tuo ragno-mamma!

 

 

_______________________________________________________

~ c'è chi ha paura dei ragni, e chi invece non ha mai desiderato altro ~

Link to comment
Share on other sites

Grazie Diana ho provveduto ad inviare la foto,descriverlo sarebbe statto per me molto difficile

Spero che dopo mi possiate aiutare

Ciao

 

lucy

Link to comment
Share on other sites

Ecco il ragno di tetra e il suo cocoon:

 

vaschetta1.jpg

 

E' possibile vedere l'immagine a una risoluzione maggiore visitando questo link: http://chupsi.supereva.it/vaschetta.jpg

 

Complimenti per le foto tetra!

 

Riguardo al tuo ragno, a me sembra una Steatoda... magnifico ragno, i più esperti sapranno comunque darti una definizione esatta e precisa.

 

 

_______________________________________________________

~ c'è chi ha paura dei ragni, e chi invece non ha mai desiderato altro ~

Link to comment
Share on other sites

Grazie per i complimenti [:1]ma le foto non sono molto nitide, la macchina non riesce a mettere a fuoco il ragno,per la luce soffusa,ne ho molte di altri ragni che sono quasi perfette.

Ora guardo cosa trovo sulla Linyphia

 

 

 

lucy

Link to comment
Share on other sites

La tela della lyniphia mi sembra più ordinata di quella costruita dal ragno fotografato...

Quando torna Matteo G. puoi postare la foto della scytodes thoracica nella mia ricerca?

Ci vorrebbe proprio una bella foto di una femmina con le uova (anzi, ci vorrebbe proprio una foto![:D]).

Bel ragno comunque, complimenti! ciao

 

"E QuAnTe MosChE Ho ToRtuRaTo NeLLa MiA InFanZiA BuOnA E cAtTiVa???"

Link to comment
Share on other sites

Molto volentieri, la mia collezione è ha disposizione.

La tela del mio ragnetto è molto rada e irregolare e con lo sfondo chiaro è quasi impercettibile.

Ieri nella mia zona è venuto un temporale e nella vaschetta (si trova sotto un pergolato)ho trovato 2 cm di acqua, ma lui e le sue uova (anche se un pò acciaccate) sono rimasti al loro posto, mentre l'Holocnemus non c'è più.

Ingrandendo una foto, il corpo del ragno sempra un mosaico vellutato. Quanti giorni ci vorranno per vedere i ragnetti?

Le previsioni meteo dicono che ripioverà,ma se sposto la vaschetta ho il timore di non trovarlo più.

Datemi un consiglio di come mi devo comportare

 

 

lucy

Link to comment
Share on other sites

Ciao, mi fa piacere trovare qualcuno sul sito che ha la mia stessa passione (non intendo dei ragni, perchè mi pare ovvio [:D][:)][:)], ma della fotografia digitale... ) e per di più una ragazza toscana!!!

Siamo in pochi nel forum purtroppo, quindi forza toscana!!!

Comunque a parte le divagazioni io sono daccordo con i-lang, almeno sulla famiglia del ragno, per convincertene basta che tu vada in questa web page

 

http://www.xs4all.nl/%7Eednieuw/Spiders/Li...Linyphiidae.htm

 

In particolare se guardi la terza e la quarta foto e le confronti con quella in basso a destra del tuo collage noterai una corrispondenza morfologica notevole fra i due ragni.

Di più non posso dirti non essendo io un aracnologo. Vesubia vieni ad illuminarci!!![:D]

 

P.S. Che macchina digitale utilizzi? Belle foto, vorrei vederne altre!!!

Link to comment
Share on other sites

Credo proprio che Ilic abbia ragione, è il ragno del Jones a pag.374, complimenti, io l'avevo immediatamente identificato come un Therididae. Non è semplice discriminare queste due famiglie, da quanto ho dedotto dalle chiavi dicotomiche del Roberts i caratteri che permettono di distinguerle sono la posizione dei tarsi e i cheliceri, oltre ovviamente alla tela. Ma la mia domanda è: quel cocoon è tipico dei Liniphydae? Perché se la risposta è affermativa nella mia vita ho fatto tanta confusione, considerando Therididae ragni che Therididae non erano.

Link to comment
Share on other sites

Faccio notare (forse non si era capito [:25]) che non sono un'esperta di ragni, per ora li fotografo solamente, e vi prego di essere, se possibile, più precisi.

Per Migdan: ti riferisci forse ad una pagina di un libro? c'è una foto nel web del ragno di cui parli?

Per Buras: Il sito X4all lo conoscevo già (attraverso voi) e rispetto al ragno che mi hai indicato, anche se le caratteristiche morfologiche sono simili, il "mio" è più chiaro e il corpo ha dei disegni non evidentissimi sono quasi sbiaditi, anzi nella posizione rannicchiata è quasi mimetico.

Dobbiamo però dire che ogni foto, a secondo della luce, può risultare con una dominanza di colore.

Le vostre osservazioni sono tutte molto interessanti.

 

PS:Uso una Nikon Coolpix 880, abbastanza piccola e leggera, tanto da portarla sempre con me.

Per le foto guardo di metterne qualcuna in uno spazio web e poi vi faccio sapere.

Ciao e grazie ancora , continuate così [:264]

 

lucy

Link to comment
Share on other sites

Tieni di conto però che la specie che ti ha indicato i-lang e quella del sito non sono la stessa, con ciò si spiegano le differenze nel disegno.

Inoltre ricorda che il disegno è abbastanza variabile a seconda della zona geografica dove vive il ragno, difatti le chiavi per l' identificazione del ragno sfruttano soprattutto altri parametri (palpi, epigini ecc), meno soggetti a possibilità errore.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.